TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

sabato 24 ottobre 2009

PLUM CAKE DI TE' BANCHA SPEZIATO


Susina ha lanciato una nuova sfida... e questa volta le rotelline dovevano girare bene, essere perfettamente oliate, per produrre qualcosa di originale... o che per lo meno lo fosse per me... ^____^

Magari esiste già qualcosa del genere, ma dopo aver ricevuto "illo" invito e "raccolto il guanto" stuzzicata dal Premio in palio... bè... ho aperto il cassettone della cucina che ho pieno zeppo di tè e tisane di tutti i tipi, sfusi, in bustina e chi più ne ha più ne metta! :D

Ho indossato il mio Cappello da Strega, aperto un paio di libri di ricette magiche ma non ho trovato per questa volta qualcosa che mi ispirasse e presa da un momento di sconforto, ho lasciato che la mia mano guidasse la bacchetta magica solo a forza di istinto e ho sfornato questo...

PLUMCAKE DI TE' BANCHA SPEZIATO

2 cucchiai colmi di Bancha in foglie
1 tazza d'acqua
4 cucchiai di latte di soya (ma anche di riso, d'avena, o anche vaccino)
2 cucchiai colmi di uvetta sultanina
1 baccello di vaniglia
1 bacca di cardamomo
3 cucchiaini rasi di cannella in polvere
250-300 gr. di farina "00"
4 + 2 + 1 cucchiai di concentrato di dattero (NaturaSì)
2 cucchiai di olio evo
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito naturale in polvere
Forno 180°

Ammollare l'uva passa in una ciotola con acqua calda.

Preparare un Tè Bancha molto concentrato facendo bollire una tazza d'acqua e mettendovi in infusione le foglie per almeno 5-7 minuti coperta, così da non fare volatilizzare gli aromi del Tè.

Tagliare a metà il baccello di vaniglia, estrarne i semi e mettere tutto (bacello e semi) nel Tè ancora in infusione.

In un mortaio pestare la bacca di cardamomo, eliminare l'involucro e pestarne i semini fino a polverizzarli e mescolarli alla cannella in polvere.

In una ciotola mettere la farina e mescolarvi per amalgamare bene, la polvere di cannella-cardamomo e il lievito in polvere.

Filtrare il Tè Bancha alla vaniglia, metterlo in una tazza capiente pulita, versarvi il latte di soya (o gli altri tipi di latte a vostro gusto), l'olio evo, un pizzico di sale, il concentrato di dattero e mescolare creando una emulsione uniforme e dal colore marrognolo... quella che ho ottenuto io sembrava cioccolata in tazza... ma liquida! ^___^

Creare un incavo al centro della farina, nella ciotola, versarvi il liquido di cui sopra e cominciare ad impastare.

A metà impasto, scolare, sciacquare e strizzare l'uvetta e incorporvela e finire di impastare per distribuirvela all'interno uniformemente.

Se l'impasto risulta troppo molle, aggiungere un pò di farina per volta fino ad averlo "sodo" ma ancora piuttosto appiccicoso.

Ungere ed infarinare uno stampo da plumcake e versarvi il composto cercando di stendervelo occupando tutto lo spazio.

Deve arrivare (da crudo) a metà altezza dello stampo stesso perchè poi lievitando si alza.

Farvi colare sopra a filo un paio di cucchiai di concentrato di dattero e infornare a forno già caldo a 180° per 30-45 minuti.

Ho messo il timer a 30 minuti, quando ha suonato ho fatto la prova dello stecchino e, risultando all'interno ancora crudo, l'ho lasciato andare altri 15 minuti :)

Una volta estratto dal forno, ho diluito in un due cucchiai di acqua bollente un altro cucchiaio di concentrato di dattero e con questo ho spennellato tutta la superficie del Pancake e lasciato raffreddare a temperatura ambiente.

L'ho poi messo su un piattino rettangolare e... aspettato con ansia il giudizio del Compare... che è stato: OTTIMO!!!! ^____^

Per la quantità di ingredienti che ho usato e le dimensioni del mio stampo (misure interne cm 23,5x10,5) purtroppo non si è alzato tanto da fuoriuscire e ottenere la tipica forma del plum cake, ma è venuto comunque molto morbido all'interno e bello a vedersi... la prossima volta aumento le dosi! ^__^

D'altronde era un esperimento (come quasi tutto ciò che cucino...) e suscettibile di migliorie ;P

L'abbiamo poi offerto anche ai nostri Amicivicinidicasa, dopo cena, ed è piaciuto tantissimo anche a loro!

Non è dolce come ci si potrebbe aspettare dato tutto il concentrato di dattero che ho messo anzi, è delicato, aromatico al punto giusto e... bè, ne è rimasto giusto un pezzetto per oggi dopopranzo.... :P***

Ah! Il Contest di Susina scade il 31.01.2010! partecipate!!! ^____^

7 commenti:

Baol ha detto...

Roba professionale eh?!

valverde ha detto...

Cissà a provarlo nella MDP?? mah..quasi quasi..e finalmente ho capito che almeno tu
nella tua ricetta usi il tè "liquido" ..già perchè io da perfetta ignorante , avevo dei dubbi...visto che a volte ho letto che usano il te matcha in polvere...e mi son sempre chiesta dove non è specificato..ma si usa il tè ancora solido o si prepara la tisana cioè liquido??? mah..a volte in certe ricette non si capisce proprio e il dubbio mi è rimasto! ma devo essere io la sciroccata che non capisce mai!:DDD
ciao Gatina un bacione e chissà potrei provare anche se non ho il succo di dattero..dici che col miele di castagno o di acacia -liquido- sortirei lo stesso effetto??? bacioni val pasticciona

Gatadaplar ha detto...

BAOL noooo non farti sentire che qui mi arrestano!!! :*DDD

Grazie un bacioneeeeee!

VALVERDE assolutamente sì che puoi sostituire il concentrato di dattero con miele di castagno o di acacia!
La prossima volta userò anch'io il miele di castagno... ne ho in quantità! ;P

Per quanto riguarda l'uso del tè nelle ricette, non mi è capitato spessissimo di vederlo usare, per questo la raccolta di Susina mi ha intrigato tantissimo e andrò a vedere le altre ricette partecipanti così mi farò un'idea ^__^

Il tè macha invece lo visto usare spessissimo ma non l'ho mai comprato, pur avendo trovato un negozio che lo vende, perchè costa un bottoooooo!!!
Spero solo che l'alto prezzo sia dato solo dalla "moda" del momento... e siccome io nn sono MAI alla moda... aspetto che passi e poi provvedo... oppure chiederò al Compare che me lo regali per S. Valentino al posto del Solitario! :DDD

Trovato il mio commento sul tuo blog riguardo il risotto di castagne? :)

Un bacioneeeeeeeeee

valverde ha detto...

Sì grazie e ti ho risposto...
ma ...non mi hai ancora svelato l'arcano...il te matcha in polvere si usa così o liquido???
;DDD
bacioni vallina tua sciroccata!
p.s. se lo trovo qua a prezzi decenti te lo compro...( ho un magazzino "spacciatore" di tè vari ...chissà! peccato che sia una sorta di cash and carry e che i commessi non sappiano una cippa di nulla!;(( )
ari baci

Gatadaplar ha detto...

VALINA mia scusami... non avevo capito :P
Il tè matcha si usa così com'è cioè in polvere e a piccole dosi, da quello che ho capito ^__^
Non ho idea di che sapore abbiano i piatti ma mi intriga un casino...
Grazie mi faresti una cortesia immensa, ma se già mi dici che non sanno niente... secondo me quando chiederai del Matcha ti guarderanno come venissi da un altro pianeta! :DDD
E se lo trovi... messaggiami il prezzo prima perchè credimi costa da pauraaaaaaaaaaaaaaaa
Il barattoletto che avevo visto io era bellissimo anche solo da guardare e conteneva credo tipo 40 gr di tè e costava sui 16,00 euri... Ora non so se si trova a meno quello è l'unico posto in cui ho avuto modo di vederlo dal "vivo" :DDD
Forse via internet si trova a meno e non ho mai pensato di guardarci... ^__^
Tempo fa su un altro blog (e non ricordo più chi sia mannaggia....) avevo visto usare un'altra polvere sempre verde come il Matcha ma diceva che era un altra cosa ma che il risultato finale era lo stesso... ma non disse di cosa si trattava... uffi... :D
Ti lascio che vado a spararmi una bella tazza di latte di soya con il tuo buonissimo miele di castagno che c'ho un mal di gola stamattina... Ho già consumato un pacchettino di fazzolettini di carta e sono bardata con pigiamone, vestaglia e termosifone a 21° ma sento freddo lo stesso e mi scoppia pure la testolina... Sarò mica malata?! 0.o ... :*D rido per non piangere che palleeeeeeeee
Bacioni cara!

valverde ha detto...

Ma stellina ti faccio tanti tanti auguri..copriti e riguardati...mi raccomando....
e grazie per le news sul matcha! ti farò sapere...
quanto alla polvere verde credo di averlo letto anch'io ed era polvere di spinaci egiziani...
( susina? stella di sale? mah!) Comunque anch'io ho la polvere di spinaci -trovata sempre in quel cash and carry- e se vuoi provarla fammi sapere.
Bacioni e vai con una bel vin brulè stasera e le indicazioni di Marinella ...te le spedisco in pv.1 baci val

valverde ha detto...

ahhhh sdementecavo ohimè...( leggimi come fossi Catarella!) quando puoi se vuoi se ti va se non ti scoccia...son stata chiara? ! passa da me post 26 ottobre..c'è un memino che t'aspetta!;DD
val matta

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: