TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

venerdì 16 novembre 2007

SPAGHETTI CON VONGOLE VERACI E ZUCCA e poi SCAMPI IN CROSTA DI SALE e FAGOTTINI DI VERZA



Ieri sera abbiamo cenato in compagnia :) e volevo fare qualcosa di diverso... ho proposto 3 menù e hanno scelto questo:
Spaghetti alle vongole veraci e zucca
2 kg vongole veraci
1/2 porro
1 spicchio d'aglio
3 fette larghe di polpa di zucca
1 bicchiere di vino bianco
olio e.v.o
olio piccante

Ho sciaquato le vongole per bene sotto l'acqua corrente, poi le ho versate tutte nel wok con un filo d'acqua non salata e incoperchiato e lasciato cuocere per 7-8 minuti, fino a che le vongole si sono aperte tutte quante, poi le ho trasferite in una ciotola grande e ho filtrato il liquido di fondo con un colino foderato di scottex per trattenere eventuale sabbia (non ce n'era, tra l'altro!) che va tenuto a parte - ne basta un mestolo circa - poi ho lavato e asciugato bene il wok, vi ho versato abbondante olio e.v.o. e un paio di cucchiai di olio piccante (che ho fatto io aggiungendo, semplicemente, dei peperoncini secchi a un buon olio e.v.o. e che rabbocco man mano che consumo l'olio); ho fatto insaporire lo spicchio d' aglio (non schiacciato) poi l'ho tolto e ho messo il porro tagliato a rondelle sottili e la polpa della zucca (che avevo precedentemente tagliato a cubettini, messo in un contenitore da microonde e cotto alla max. potenza per 8 minuti) e alla fine ho unito le vongole e un mezzo bicchiere di vino circa, ho lasciato evaporare e poi un mestolo del fondo di cottura iniziale delle vongole. Il tutto avrà cotto una decina di minuti, poi ho spento il fuoco e lasciato riposare. Nel frattempo ho messo sul fuoco una bella pentola d'acqua in cui ho cotto 500 g di spaghetti. Una volta cotti li ho scolati e uniti alle vongole nel wok e mescolato bene (a questo ha provveduto volenterosamente il Compare, che poco "dimestico" alle faccende culinarie, per trattenere il wok con la "panza" si è bruciato la tuta... ora ha una bella riga di pile depilato sulla tuta praticamente nuova... vabbè... tanto gliel'ha regalata mammà... ci penserà lei :D

per secondo invece
SCAMPI IN CROSTA DI SALE ...
20 scampi
1,5 kg di sale grosso
Ho tolto agli scampi tutte le zampine meno le chele, li ho lavati e asciugati bene poi sulla placca del forno o steso metà della quantità del sale, vi ho disposto sopra gli scampi e ho coperto col sale rimanente e cotto in forno un 15-20 minuti (a forno già ben caldo). Praticamente li ho infornati mentre mangiavamo il primo.
Per servirli, poco elegante forse ma molto pratico, ho appoggiato direttamente la placca al centro del tavolo e ognuno si è servito da sè... io non li ho mangiati perchè... non è che non mi piacciono... è che ... i crostacei mi danno un pò di problemini... Però è una preparazione velocissima e gustosa, che lascia il sapore della polpa inalterato... l'importante e scaricare bene il sale sennò la notte si beve come dannati! :DDD

Per contorno ho fatto dei PACCHETTINI DI VERZA (se ne intravede uno sulla foto degli scampi, in alto a destra)
Per circa una 15na di pacchettini:
3-4 strati di un porro, lavati e scottati in acqua bollente per tre minuti e ridotti a striscie tagliate per il lungo e messe da parte
1 cavolo verza grande
9 carote medie
3 zucchine medie
1 cipolla grande
1 pizzico di timo (io avevo quello essiccato)
sale
olio e.v.o.
1/2 bicchiere tra acqua e aceto
In una pentola capiente ho fatto bollire dell'acqua leggermente salata e vi ho immerso poche per volta tante foglie di verza quanti pacchettini volevo fare, lasciandole a scottare ca. 3 minuti (ogni foglia è stata ben lavata e, in quelle più grandi, ho eliminato la parte di "costa" più dura) e messe da parte su un vassoio con uno strofinaccio ad assorbire l'acqua in eccesso.
A parte ho ridotto a tocchetti le carote (lavate e sbucciate col pelapatate), le zucchine e la cipolla con questo fattapposta qui:
(e anche qui ci sarebbe da farci un post dedicato... forse più in là...) poi le ho fatte appassire in un tegame antiaderente con olio e.v.o., una spolverata di timo, sale e un mezzo bicchiere d'acqua mescolato a due cucchiai di aceto. Poi ho preso 2 "laccetti" di porro messi a croce sul tagliere, vi ho posato sopra una foglia di verza, al cui centro ho posato una cucchiaiata di ripieno di verdure, arrotolata su se stessa, piegato in sotto i lembi laterali e legato i laccetti di porro ben stretti (non troppo sennò si spezzano!) e disposti in una pirofila da forno, irrorato con olio e.v.o. e scaldato il tutto per una decina di minuti. Sono comunque buoni anche freddi, irrorando ancora con un buon aceto balsamico :)













































































13 commenti:

MisterQ ha detto...

Ma che meraviglia !
I fagottini di verza sono una delle mie passioni, cavallo di battaglia di mia mamma, Imperatrice Suprema del Ripieno ! Da noi in Piemonte si chiamano "capunet" e prevedono un ripieno di carne e verdura.
Fame e nostalgia !
:)

gatadaplar ha detto...

Ciao MisterQ! :)
Immagino che ci stia bene anche la carne, magari un buon macinato misto cotto prima a parte tipo "sugo"? ... ne terrò conto! Grazie e a presto!

Lilith e la Zuccona Stregata.... ha detto...

Come vedi ti sono venuta a trovare anche quì! Ti ho linkato in tutti e due i miei blog! Una curiosità, dove l'hai scovato il libro della cucina degli elfi????

elisabetta ha detto...

Questo impiego della zucca mi mancava... complimenti!

gatadaplar ha detto...

Carissima LILIHT! Grazie, troppo buona! :)
Il libro l'ho preso in una edicola-libreria molto fornita di Matelica (MC), ma lo trovi anche via internet, per esempi su IBS, comunque, digita su Google il titolo, vedrai che ti vengono fuori diversi siti su cui puoi comprarlo e non costa molto, io l'ho pagato, mi sembra sui 16-17 euro ed è piuttosto voluminoso :D
Sono tutte ricette vegetariane gustosissime e sto cercando il tempo per provarne qualcuna... e posterò le ricette! Abbraccioni e fusa dalla peste di casa :DDD

gatadaplar ha detto...

ELISABETTA benvenuta! :D
Grazie, ma l'idea di sperimentare con la zucca abbinamenti diversi da quelli "classici" (ma sempre buonissimi) me l'ha data l'amica Fiordizucca! Conosci il suo sito? Vai a trovarla! E' una maga dei fornelli!... ma torna a bussare anche da me, ti aspetto!!! :DDD Bacioni!!!!!

elisabetta ha detto...

Conosco Fiordizucca, è tra i miei preferiti! Però ogni tanto qualcosa sfugge...
io adoro la zucca in tutte le salse: qui in Veneto se ne fa veramente grande uso, e i piccoli orti della nostra famiglia ne producono in quantità (in questo momento credo di averne più o meno 15 kg in giro per la cucina, di diverse varietà!).
Anch'io ti aspetto volentieri dalle mie parti... buona giornata!

gatadaplar ha detto...

Grazie Elisabetta, non mancherò! Ho già sbirciato dal buco della serratura e ho visto che sei di Venezia! :D
Ci siamo appena stati pensa! (il ponte del 3 novembre)
In Veneto, qualche anno fa, sono stata con degli amici in un agriturismo (Le Clementine) dove ho mangiato benissimo e ho le foto del Compare e di un Amico Carissimo che cercano di sollevare una zucca enorme dal campo lì vicino!!! Era più grossa di loro! Bellissima!!! E anche a me piace tantissimo la zucca, non manco mai di metterne anche nei minestroni! :D Mi sa che rischio l'overdose... ;P
L'hai mai provata "grigliata"? bonaaaaaaaaaaaaa

elisabetta ha detto...

Grigliata è ottima, ne ho postata una ricetta tempo fa per la versione "in saòr" (se sei stata a Venezia sai cosa intendo).
A presto!

gatadaplar ha detto...

Purtroppo non ho fatto in tempo a scoprire cosa significa "in saòr" :))) Abbiamo fatto in tempo a fare solo 2 ristoranti per la cena, dove il primo è stato un disastro mentre il secondo un paradiso (davvero, non esagero!) ma non ho visto nel menù qualcosa con questa voce... ma verrò dalle tue parti a cercare la ricetta! Ah! Di questo w-e ne parlo nell'altro blog se vuoi farci un giro :) Baci

elisabetta ha detto...

Come??? Due giorni a Venezia e niente sarde in saòr??? Allora devi proprio tornare!!!

La Via Macrobiotica ha detto...

Grazie per il tuo contributo a Salutiamoci! :)
Dealma

La Via Macrobiotica ha detto...

Ciao, sono i primi giorni di Salutiamoci sul mio blog e sto ancora "imparando" a seguirvi nel modo corretto. Ho notato solo ora che il post non è nuovo e che non ci sono il logo di Salutiamoci e il link al blog ospitante. Sono le regole fondamentali di Salutiamoci, quindi ti chiedo se puoi creare un post nuovo con la tua fantastica ricetta e inserire tutto il necessario. Non solo, le 4 blogger di Salutiamoci si domandavano se fosse possibile ridurre la quantità di vino. Grazie! :)
Dealma

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: