TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

giovedì 24 aprile 2008

SI PARTE... PER IL CHIANTI!!!


CIAO CARISSIMI TUTTI
Scusate se in questi giorni non sono riuscita a rispondere a tutti i commentini che mi avete lasciato, giusto il tempo di pubblicarli, perchè al lavoro è stata una settimana pazzesca e a casa... altrettanto... ma finalmente la settimana è finita... almeno a casa Gata :P
Stiamo partendo, proprio tra una mezz'oretta, il tempo che arrivino i Suocerini che ci faranno compagnia in questi 4 giorni in Toscana e poi viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Ci rivediamo domenica, vi mando un bacio grandissimo e un abbraccio!
La Mimmi rimane a casa da sola, poverina (tranne per lo Zio che verrà a trovarla di quando in quando per tenere d'occhio pappe e acqua) quindi... passate a trovarla, anche solo moralmente, si sentirà meno sola...

Baciottoni e a presto! =(^.^)=


domenica 20 aprile 2008

PASTA DI SEGALE DI PRIMAVERA

L’intenzione era quella di fare un pranzo domenicale gustoso ma leggero, perché ieri sera siamo stati fuori a cena QUI con una coppia di amici e la loro simpaticissima bimba, un agriturismo a 10 km da Gubbio.





Parlando in mattinata con mammina mi aveva fatto venire voglia di carbonara ma siccome l’uovo c’era già nell’antipasto di ieri sera e nelle tagliatelle che ho preso io, il buonsenso ha prevalso e allora ho fatto questo piatto di pasta
e per farla ho usato




250 gr di pasta di segale (presa da Naturasì)
1 carota grossa
1 zucchina grossa
1 porro
1 patata media
1 rametto di rosmarino fiorito del nostro giardino
2 rametti di timo fiorito del nostro giardino
1 fiore di tarassaco dal giardinetto condominiale
1 bicchierino di Hirish Mist (liquore irlandese a base di wiskey e miele)
olio evo
sale q.b.

Ho tolto al rametto di rosmarino tutti i fiorellini tirandoli delicatamente, poi ho tolto anche la parte “verde” dove stavano i fiori e lavato, asciugato bene e sminuzzato tutte le foglie del rametto col coltello.
Dai rametti di timo ho “sfilato” le foglioline e tenuto da parte la cimetta fiorita (è un bouquet microscopico bellissimo… potrebbe essere perfetto per una piccola fata…)
Il fiore di tarassaco l’ho tenuto a bagno in un bicchiere fino all’ultimo momento.
Ho pulito e tagliato a rondelle sottili il porro
Pulito e tagliato a cubetti patata (sbucciata), carota e zucchina
In una padella larga antiaderente ho messo 4 cucchiai di olio evo e vi ho fatto appassire il porro, poi, una volta imbiondito, ho aggiunto i cubetti di carota e lasciato cuocere 5 minuti, poi unito i cubetti di patata e lasciato andare altri 5 minuti e per ultimo i cubetti di zucchina, il trito di rosmarino e le foglioline di timo poi, sfumato con l’Hirish Mist; evaporato il liquore, ho aggiunto 2 mestoli dell’acqua di cottura (che nel frattempo avevo messo sul fuoco e stava per bollire) e portato a cottura altri 5 minuti.
Aggiustato di sale.

Quando la pasta è risultata cotta, l’ho scolata e buttata nella padella col condimento, fatto saltare un po’, irrorato con altro olio evo a crudo e impiattato.
Su ogni piatto ho sparso i fiori di rosmarino e i petali del tarassaco e in cima a tutto la cimetta fiorita del timo e… buon appetito! :)
Ah! Il gusto del piatto è alla fine agrodolce (perchè l'Irish Mist è dolce) quindi, devono piacere i sapori particolari... Eppoi questo liquore mi ricorda tantissimo la nostra vacanza in Irlanda (del lontano 1994...) e quindi ci sono molto affezionata! :D
E nel pomeriggio dalle 15,00 alle 19,00!!!! mi sono data al giardinaggio... presto le foto di come l'ho sistemato :)

domenica 13 aprile 2008

GATAPERITIVO... rivisitazione di quello del Compare =(^.^)=


Ooohhh... ecco rifatto a modo mio l'aperitivo "cavallo di battaglia" del Compare :P

Lo volevo prima di pranzo ma lui era troppo preso dall'amico TommyTommy e non mi dava retta... e così gli ho fregato l'idea e l'ho leggerissimamente modificato! "Chi va via... perde il posto all'osteria" no?! Tiè!!! =DDD
Allora ho usato (x 2):
2 bitter bianchi
1 pompelmo rosa bello grosso
1 fetta di pompelmo tagliata a metà
zucchero q.b.
2 cucchiaini di Blu Curacao
2 spiedini di legno

Ho spremuto il pompelmo rosa filtrando direttamente il succo con un passino da thè e messo in una caraffina da 1/2 litro.
Vi ho poi versato dentro i due bitter bianchi e mescolato bene e versato il liquido in due bicchieri da cocktail.
Poi ho preso la fetta di pompelmo (ricavata dallo stesso che ho poi spremuto) e l'ho tagliata a metà. L'ho pucciata abbondantemente nello zucchero bianco e infilata nello stecchino e posato ogni spiedino al centro del bicchiere in modo che la fettina di pompelmo tocchi il liquido.
Poi ho versato il Blu Curacao su un cucchiaino e versato direttamente al centro della "bibita".
Dopo un pò, lo zucchero che stava a contatto col liquido, si è staccato dal pompelmo e si è depositato sul fondo, dando ben 3 colori al cocktail: BIANCO, BLU, ROSA... :D

Ah... ho accompagnato con quadrettini di pizza riscaldati 2 minuti alla max. potenza nel microonde e come CENTRO TAVOLA ho usato un mazzolino di fiori di campo raccolti questa mattina e che ho suddiviso in 3 bottigliette vuote di bitter e campari (della serie, riciclo tutto ma proprio tutto!!!), mentre, dopo essere passati ad espletare il nostro dovere di bravi cittadini (ovvero, votare...) ed esser passati a comprare il giornare, ci siamo "persi" sulle colline matelicesi, su e giù fino a casa...
Sopra casa mia (in linea d'aria, ovviamente) c'è una chiesetta CHIESA DI S. LEOPARDO, che stanno restaurando grazie anche (ma credo in minima parte, purtroppo) al contributo dei paesani. :)
E' davvero bella anche se fatiscente, era già credo messa malino, ma il terremoto del 1997 le ha dato il colpo di grazia... (le foto le ho fatte 2 estati fa, ora è ulteriormente crivellata dai lavori in corso...) è minuscola e domina una collinetta da cui si ha una vista dei dintorni e del paese bellissima... mi vien voglia di vender casa e costruirmene una quassu'...

venerdì 11 aprile 2008

AGGIORNAMENTO A "A PROPOSITO DEL PREMIO "FOCA 2008"


Come giustamente richiesto da BAOL nel commenti del post precedente, vi svelo il "segreto" dell'aperitivo che al Compare piace tanto offrire agli amici quando organizziamo delle cenette :) e la cui foto è nel post sotto a questo :D
Ho chiesto direttamente a lui, mi ha detto cosa mette nella caraffa ma non mi ha saputo dire le dosi precise... ha detto "fai tu, dipende da quanto ti piace sentire il sapore del pompelmo".... ah... vabbè... allora... per le dosi fate voi, dipende da quanto vi piace sentire il sapore del pompelmo :DDDD

BITTER BIANCO (facciamo 1 bottiglietta per ogni ospite, che se avanza è buono anche domani :P)
SUCCO DI POMPELMO (1/2 bicchiere a ospite?)
BLU CURACAO (1-2 gocce ogni bicchiere, di questo sono sicura)
1 SPICCHIO DI MANDARINO per ogni ospite (o altra frutta di stagione... perchè no... uno spicchietto di uno spicchietto di pompelmo rosa?...)
SPIEDINI DI LEGNO
Lui versa bitter e pompelmo nella caraffa, li mescela col cucchiaio senza agitare troppo sennò si sgasa il bitter poi versa nei bicchieri. Quando il liquido è "fermo", cioè non ondeggia più, versa dentro 1 o 2 gocce di blu curacao al centro, che scende verso il fondo e crea quel bell'alone blu-verde :)
Poi infilza lo spicchio di frutta con lo spiedino e lo appoggia in bilico sul bicchiere =(^.^)=

SALUTE!

PS: al Compare piace tanto "pasticciare" con i Cocktail, c'ha tutto un ambaradan nella vetrina, una base di legno con tanti buchi e ogni buco un fattapposta per le sue "creazioni".... e c'ha anche un librone con taaaaaaante ricettine.... ho scoperto poi di recente che mi piace il Mojito!! :DDD
Siccome però sono praticamente astemia, anzi, togliamo il praticamente, ogni volta che provo a bere qualcosa, finisce che crollo stecchita sul divano per mezz'ora a ronfare.... e LUI mi offre spesso da bere.... chissà... avrà voglia di silenzio intorno a sè?!!? =(^.^)=

mercoledì 9 aprile 2008

A PROPOSITO DEL PREMIO "FOCA 2008" =(^.^)=


A tutti voi dedico un brindisi ideale con questo buonissimo aperitivo che prepara spesso il Compare in occasione di cene con gli amici!
Perchè?! Perchè sono io che vi ringrazio, sempre, perchè ho scoperto un mondo nuovo con i blog! Fino a pochissimo tempo fa per me internet era solo una specie di gigantesco pout-pourri di informazioni e mi rimaneva sempre molto estraneo, lo usavo solo quando strettamente necessario e solo al lavoro mentre ora... è come se fossi sempre in compagnia, imparo tante cose, imparo a voler bene e a stimare persone che altrimenti mi sarebbero rimaste per sempre estranee! E' vero che è davvero impossibile mostrarsi per quel che veramente si è, perchè il blog è sì un "diario" ma pur sempre pubblico e quindi credo si sia portati a mostrare sempre il meglio di sè o, se anche si mostrano i lati negativi, si cerca di farlo in modo da sdrammatizzarli, da riderci su ma... è una cosa bellissima per me potermi la sera accomodare alla scrivania del Compare e venirvi a trovare e sentire come state, cosa combinano i nostri amici a 4 zampe, cosa fate durante la giornata, e scambiarsi ricette, consigli, itinerari di viaggio, insomma... non so se riesco a spiegare bene quello che voglio dire... mi sa che più scrivo e più m'ingarbuglio... e allora lascio solo un GRAZIE di cuore a tutti! CIN! =(^.^)=

martedì 8 aprile 2008

NON SAPEVO ESISTESSE... :D

Sono appena passata a ritirare un PREMIO... e che premio!!! Dalla carissima LILITH .... e prima o poi imparerò anche come si fa a mettere solo il nome che ci clicchi sopra e vai direttamente al blog... (ma sta testaccia non capisce... uuaaaaaaaaaa) HO IMPARATO! HO IMPARATO!!!! :DDD grazie a tante amiche che mi ci hanno perso tempo e spiegato pazientemente come si fa!!!! Un bacio a tutte! =(^.^)=


Grazie carissima Liliht!!! Non conoscevo questo tipo di premio e ho fatto un giretto su internet e ho visto che è davvero speciale perciò sono rimasta colpita e commossa che tu mi abbia scelto :**)


Devo trascrivere la motivazione che ti ha portata a nominarmi... vero?... però mi vergogno e sono tutta rossa... ih ih! infatti i complimenti mi piacciono ma nello stesso tempo faccio come i riccetti.... mi intimidisco, mi appollottolo e rotolo il più lontano possibile :DDD
Allora... lei ha scritto così:

"Perchè è una persona dolcissima, nonchè una bravissima cuoca"... aiuto.... dov'è la tana che corro a nascondermiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Allora adesso faccio anch'io la mia "consegna speciale", immagino che non valga "rimbalzarlo" vero? E ho un paio di "fochetti" anche da nominare... :DDDD allora lo assegno a:



MARIBELLA

perchè è sempre tanto disponibile e dolce e sa fare tante cose buone e non solo in cucina!

HARALD

perchè mi fa fare sempre un sacco di risate e con la sua Heidi mi fa sentire il Grande Nord meno estraneo - prima o poi ci racconterai come siete finiti su questo Stivale eh??!! :D

ARRY

un ragazzone che cresce con la sua amata casa e mi fa ridere e riflettere con i suoi post! :D

FIORDIZUCCA (devo scriverlo?... vabbè dai... ci fosse qualcuno che ancora non la conosce... :DDDD una ragazza coraggiosa, infaticabile, cuoca suprema e amica carissima

REMY & CAT

due orsetti a cui sono ormai indissolubilmente affezionatamente legata! Ma che c'avete?? Qual'è la vostra formula magica?! :DDD

IMMA

una carissima amica che abita nel lontano Texas e che mi delizia sempre con i suoi manicaretti!

Posso indicarne un altro? ... dai... e dai su.... ok... :DDD

ALEX & MARY

Siete sempre così carine e sensibili e le vostre foto lasciano sempre senza parole!

E poi.... uffiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.......................... posso mettere TUTTI MA PROPRIO TUTTIIIII????

Grazie ancora LILITH un abbraccione!

martedì 1 aprile 2008

MAJONESE ALLA MODO MIO e PIATTO UNICO DI TROTA E FIORI DI ZUCCA FRITTI


Allora... premetto... è una settimana che sto a dieta... non strettissima, certo, fai-da-te ma ci sto con la testa! Non mi faccio mancare niente... e ho perso già 1 CHILO!!!! Facile direte... i primi si perdono sempre subito... Vi assicuro che per la sottoscritta non vale... Mi basta passare davanti ad un forno che ha appena sfornato il pane e ingrasso 2 chili! Uffi!!!
E poi non resisto ai dolci... mica tutti, ho le mie preferenze, ma pur sempre di dolci si tratta... me tapina!
E quindi, per festeggiare il mio primo chilo dopo un anno e mezzo di bagordi... ho fatto la MAJONESE e i FIORI DI ZUCCA FRITTI :DDDD
Ho trovato la scusa che al Compare piace tantissimo e che spesso gliela regala la Cuginotta (che anche lei la fa buonissima e che io non posso esser da meno :DDD) che stasera per cena avevamo la trota (più sotto la ricetta del "piatto unico") in bianco che impappata con la majonese è la morte sua, che avevo due vaschette di fiori di zucca da usare al più presto insomma... ecco cosa ne è venuto fuori per cena...

MAJONESE ALLA MODO MIO (x 2 vasetti piccoli "4 Stagioni" Bormioli)


1 uovo
3 bicchieri ca. di "Olys" (olio della Carapelli di cereali e frutti)
1 cucchiaino da caffè (quelli piccoli) di salsa di soja
3 cucchiaini di aceto balsamico di Modena (ne ho trovato un tipo al super davvero buono
succo di mezzo limone filtrato

Nel robot ho messo gli accessori per le salse (si può usare anche il frullatore a immersione col suo fattapposta o la frusta elettrica, vedete voi) poi l'uovo e ho avviato e con il bicchiere in dotazione (che ha sul fondo un microbuco che fa scendere l'olio a filo) ho aggiunto tanto olio fino ad ottenere la consistenza giusta (circa 3 bicchieri) poi ho aggiunto, sempre con lo stesso dosatore, la salsa di soja, l'aceto balsamico e il succo di limone.
Per questi ultimi ingredienti ho assaggiato man mano fino a che il sapore non era come dicevo io... Questo dipende dai gusti... :)

Ah!!! In tutto mi ci sono voluti circa 20 minuti.
Il succo di limone l'ho aggiunto alla fine perchè ho notato che comunque, dopo un pò che la salsa era "ferma" nel robot, tendeva ad "ossidare" e così giù di limone :)))
Poi ho trasferito il tutto in due vasetti piccoli della Bormioli e uno l'ho regalato alla mia carissimamicavicinadicasa :)

TROTA IN BIANCO CON FIORI DI ZUCCA FRITTI (per due)


PER LE TROTE:
2 trote pescate da papà :)
1/2 litro d'acqua ca.
1 dado vegetale senza glutammato
olio evo
2 piatti grandi di legno dell'Ikea :P

Ho lessato le trote (che papà mi aveva già pulito e decapitato...) in una padellina con l'acqua e il dado poi le ho spellate, diliscate e posato la polpa di ognuna su un piatto da portata e irrorato con un filo di olio evo.

PER I FIORI DI ZUCCA FRITTI:
una decina di fiori di zucca
1 uovo
4-5 cucchiai di farina di mais bramata (sisi quella per la polenta!)
1 birra da 33 cl bionda e ben fredda
7-8 cucchiai di farina integrale bio
sale
olio di semi di girasole
una padella larga per friggere
una ciotola foderata di carta assorbente o scottex per assorbire l'olio in eccesso dai fiori

Allora, qui è successo un piccolo "dramma"... infatti, dopo aver pulito i fiori di zucca (ho tolto il pistillo centrale, accorciato i gambi e tagliato le "spinette" verdi che stanno alla base dei petali gialli) ho sbattuto l'uovo e ho cominciato a pucciarvi i fiori di zucca per poi ripassarli nella farina di mais e a tuffarli nell'olio bello bollente.... solo che... ho fatto in tempo ad impanare esattamente 6 fiori e l'uovo è finito... emmò???!!!
Altri non ne avevo perchè ne avevo giusto 2 e uno era già "andato" nella majonese...

Presto detto... vado dalla mia carissimamicavicinadicasa ad implorare 2 uova... e il suo Compare mi mostra effettivamente le loro ultime 2 uova (e NON fraintendete!!!!! :DDDDD) ... finite nel tegamino a fare una bella frittata con la cicoria... che tra l'altro abbiamo poi avuto l'onore di assaggiare ed era buonissima! alla faccia del colesterolo....) .... oddio....

Torno in casa, mi guardo freneticamente in giro... come faccio? come faccio?! L'olio frigge ed è ora di cena... il piatto è quasi impiattato mancano solo i fiori... uaaaaaaaaaaaaaaaaaa

DLIN! LAMPADINA!!!!

Faccio la pastella!
... ok?
come?!
Tempo di ficcanasare su internet non c'era perchè solo per accendere il pc mi ci vuole mezz'ora... mammamia...
Calma...
respira...
concentrati...
OMMMMMMMMMMMM

Siiiiiiiiiiiiiiiiiii, la birra!!!!!

Ho aperto la lattina di bionda del Compare (scommettendoci su 4 cene che avrebbe cercato proprio quella poi per cena.... :DDDD) , ci ho mescolato dentro col frustino a mano 4 cucchiaiate di farina (che per dovere di cronaca ho scelto PER SBAGLIO integrale... nel panico non me ne ero accorta) e ci ho tuffato il resto dei fiori di zucca poi scolati ben bene sulla carta assorbente, cosparso di sale e via! ATTTTAVOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Ah.... per placare i sensi di colpa per tutto quel fritto... ci ho messo vicino anche quell'insalatina verde di songino e carote julienne a "pulire" la bocca... :D

Nel piattino a trifoglio bianco, l'assaggio di majonese, patè di olive nere e olive nere al forno con scorza d'arancia :P


Allora 1:
la majonese è piaciuta
la mia trota era buonissima
quella del compare piena di spine :DDDD
i fiori fritti con la farina di mais buonissimi, croccanti e per niente unti
quelli con la pastella invece un pò "pesanti"... suggerimenti perchè riescano meglio la prossima volta? Grazie! =(^.^)=

Allora 2:
autoscommessa persa... il Compare si è sbevazzato del buon Verdicchio di Matelica fatto da una Cantina del nostro Paesello :P fiuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu


Allora 3: credo ci sia un Rave Party Colesterolemico nelle mie vene... e fra un pò dovrò fare le analisi... mamma mia....

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: