TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

giovedì 17 dicembre 2009

GELEE' DI MELE SPEZIATE CON ZUCCHERO AL TE' MATCHA

Ahi ahi.... mi hanno "segato" gli zuccheri e molti altri alimenti, me tapina... :*(


Ma non per questo mi arrendo e mi privo dell'assoluto piacere di produrre qualcosa di nuovo (per la mia cucina almeno....) e di buono (spero...) da regalare a Natale agli amici... :)


Non posso purtroppo partecipare alla raccolta di Susina (grazie Susy per avermelo ricordato :P ....) perchè avevo già inviato una ricetta tempo fa per il suo contest, ma ve lo ricordo lo stesso che ancora c'è tempo per partecipare, andate a trovarla! ^___^

Avevo già visto in giro queste caramelle morbidose e quelle che mi rimasero più impresse furono quelle di Fiordizucca, ma siccome non riesco MAI a rifare una ricetta proprio precisa identica a quella di qualcun altro... aimè... ho voluto provare una mia versione e ho fatto due bei barattolini di:


GELEE' SPEZIATE ALLE MELE E ZUCCHERO AL TE' MATCHA

5 belle mele golden mature (perfette quando la buccia è ormai tutta gialla)
800 gr di zucchero bianco
16 gr di agar-agar
3 bustine di Thè Bianco Speziato "Qi"
1 cucchiaio raso di cannella in polvere
1 "stella" intera di anice stellato
1 limone (succo)
zucchero bianco q.b. per decorazione
zucchero al Tè Matcha q.b. per decorazione
1 contenitore da forno rettangolare
carta forno

Mettere le mele in una pentola in modo che stiano tutte belle strette tra loro e portarle a cottura chiudendo con un coperchio, con 4-5 dita d'acqua fino a che la buccia "scoppia" e si intravede la polpa dentro (20-30 minuti dal bollore).
Estraete le mele e nel liquido di cottura rimasto (almeno un paio di dita) mettete in infusione le bustine di Thè Bianco Speziato (quello che ho io è tè bianco aromatizzato alla cannella, chiodi di garofano, zenzero e buccia d'arancia) "Qi" del Mercato Equosolidale, aggiungete la stella intera di anice stellato e il cucchiaio raso di cannella.
Io con la cannella abbondo sempre molto, ma voi potete metterne anche solo mezzo cucchiaio.

Lasciate in infusione, coperto, fino a che il liquido è ben freddo (un'oretta) poi buttate le bustine e l'anice stellato.

A parte, avrete pulito le mele conservando la sola polpa (raschiate bene anche la parte interna della buccia!). Pesandola, me ne è venuta fuori circa 110 gr.

Ora, in un pentolino piccolo, mettete acqua fredda e stemperatevi mescolando energicamente per non formare grumi, 16 gr di agar agar (circa 4 cucchiaini rasi) e continuate a mescolare fino a che bolle. Lasciate bollire circa 5 minuti (a fiamma bassa) e unite questa gelatina (sarà molto densa e opaca) all'infusione di tè mescolando bene.

se non avete dimestichezza con l'agar-agar, usate un paio di fogli di colla di pesce (che però personalmente aborro...) ammollati in acqua tiepida, poi strizzati bene fra le mani e incorporati poi alla purea quando verrà rimessa sul fuoco come scritto qui sotto

Frullate la polpa di mele con un minipimer ad immersione e aggiungete il succo del limone, versatela nella pentola con l'infuso di tè speziato, unite la gelatina (di agar-agar o colla di pesce come scritto sopra) e riportate a bollore, poi spostate dal fuoco, unite 800 gr di zucchero bianco e mescolate bene per farlo sciogliere completamente.

Rispostate la pentola sul fuoco e continuate a mescolare con un cucchiaio di legno, fino a che la purea di mele/thè si addenserà fino a sembrare un bel budino cremoso (a me sono occorsi circa 40 minuti...)
Prelevandone qualche goccia, posatela su un piatto; se freddandosi diventa solido allora potete spegnere il fuoco e passare alla fase successiva.

Prendete un contenitore rettangolare da forno (io ne ho usato uno di cm. 30x25 circa) e foderatelo di carta-forno in modo che la carta arrivi a coprire anche le pareti laterali.

Versatevi la purea di mele aromatizzata e livellatela con una spatola e battendo il contenitore sul tavolo e lasciate freddare e rassodare bene a temperatura ambiente.
Dopo un'oretta, spolverate tutta la superficie con lo zucchero bianco creando un "velo" uniforme (aiutatevi anche con la mano).

Poi coprite con un telo e lasciate riposare tutta la notte.

Il giorno successivo, togliete dal contenitore la massa rappresa, sollevando la carta forno stessa e "rovesciate" lo zucchero in eccesso in un altro contenitore più grande, inclinando la carta forno con la massa ancora attaccata sopra.

La massa dovrebbe essere bella soda e non si romperà anche muovendola in verticale ma siate comunque molto delicati ^___^

Ora, prendete un altro foglio di carta-forno pulito e appoggiatevi la massa dal lato inzuccherato e poi staccate pian piano il vecchio foglio di carta forno (quello che prima stava sul fondo) e rispolverate anche questa superficie con altro zucchero bianco e lasciate riposare qualche ora ancora.

Ora, prendete il tutto (eliminando come prima lo zucchero in eccesso) e appoggiate su un piano comodo e largo. Lo zucchero tolto nella fase precedente e in questa non lo buttate via!! Si sarà aromatizzato leggermente col gusto della massa-geleè e sarà ottimo per addolcire un tè, una tisana o il caffè... :P***

Con la rondella taglia-pizza (a lama tonda e liscia) oppure un coltello a lama liscia, rifinite i bordi della massa-gelee' per pareggiarla tutta intorno.
I bordini tagliati non buttateli!! Fatene anche di questi dei pezzettini tipo minicaramelle, che son buoni! ^_____^

Poi ricavate delle striscie nel senso della lunghezza, larghe circa 3 cm e da ognuna ricavate dei pezzetti anch'essi di 2-3 cm di larghezza.

Ora versate sul piano una cucchiaiata di Zucchero al Thè Matcha (è zucchero verde) e "pucciatevi" i 4 lati (quelli non inzuccherati) di ogni cubettino di geleè.

Alla fine avrete ogni faccia delle geleè "brinata" sui due lati piu' grandi con lo zucchero bianco mentre tutto intorno saranno verdi ^_^

In alternativa, se non avete questo tipo di zucchero, passatelo nello zucchero di canna fine o anche in quello bianco classico.

Queste geleè si conservano sviariati giorni in un bel barattolino di latta, conservato all'asciutto, magari nella dispensa della cucina :)

Io ne utilizzerò una parte per dei regalini di Natale... :P*

PS: non spaventatevi per la procedura un pò lunghina perchè sono facilissime!!!! E, zucchero per zucchero, sono senz'altro meglio queste casalinghe che quelle industriali.... almeno per come la vedo io... ^____^

E ora che ho rotto il ghiaccio, proverò anche con altra frutta... :P***

Ehemm... un paio mi sono scappate mangiate... ma due eh?!!!

15 commenti:

valverde ha detto...

...ora devo asciugare e ripulire il mouse che è tutto imbrattato di saliva...;PPP
ma dai non si può scrivere simili delizie e lasciarle leggere ad una povera golosa dipendente come me! è una tortura!d'ora in poi ti leggerò solo una riga sì e una no!;PPPP
scherzo ,ovvio!
cara Gatina mia...me la godo finchè posso e cioè fino al risultato degli esami che ho fatto oggi...e allora saranno GUAI!;(((
baci val

Gatadaplar ha detto...

VALINA bella... consolati che pure io non posso mangiarle... è che sono masochista, lo so!! :*D

Poi dagli esami ti metti in riga eh?!
Bada che ti vedo! ^___^

Un abbraccione!

Baol ha detto...

Oddio...mio padre adorerebbe una cosa così...Gataaaaaaaaaaaaa

(e pure io)

Luca and Sabrina ha detto...

Abbiamo letto l'intero procedimento, in effetti la preparazione non è difficile da realizzare, ma è piuttosto laboriosa, ma ne vale altamente la pena. Queste gelèe sono molto raffinate, non ne avevamo ancora viste in giro, per noi sono una novità assoluta e che novità! Tra l'altro sono anche un'ottima idea regalo, meglio ancora se le regaliamo a noi stessi.
Baciotti da Sabrina&Luca

Matteo ha detto...

Buoneeeeeeee!!!!!

Mimmi ha detto...

che lavorone, ma ne é valsa la pena!!

Gatadaplar ha detto...

BAOL organizziamo la sopresa al papà?!
Si accettano ordinazioni ^_____^

SABRINA&LUCA provate, che soddisfazione l'acido lattico al braccio e la morbidezza delle gelèè in bocca... mmmmmm bbboneeeeeeeeeeeeeeeeee :DDD
Un abbraccioneeeeeeee

MATTEO veroooooooooooooooooo :P*****

MIMMI assolutamente sì! ^_______^
Bacio!

chabb ha detto...

Che brava che sei, le geleè sono una favola, complimenti.
Passa da me a ritirare un premio, bacioni.

Gatadaplar ha detto...

CHABB ma grazie! due volte Grazie! :*)
Arrivo subitooooooooooooooooooooooooo

Gatadaplar ha detto...

CHABB ma grazie! due volte Grazie! :*)
Arrivo subitooooooooooooooooooooooooo

Gatadaplar ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Baol ha detto...

Sì, daidaidai, sì sì!

Gatadaplar ha detto...

BAOL ^____^ se pò fà se pò fà

Rebecca ha detto...

ciao! ho letto sui commenti del contest sull'agar agar che avevi fatto le gelatine di frutta! io ci stavo pensando da un po'! ora mi segno la ricetta e ci provo! geniale!!!:)
piacere di aver scoperto il tuo blog!
baci!

Gata da Plar - Mony ha detto...

REBECCA ma grazie 1000 a te!!!! ^____^
Bacioni!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: