TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 21 gennaio 2014

BISCOTTI SPARATI... buona la I^! ^_____^

Finalmente, dopo anni e anni di "tormentone", sono arrivata ad avere pure io la Mitica SPARABISCOTTI!

Grazie ai Suocerini che me l'hanno regalata a Natale, ora posso tediarvi pure io!!! :*DDD


Prima di cimentarmi con quest'attrezzo, di cui avevo letto peste-e-corna ma anche amore-assoluto tra i vari blog, ho cercato una versione di frolla che non mi complicasse troppo la vita...

Avevo il timore (infondato... ora lo so!) che se non mi fosse andata bene al primo tentativo, sarebbe finita nel dimenticatoio.... ma è così bella, tutta di metallo, tutta sprilluccicosa, della Imperia (la famosa e stracollaudata marca di macchine tira sfoglia) che non volevo proprio rischiare una cosa del genere...

Così gira e rigira, sono approdata nel blog di Chiara UN TORSOLO DI MELA da cui ho preso la ricetta e il procedimento; da me la versione con alcune mie piccolissime modifiche, mentre da Chiara l'originale :)

BISCOTTI SPARATI N. 1
per circa 30-35 biscottini 

per la frolla
150 g di burro (a temperatura ambiente)
220 g di farina 00
70 g di zucchero a velo
7 g di lievito non vanigliato
1 uovo
1 limone bio (la buccia grattugiata)

per decorare
ciliegie candite
uva sultanina grande sottospirito

per "sparare" i biscotti
sparabiscotti con trafila a piacere
1 sac-à-poche

Forno statico preriscaldato a 170°

Nella planetaria montare il burro morbido (o "pomata") con lo zucchero a velo quindi unire l'uovo e continuare a montare fino ad incorporarlo, quindi unire la buccia grattugiata del limone, quindi la farina e infine il lievito.

Si ottiene una pasta frolla molto morbida.

Trasferirla in una sac-à-poche senza bocchetta, tagliare la punta in modo da avere un'apertura abbastanza larga e quindi infilarla nella sparabiscotti e spremervi dentro con calma, la pasta frolla in modo da riempirla tutta uniformemente.

Montare la trafila preferita, spingere un paio di volte la leva della sparabiscotti finchè si vede spuntare la frolla dalla trafila, quindi posarla in verticale su una leccarda antiaderente (non usare carta-forno!!!) e premere a fondo la leva; quindi sollevare la sparabiscotti con movimento deciso e procedere così fino ad esaurimento frolla.

Ricordarsi di distanziare i biscottini poichè, contenendo lievito, aumenteranno di volume in cottura.

Mettere al centro di ogni biscottino una ciliegina candita o un'uvetta sultanina sottospirito, premendo leggermente.

A proposito dell'uvetta sotto spirito, devo precisare che le mie le ho "rubate" dal vaso di un liquore che abbiamo fatto col Compare quest'estate... di cui pubblicherò la ricetta prima o poi.... :P***

Cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 10-15 minuti o fino a che la base dei biscottini sarà dorata.

Disporli quindi su una griglia per raffreddarli e... gustare così, uno via l'altro! :)


Sono buonissimi, friabilissimi, golosissimi!

Ormai il ghiaccio è rotto... non mi resta che sperimentare nuovi abbinamenti ^____^

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: