TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

domenica 27 giugno 2010

COMPERE "VERDI" ALL'AZIENDA DI GILDO E ALICE! :)


giochiamo a fare i contadini?! ^__________^




Circa un mesetto fa, in centro a Fabriano, sotto le Logge di S. Francesco, si è svolto la Fiera delle Tipicità e qui comprammo diverse cosettine sfiziose, ma, soprattutto, abbiamo avuto modo di scoprire delle piccole realtà del territorio che non avremmo mai immaginato potessero esistere e prendere piede da queste parti... 
Infatti, vedo ormai ovunque sul web amiche e amici di blog che possono comprare frutta e verdura "in loco", sicuri della provenienza e del modo con cui vengono coltivate e trattate, certi di mettere nel piatto un prodotto sano, pulito e garantito!
E che invidia, la mia! ^_____^
Infatti, benchè le nostre tasche non ci permettano di poter far una spesa sempre al 100% biologica, facevo la voglia, letteralmente, di poter avere un punto di riferimento vicino a casa, dove trovare, quando possibile, frutta everdura di stagione "cresciuta" a dovere!

E così in quella Fiera, abbiamo trovato almeno un paio di aziende biologiche locali, che producono e vendono direttamente al consumatore, e una di queste è l'Azienda Agricola Biologica "Attidium" di Alice Cartoni, si trova appunto ad Attiggio, frazione di Fabriano. Anche il logo che hanno scelto è davvero bello! Un albero "della vita" supercolorato, bellissimo!

Un pò di pubblicità non fa mai male no?! E il passaparola è sempre la migliore! :)

Sta a soli 4-5 km da casa nostra, ed è gestita da una coppia e un aiutante di una gentilezza e disponibilità uniche!!!
Quel giorno lasciai il mio numero di cellulare e il Sig. Gildo ogni volta che ha verdure pronte da cogliere, manda un sms con scritto cosa e quando si può raccogliere! Incredibile vero?! ^_____^

Come avere un orto, senza le fatiche... dell'orto! :D

Solo che è passato un mese e forse qualcosa in più dal primo contatto e per 1000 ragioni ogni volta non riuscivamo ad andare ad Attidium (l'azienda prende il nome dal vicino paesino, Attiggio, che appunto, in latino si chiamava Attidium, e in anni recenti sono state scoperte delle antiche terme, quindi è luogo di scavi archeologici) ma oggi, FINALMENTE!, complice la bella giornata di sole e la compagnia dei Suocerini (i genitori del Compare) siamo andati!

Oltretutto la proprietà comprende una casa con fienile che da anni ammiravo solo da lontano (ci passavo infatti ogni giorno davanti quando lavoravo a Fabriano) sognando di vederla ristrutturata...
Così oggi, mentre ci inoltravamo nel campo con Gildo tra file di zucchine, insalatina giovane, carciofi, pomodori, peperoni, ho avuto modo di vedere da vicino casa e fienile e, vi assicuro, una volta sistemati, verrà fuori qualcosa di veramente meraviglioso!!

Hanno detto che c'è il progetto di trasformare il tutto in agriturismo, ma certo i lavori di ristrutturazione hanno il loro tempo, intanto però l'azienda agricola è partita e anche bene pare! ^______^
Infatti hanno detto che, per esempio, questa mattina è arrivata gente a frotte e si sono portati via quasi tutta l'insalatina e i carciofi! :DDD

Sono FELICE che questa cosa funzioni! Gildo e Signora mi sono sembrati due persone assolutamente alla mano e più che entusiasti di raccontare e spiegare a chi vuole fare domande!

A dire il vero eravamo partiti per raccogliere noi i prodotti, ma quando abbiamo detto che non avevamo mai fatto questa cosa, hanno capito che eravamo dei novellini e sono venuti con noi nel campo e, praticamente, il "lavoro sporco" l'hanno fatto Gildo e il suo collaboratore! :DDD
Poi ci hanno lasciato "giocare" a farci le foto... ma la prossima volta, tranquilli... lavoreremo noi e soprattutto... andremo in campo con le tennis e non con i sandalini... vero Suocerina?! :*D

Per oggi abbiamo fatto il pieno di zucchine, carciofi, insalata e cipolline e la Suocerina ha preso anche 3 bei peperoni verdi, mentre dentro al fienile abbiamo visto (e comprato! :P ) vasetti di marmellata di pomodori verdi e altri di passata di pomodoro che, come ci hanno spiegato, viene fatta praticamente a crudo, ovvero, col sistema del sottovuoto, i pomodori vengono lavorati ad una temperatura più bassa della "solita" passata, quindi mantengono tutti i principi nutritivi e non subiscono il processo di ossidazione, mantenendo il loro bellissimo colore rosso intenso anche una volta trasformati in passata.
Va appena scaldata, condita a piacere con basilico e aglio e via, sulla pasta! :P**

Ma hanno anche i legumi! Al momento ho visto sacchettini di lenticchie e, se non ricordo male, di ceci!

Hanno anche appena fatto un impianto per un frutteto, che darà i primi frutti ormai l'anno prossimo... e noi saremo lì, pronti a raccogliere!!! ^____^


domenica 20 giugno 2010

HAMBURGER DI MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA

Aaaaahhh oggi... voglio stupirvi con effetti speciali!
Una ricetta che mi ha fatto sudare 7 camicie e spremere le meningi fino a farmi venire il mal di testa!
Di una difficoltà immensa, che sfido chiunque a replicare!!!
Impazzita dite?! Mi sa.... :*DDD

Scherzi a parte, devo dire che a volte (molto rare eh?!) la Pubblicità è proprio utile!!!
Infatti, ho visto questa cosa qui una sera, durante il passaggio in tv di una nota marca di mozzarelle!!!
E' stata una frazione di secondo ma i miei occhi hanno fotografato, letteralmente, la composizione!!!
OVVIAMENTE, le mozzarelle passate in tv erano perfettamente sfereggianti, tagliate e impilate come un perfetto "hamburger", ma sappiamo tutti, (no?!!) che per le pubblicità usano robe di plastica o simili, che non perdono mai la forma e che quando la modella di turno sembra addentarla, poi, appena spenta la telecamera, viene sputata in un cestino??!!! :DDDDD 
Sputata pure se è cioccolata, che sennò quella modella che si rotola languidamente sulle sfoglie di cioccolato, a quest'ora sarebbe un'ippopotama!!! :DDDD
E approposito di cioccolata... c'ho un post in mente... mmmmhh... che mi stanno decisamente girando gli zebedei.... ma questa è un'altra storia... di cui poi scriverò... ;P

Dunque, tornando a noi... quale occasione migliore per sfoderare questo piattino, se non un pranzo sotto la pergola, tra amici?! ^____^

"quella" mozzarella era di latte vaccino, mentre io ho voluto farla con la mozzarella di bufala campana, molto più buona e saporita, visto che, praticamente, era la portata principale... :P

E quindi ecco qui la mia personale replica:

HAMBURGER DI MOZZARELLA
DI BUFALA CAMPANA
(per 4 persone)

4 mozzarelle di bufala campana
4 bei pomodori rossi tondi
2 ciuffetti di insalatina mista
sale fino bianco q.b.
4 foglie di basilico grandi
5 o 6 steli di erba cipollina fresca

Per decorare:
1 cucchiaino di sesamo nero
1 cucchiaino di sale al karkadè
4 foglioline di basilico
4 o 5 steli di erba cipollina
olio evo q.b.

Aprire e scolare bene le mozzarelle dalla loro acquetta. 
Se sono un pò "schiacciate" (come le mie dopo essere state nella borsa della spesa...) premetele un pò tra le mani cercando di dare una forma "a panino" tondo, ma non strapazzatele troppo... vanno benissimo lo stesso! ^___^

Tagliatele a metà e riaccoppiatele.

Lavate ed asciugate bene i pomodori e tagliateli a fette spesse circa 1 cm. conservando solo quelle centrali (dovrebbero venirvene 2 o 3 ogni pomodoro, togliendo il "cappellino" e la "base", che potrete usare in un'altra insalata...).
Distribuitele su un piatto o un vassoio e cospargete di normale sale fino.

Tritate parte degli steli di erba cipollina e le 4 foglione di basilico, prendete una manciata di insalatina mista giovane (quelle buste già pronte, presente?) aggiungete le erbette tritate e mescolate bene.
In un pentolino antiaderente, mettete il sale al karkadè  e il sesamo nero, 
Entrambi li abbiamo acquistati da La Pianta del Tè, un negozio di Perugia, che abbiamo scoperto ad Herbaria a maggio scorso :)
Fa anche vendita on-line, nel caso troviate qualcosa che vi interessa :)

Fate tostare il tutto qualche secondo e mettete su piattino.
Passate a costruire l'hamburger di mozzarella.

Prendete ogni calotta di mozzarella (la parte superiore del "panino" per intenderci) e pucciatela nel piattino col sale e il sesamo tostati.
Sull'altra metà, mettete, a strati alternati, un pò di insalatina e una fettina di pomodoro (io ho messo insalata-pomodoro-insalata-pomodoro-insalata) poi chiudete con la calottina e comprimete delicatamente per stabilizzare l' hamburger.
Irrorate il tutto con un filo d'olio, decorate con la fogliolina di basilico e steli di erba cipollina e servite un Hamburger a persona :)

Ovviamente, come per tutti i panini che si rispettino, potrete sbizzarrirvi con qualsiasi ripieno... Bè, magari non la Nutella ma... de gustibus! ^____________^


domenica 13 giugno 2010

SPAGHETTI CON PATATE, CURRY E SALMONE



Tempo fa una mia carissima Amica, parlando di diete, movimento & C. mi disse: cammina di meno e scrivi di più!


In effetti è vero... ho un pò perso di vista i miei blog, ma non solo! Spero di farmi perdonare presto... non vedo l'ora che arrivino le ferie (se tutto va bene quest'anno mi becco tutto il mese di agosto a casa... sto facendo gli scongiuri, ho acceso 4 ceri in chiesa e preparato i fioretti per i prossimi 4 anni!!! ^_____^)

Così magari, tra una gitarella fuori porta e i manicaretti preparati dalla mia mammina, avrò anche più tempo per fare altre cose che non siano solo il lavoro, la casa e la cucina "obbligata" di tutti i giorni, che non se ne può più...  Oltretutto, ho ripreso per bene la mia dieta e quindi, anche questo è uno dei motivi che hanno contribuito all'accantonamento del blog culinario... a chi interessa infatti sapere quanti grammi di tofu mangio e quante fette biscottate sgranocchio?! ^____^

E' vero che per la dieta ho aperto mesi fa un blog apposito, ma anche quello ha parecchie ragnatele e necessita di una bella rassettata...

E via allora, oggi ho preparato questo piattino qui, che dai è Domenica e qualcosa di diverso va fatto! :)

E' un primo abbastanza "innoquo" anche se ci sono le patate, ma ho mangiato solo questo e un ghiacciolo fatto con i succhi di frutta :P

Il Compare invece, dopo essersi spazzolato il primo piatto e pure il bis, ha aperto il frigo e mangiato ancora!!! Se mangiassi io quanto lui, sarei già 3 quintali!!! Invece lui è secco come un grissino!!!! Sapete dirmi perchè la vita è così ingiusta!!!??? :DDD

SPAGHETTI CON PATATE
CURRY E SALMONE

per due persone

180 g di spaghetti
120 g di salmone affumicato
2 patate medie
1 rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
erba cipollina
1 cucchiaino pieno di curry dolce
1 punta di cucchiaino di peperoncino
1 spicchio d'aglio intero
1 dito di vino bianco secco
1/2 bicchiere d'acqua
1 cucchiaio di olio evo
sale q.b.

Lavare e sbucciare le patate (se avete il pelapatate è più veloce e comodo) e tagliare a cubettini piuttosto piccoli (circa 1 cm. per lato).

Tagliare il salmone a striscioline direttamente con le forbici e tenere da parte.

Non so voi, ma credo di aver scoperto l'acqua calda... Infatti, ultimamente mangio spesso salmone affumicato (uno dei rari pesci che ancora riesco a mandare giù...) e ogni volta che aprivo quelle confezioni sottovuoto, finivo per distruggere, letteralmente, ogni fettina di salmone, per staccarle le une dalle altre, e ogni fettina era un accidente a chi ha inventato questo sistema! :DDD
Poi un giorno, PER CASO, ho tenuto fuori dal frigo quella dannata confezione per parecchio tempo (credo almeno mezz'ora...) e quando sono andata ad aprirla... le fettine si staccavano che era una meraviglia!!!! Così ora, ogni volta, tengo fuori frigo il pacchettino per un pò... Grande scoperta vero?! Bè, per me sì... :DDD
Chiudo la parentesi e vado avanti!

Lasciate in ammollo le patate così tagliate, una decina di minuti perchè perdano un pò del loro amido, quindi sgocciolarle bene.

In una padella antiaderente, piuttosto capiente, versate il vino, l'acqua e l'olio evo, aggiungete lo spicchio d'aglio intero, sbucciato, e fate scaldare bene, tuffarvi quindi i cubetti di patate, aggiustate di sale e peperoncino, mettete un coperchio e lasciate cuocere e a fuoco basso per una decina di minuti.
Dopo di che, aggiungete il rosmarino precedentemente tritato e le due foglie di salvia; queste ultime lasciatele intere così che rilasceranno il loro aroma ma potrete eliminarle se a qualcuno non piace l'idea di masticarle :)

Nel frattempo, mettete a bollire l'acqua per gli spaghetti.

Lasciate cuocere altri 5 minuti il condimento della pasta, poi spegnete la fiamma,  unitevi le striscioline di salmone e mescolate bene ma delicatamente (per non rompere troppo i cubettini di patate) così che il salmone cuocia col solo calore del condimento, quindi versate nella padella un mestolo dell'acqua per la pasta e incoperchiate perchè resti caldo.

Quando l'acqua bolle, buttate gli spaghetti e il cucchiaino di curry in polvere, così che diventeranno gialli e assorbiranno il sapore della spezia; giunti a cottura, scolateli e fateli saltare nel condimento mescolando bene (se necessario, aggiungete altra acqua di cottura della pasta, perchè le patate tendono ad assorbirla tutta).

Quindi impiattate e cospargete con erba cipollina fresca tritata e un filo di olio evo a crudo.

Buon appetito! =(^.^)=

A proposito di cucina.... ieri abbiamo scoperto una presenza inquitante nella macchinetta del caffè.... :*DDD
dev'essere un germoglio di soja sfuggitomi da una delle mie insaltone... incredibile, cresce davvero ovunque la soja! Anche nei fondi di caffè!!! ^_________^


Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: