TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 5 maggio 2009

CECI NELLA LA DISPENSA e PAPPA DI CECI e FREGOLA



Aiuto!!!
Fermatemiiiiiiiiiiiiii ^_______^


Da quando Elga ha lanciato la sua raccolta non mi fermo più!!! :DDDD


Allora le mando anche questa ricettina, semplice, economica e "da dispensa" poi basta, prometto di smetterla ^___^
Ah! Ovviamente si può fare con qualsiasi legume! :P*



500 gr di ceci secchi di Colfiorito
10 cm di alga kombu
5 carote medie
4 gambi di sedano (la parte più tenera)
1 grossa cipolla
sale q.b.
1 bel rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
3 bacche di ginepro
1 foglia d'alloro
1/2 bicchiere d'acqua
1/2 bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di Tamari (o in sostituzione, sale q.b.)


Il pomeriggio del giorno precedente la preparazione, ho messo in ammollo i ceci con l'alga kombu (questa l'ho ammollata prima in acqua fredda per reidratarla, una mezz'oretta).




Il giorno dopo ho buttato l'acqua d'ammollo, ho sciacquato i ceci e li ho messi nella pentola a pressione con la loro alga.


Per sapere il quantitativo d'acqua necessario, ho misurato i ceci con la solita tazza da thè.


Praticamente 2 tazze di thè di ceci e 6 tazze d'acqua.


Poichè volevo farne anche un pò di "pappa" (minestra) ho aggiunto un'altra tazza d'acqua per sicurezza, così da ottenerne anche un pò di brodo, senza comunque superare la linea massima indicata all'interno della pentola a pressione, mi raccomando!!! :)


Ho chiuso il tutto e posto sul fuoco e, al fischio, ho abbassato al minimo la fiamma e lasciato andare per due ore e mezza.


Nel frattempo ho lavato e pulito le carote e i gambi di sedano col pelapatate e sbucciato la cipolla.


Ho ridotto in piccoli pezzi regolari sia le carote che il sedano mentre la cipolla l'ho tagliata a metà e fatto delle fette a mezzaluna spesse ca. mezzo centimetro.


In un sacchettino da filtro per il thè in foglie, ho messo la foglia d'alloro, mezzo rametto di rosmarino (tenere da parte il restante rametto), 2 foglie di salvia, le 3 bacche di ginepro e legato con lo spago da cucina.


In una pentolina a parte ho versato mezzo bicchiere d'acqua e mezzo di vino e vi ho messo le carote, il sedano, la cipolla precedentemente tagliati e il sacchettino con gli aromi di cui sopra.


Ho cotto il tutto "stufandolo" a fiamma bassa per 15 minuti circa, ho aggiustato di sale e spento tenendo coperto.


Dopo due ore e mezza di cottura dei ceci, ho spento la pentola a pressione, ho aspettato che finisse il vapore, l'ho aperta, ho versato all'interno il "ragù" di verdure eliminando però il sacchetto di aromi, ho richiuso il tutto e fatto cuocere ancora mezz'ora.

Ho cotto a parte il "ragù" di verdure perchè se mettevo tutto insieme, queste avrebbero finito per spappolarsi in mezzo ai ceci mentre io volevo che i pezzetti si vedessero! ^___^


Mentre i ceci così conditi finivano di cuocere, ho lavato e sterilizzato un pò di vasetti con i loro coperchi.


A cottura ultimata e aperta la pentola a pressione (sempre aspettando che terminasse la fuoriuscita di vapore!) ho condito con 3 cucchiai di Tamari (in alternativa condire con sale fino mescolando bene fino a completo scioglimento) e le foglie dell'altro mezzo rametto di rosmarino tritate al coltello.


Ho mescolato per amalgamare e riempito i vasetti con i ceci conditi, scolandoli dal brodo di cottura (ma senza buttarlo!!!).



Quando il vasetto è praticamente pieno di ceci, si dà"la piena" col loro brodo di cottura, fino al bordo e battendo il vasetto sul piano di lavoro per favorire la risalita di eventuali bollicine d'aria.


Si chiude stringendo bene il tappo e si capovolgono lasciandoli così fino a completo raffreddamento.


Quando si raddrizzano, se la capsula (tappo) presenta una rientranza al centro, si è formato il sottovuoto e l'invasettamento è perfettamente riuscito! ^___^


I ceci così preparati si possono poi usare come contorno o come secondo vegetariano o frullarli per una bella cremina :P*



Non tutti i ceci col loro brodo li ho invasettati!





Infatti ne ho tenuto da parte un pò e oggi a pranzo ho cotto 1 tazza di Fregola in acqua salata e l'ho poi versata nel brodo di ceci, un giro d'olio evo et... voilà, il pranzo è servito! ^__^
Io ho proprio questa pasta in casa e la foto l'ho presa da qui ^__^

A chi piace, consiglio di far una bella bruschetta di pane casereccio condito con sale, olio evo e una sfregatina di aglio e versarvi sopra questa pappa... io ne vado matta ma la dieta me lo vieta... grrrrrrrrrrrrrrr

11 commenti:

Eli ha detto...

Io adoro i ceci e questa ricetta deve essere squisita!! Per me, che vado sempre troppo di fretta, forse un po' troppo lunga da preparare... senza pentola a pressione poi... Slurp, peccato siamo distanti altrimenti mi autoinvitavo a pranzo!! Un abbraccio goloso!

Bruno ha detto...

adoro ceci.... sto sbavando sulla tastiera.....corro a cenaaaaaa

Elga ha detto...

Gata, ma che bello!|! MI piace l entusiasmo con il quale partecipi alla raccolta, tra l altro con splendide ricette! Bacio

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo stati recentemente a cena da un amico che ci ha parlato delle virtù dell'alga Kombu, ci ha convinti ad acquistarne. Anche a noi i ceci piacciono molto e vogliamo dirti che la tua ricetta è sfiziosissima. Cucineremo questo piatto appena inviteremo a cena il nostro amico, sicuri che lo gradirà molto anche lui!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Mirtilla ha detto...

bellissimo post davvero,quante cose ho imparato ;)

Gatadaplar ha detto...

ELI credimi, non è poi così lunga... a parte l'ammollo dei ceci (doverosa perchè secchi) e la cottura (fa tutto la pentola! ^___^) poi ti ritrovi con una bella scorta di ceci da usare per le ricette superveloci che ci fanno sempre tanto comodo! :)
Un bacione!

BRUNO visto?! Ho trovato qualcosa che ti piace!!! ^______^
A prestissimo!

ELGA confesso che era un sacco di tempo che non mi sfogavo in cucina... :PPP
Grazie alla tua raccolta ho ritrovato un pò di entusiasmo!
E' che con la dieta non posso sbizzarrirmi più di tanto, me tapina!!! :DDD
Grazie a te e ti mando un superabbraccio!

LUCA&SABRINA aiuto!!! Che responsabilità... fatemi sapere com'è andata ok? ^_____^
Grazie un baciottone!

MIRTILLA ma grazie!!! sono felicissima che ti sia stato utile!
Ormai quando cucino quasi sempre faccio un mix tra quel poco che mi è rimasto di quasi un anno di alimentazione macrobiotica e la cucina "tradizionale"... probabilmente i macrobiotici puri se passano di qui svengono... :DDD
Un abbraccio!

Heidi ha detto...

ma che bontà!penso che sia una ricetta che va bene anche in questa stagione che non fa ne caldo ne freddo!;)
anch'io utilizzavo il sacchettino da tè in foglie per gli aromi, poi durante una gitarella all'ikea ho scoperto un'aggeggio apposito: si tratta di un'ovetto in acciaio inox traforato nel quale, aprendolo a metà si infilano dentro le erbe aromatiche e poi si richiude a scatto! trovo che sia molto pratico!;)

Gatadaplar ha detto...

HEIDI ti rispondo oggi che c'è un sole bellissimo e fuori (da ieri finalmente!!!!) si sta una meraviglia :DDD però sì hai pienamente ragione! Sono quelle "pappe" che scaldano il cuore e tirano su di morale quando fuori è così così ^___^
Anch'io ho visto quell'ovetto, ma credevo servisse per fare le uova sode! :DDDDD
Un bacione ^___^

desperate.houseviz ha detto...

Ciao sono Viz di Desperate.Houseviz

ho letto il tuo commento da Susina strega del Té sul suo Panierino!

Mi farebbe davvero piacere se volessi partecipare alla raccolta, c'è tempo fino al 31 maggio!

Se decidessi di partecipare, puoi comunicarcelo qui:

http://cooking-it-staff.blogspot.com/2009/04/raccolta-ricette-da-schiscetta.html

A presto!

Gatadaplar ha detto...

VIZ ma ciao!!! ^___^
Grazie tantissime per essere passata, ma sto per partire per Ferrara e torno il 1^ giugno :DDD
Non è che sarebbe possibile una proroga?... magari a metà giugno? :PPPP Quante ne voglio eh?! ^____^
Grazie 1000ssime un Bacione!!!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: