TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

domenica 31 luglio 2011

CROSTATA DI MAMMA RO'

ooooooooohhh oggi finalmente, ho "rubato" alla Suocerina la ricetta segreta per la sua super-stra-buona crostata!!!

No scherzo... non è segreta, è solo che tutte le altre volte che l'ha fatta non mi ero mai presa il tempo di farmi dettare per bene, con calma, ingredienti e procedimento, ma si badava solo a mangiarla e farla sparire nelle nostre fameliche ed ingorde fauci... :DDDD


CROSTATA 
DI MAMMA RO'

per la frolla
200 g di farina "00"
50 g di farina di riso
1 uovo intero + 1 tuorlo
100 g di zucchero semolato
80 g di burro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di succo di limone

per la farcitura
in questa crostata in particolare ha usato un mix di due marmellate, ovvero metà di prugne e metà di mele cotogne, mescolate insieme.
Altrimenti, usa spesso (ed è strabuonissima) anche la marmellata di visciole! :P***

Il giorno prima della preparazione del dolce, mettere tutti gli ingredienti per la frolla nel robot (o nell'impastatrice) e impastare; quindi togliere la frolla, lavorarla velocemente con le mani dandogli la forma di una palla, avvolgerla in pellicola trasparente e metterla in frigo.

Conservare in frigo, in un bicchiere coperto, l'albume dell'uovo di cui è stato utilizzato solo il tuorlo mi raccomando!!! Servirà poi il giorno dopo...

Il giorno successivo, accendere il forno e portarlo a 200° e mentre scalda, estrarre la frolla dal frigo, tirarne via un pezzetto, quel tanto che basta per farne poi le strisce di decoro,  e stendere il resto col mattarello su un piano leggermente infarinato, fino ad uno spessore di un centimetro circa.
Ungere la tortiera (di quelle basse, antiaderenti) e posarvi la sfoglia di frolla.
Spalmarvi sopra la marmellata in uno spessore grosso modo come quello della frolla e, con la frolla avanzata, dopo averla rilavorata ancora un pò con le mani per renderla liscia, ricavare delle palline e da queste delle strisce da appoggiare sopra la crostata.

Aggiustare il bordo tutto intorno creando il decoro che vedete, con il bordo di un cucchiaino.

Spennellare tutta la crostata con l'albume conservato dal giorno prima.

Abbassare il forno da 200° a 180°, infornare e lasciare cuocere circa 20 minuti.

Mamma Rò-Suocerina dice che la crostata va tolta dal forno PRIMA che questa diventi dorata, deve essere praticamente ancora bianca... Lei fa la prova "del dito" ovvero, con un dito tocca il bordino della crostata; se questo cede ancora ma appena-appena, alla pressione del dito, la si può sfornare e lasciare freddare a temperatura ambiente.

Vi assicuro che è una roba bestiale questa crostata... ce ne mangeremmo a quintali!!!!

CREDEVO di poter far partecipare alla raccolta indetta dal MOLINO CHIAVAZZA - MANI IN PASTA - CROSTATE E CROSTATINE anche la mia Suocerina, ma rileggendo ora con calma le istruzioni di partecipazione... mi sono accorta che nel mio post manca un passaggio fondamentale... ovvero le foto che ne documentano la preparazione... :*(

Il fatto è che ce l'ha portata già bella fatta pronta da mangiare :DDD

Bè, pazienza, vorrà dire che proverò a fare un'altra crostata seguendo questa ricetta e così potrà prendervi parte lo stesso :)
Andate comunque a vedere di cosa si tratta, ci sono premi in palio e la scadenza è ancora lontana: 21 agosto! ^^

11 commenti:

Günther ha detto...

uan crostata cosi è sempre un piacere nella prima colazione, interessante il ripieno con le due marmellate

Gata da Plar - Mony ha detto...

GUNTHER grazie! ^^
Le crostate della mia Suocerina sono sempre uno Spettacolo! :D
Lo fa spesso sai, di mescolare le marmellate, in questo caso aveva due mezzi vasetti e li ha utilizzati così ed è una roba, ma una roba... :P***
Riferirò i complimenti, ne sarà felicissima!
Un bacione!!!

Federica ha detto...

0_0!!!!! Questa è al crostata dei miei sogni! La farina di riso nella frolla la rende molto ma molto buonissima e quella grata mi sta facendo uscire gli occhi dalle orbite 0_0! Semplicemente sottile e perfetta come spero sempre mi venga ma...'soooomma, a vote sì a volte no!!!
Il mix di marmellate poi è speciale. La mia nonna ricordo che mischiava insieme quante più mermellate diverse aveva a disposizione e veniva fuori qualcosa di sublime. Mi hai dato un'ottima idea per quella di mele cotogne. Complimenti a mamma Ro e grazie a te giuggiola per aver condiviso questa meraviglia. Un bacione, buona settimana

P.S. ripasso domattina per la colazione :D!

la creatività e i suoi colori ha detto...

Non ti preoccupare per la tua partecipazione al contest:l'importante è che tu abbia pubblicato la ricetta degna di nota. Da provare perchè molto invitante.

valverde ha detto...

aaahhhhhhhhh
gnam gnam ,slurp!
e con questo assaggio virtuale sò già cresciuta 3 chili!acc!;((
baci
val scherzosa

BARBARA ha detto...

Devo proprio provare questa tua frolla!

terry ha detto...

Favolosa questa crostata!!!
perfetta nel look e chissà che bontà al palato!!!
la frolla al riso è da provare!
grande!!!

Baol ha detto...

Mi hai ricordato di quando aiutavo mia nonna a fare la crostata :)

Gata da Plar - Mony ha detto...

Eccomi qui a rispondere dopo un saaaacco di silenzio blogghesco...
Sono FINALMENTE in ferie e mi posso prendere tutto il tempo che voglio per scrivervi, leggervi e postare! ^^
Bè, non è che starò sempre qui davanti al pc eh??!!! Che qualche giretto lo faremo... è che poi verrò qui a raccontarvelo :DDD

Allora:

FEDERICUZZA bella, le nostre nonne erano proprio Mitiche! Sapevano sempre fare di necessità virtù! :*)
Grazie a te carissima, riferirò alla Suocerina (che poi a volte passa di qui a leggere ^^)
Bacioniiiiii

LA CREATIVITA' grazie! :*)
Un bacione anche a te!

VALINA dai no... sono solo chili virtuali! :DDD
Un abbraccio!

BARBARA prova prova, la Suocerina ne sarà felice! ^^
Un bacione!

TERRY sì è proprio una crostata da mangiare con gli occhi e con la bocca! :P***
Ti confesso che a me non vengono MAI così belle! :DDD
Un baciottone!

BAOL aahh ma allora anche tu mettevi le mani in pasta eh?! ^^
Care le nostre belle e dolci nonnine...
Un bacione!

Aiuolik ha detto...

Carissima, di mostarda ne capisco poco e niente ma da quanto ho visto in giro la senape c'è sempre...ma se hai versioni alternative per me va benissimo! Altrimenti capirò (io non so ancora che farmene di quella che ho preparato!!!).

Ciaoooooo

Gata da Plar - Mony ha detto...

AIU' carissima ti ringrazio e mi rincuoro un pochettino... ^_^
Allora parto anch'io con lo studio della mostarda! :D
Baciottone!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: