TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

lunedì 12 ottobre 2009

FILETTO DI MAIALE CON PRUGNE


Questa ricetta l'ho trovata sul web e ho voluto provare a farla, a modo mio ovviamente sennò che gusto c'è? :)

PURTROPPO me tapina!!!! non ho scattato nemmeno una foto del piatto perchè l'ho cucinato il giorno stesso della festa di compleanno ed ero talmente tesa e presa da piatti, tegami, ospiti & C. che... incredibile ma vero... ho scordato di fare la fotooooooooooooooooooooooo!!!!
Ho solo una foto "panoramica" del tegame sul fuoco, scattata per altri motivi! :DDD
La metto lo stesso per amor di cronaca ma tanto lo rifarò e in quell'occasione aggiornerò questo post con la foto, promesso! ;P

E' il "secondo" nel Menù di Compleanno del Compare

2 filetti di maiale (da 500 gr ca. l'uno)
25 prugne secche denocciolate
1 bicchiere di vino bianco secco
2 bicchieri di brodo vegetale bollente
sale q.b.
olio evo

In una padella ovale a bordi alti ho fatto scaldare bene l'olio evo (non a punto di frittura però eh?!) e vi ho fatto rosolare su tutti i lati i due filetti.
Quindi ho versato il vino facendo sfumare l'alcol a fiamma alta poi ho coperto e lasciato andare per una mezz'oretta, fino a che il vino si è ristretto.
Ho quindi tagliato a metà tutte le prugne (dovete prendere quelle secche ma che al tatto siano ancora morbide e già denocciolate) e versate nella padella e versato i due bicchieri di brodo vegetale (bollente!!!) chiuso col coperchio, abbassato la fiamma al minimo e lasciato andare per 3 ore controllando sempre il livello del liquido e bagnando di tanto in tanto i filetti con lo stesso. Un paio di volte li ho anche rigirati in padella.
A cottura ultimata, ho affidato alla Suocerina :P il compito di tagliarli a fettine spesse circa un dito.
Ho quindi lavato la padella dove avevo cotto il tutto, asciugata, rimesso sul fondo un pò di liquido di cottura, disposto l'arrosto "carino" e cosparso con il sughetto e le prugne.
Poco prima di servire ho riscaldato sulla fiamma il tegame e poi servito in tavola direttamente.

Come vino di accompagnamento, sempre consigliato dal Magico Yuri, gli Invitati e il Festeggiato hanno bevuto 2 bottiglie di Falesco Tellus 2007 dell'Azienda Agricola Falesco (la foto della bottiglia l'ho presa direttamente dal loro sito) ^__^

2 commenti:

Mimmi ha detto...

Mi piace tantissimo il filetto con le prugne!
La mia versione é con le prugne tagliate a dadolini e lasciate ammorbidire in una tazza di acqua bollente, cosí poi si sfraquacchiano (non affannarti a cercare questo verbo nel dizionario, sprecheresti tempo) ben bene nella padella con la carne. Come vino uso il Porto.
Ciaoooooo

Gatadaplar ha detto...

MIMMI che bella idea!!! La prossima volta userò anch'io il Porto che mi piace un sacco!!! (e ne posso bere solo col contagocce...)
Un bacione!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: