TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

venerdì 15 ottobre 2010

PANZANELLA ALTERNATIVA

Ecco uno degli antipasti per la Cena di Compleanno fatta lo scorso sabato, come promesso:

la ricetta l'ho bellamente "rubata" dalla trasmissione Gambero Rosso, vista qualche giorno prima del compleanno :P

Dovete sapere che sul tavolino di fianco al divano tengo SEMPRE pronto un block-notes e una penna dove scarabocchio le ricette che mi intrigano... spesso e volentieri più che scrivere, stenografo... o sono elettrocardiogrammi?! Non so... il più delle volte, quando vado a rileggere mi servirebbe un esperto calligrafo... :*DDD

Comunque, dicevo, questa è una variante dell'arcinota Panzanella , quella buonissima insalata fatta di pane raffermo, pomodori basilico, olio & C. che praticamente tutti conosciamo...

La Chef l'ha abbinata ad una ricotta di bufala che purtroppo io non avevo sottomano (pur conoscendo un caseificio che la fa... ma non avevo modo di volare - letteralmente - a Piandelmedico di Jesi per comprarla, sob!) e quindi ho dovuto improvvisare... 

PANZANELLA ALTERNATIVA
per 9 persone

600 gr di pomodori ciliegino
pane raffermo q.b.
1 spicchio d'aglio
7-8 foglie di basilico fresco
sale grosso q.b.
olio evo
2 ricottine Valverde
erba cipollina q.b.


Ho tagliato a cubotti le fette di pane raffermo (ne avevo di vecchio di 3 o 4 giorni).
Ho lavato ed asciugato i pomodorini, e ho tagliato via la calottina superiore, dove c'è la base del picciolo, quindi li ho messi nel robot da cucina con un bel pizzico di sale grosso e tritati grossolanamente per qualche secondo.
Ho quindi trasferito la polpa ottenuta in un colino da pasta e lasciato così per qualche minuto a scolare l'acqua di vegetazione. Non lavate il contenitore del robot, che tanto poi vi riserve...
Nel frattempo ho lavato e tamponato le foglie di basilico.
Lavato e asciugato bene l'erba cipollina (io ne metto sempre molta... mi fa impazzire) e tritata fine al coltello.
Ho preso le due ricottine e le ho messe in una ciotola, vi ho unito l'erba cipollina tritata e un filo di olio evo e mescolato bene con un cucchiaio per amalgamare il tutto e posto in frigo.
Ho quindi ripreso la polpa dei pomodorini, rimessa nel robot, aggiunto il basilico, il pane raffermo, lo spicchio d'aglio e 3-4 cucchiai di olio evo e fatto andare fino ad ottenere una purea bella densa.
Ho assaggiato e aggiustato di sale e poi posto il tutto in un contenitore a chiusura ermetica e messo a riposare in frigo.
Al momento di servire (in piccoli piattini individuali) ho messo al centro due cucchiaiate di purea di "Panzanella" e sopra ho posato una quenelle fatta con due cucchiani da tè, di ricotta condita.

Se ne avanza, è buonissima da condire la pasta il giorno dopo, o da spalmare su pane abbrustolito!!! :P*

Questa ricetta fa parte della Raccolta L'Abbecedario Culinario d'Italia, un progetto della Trattoria Muvara, che dal 9 al 22 aprile 2012 ha visto la Toscana, con la E di Empoli, ospite del blog della "letterina" Cindy Star!!!

Ma ci sono ancora taaaaaaaaaaante letterine con cui giocare, per cui forza, veniteci a trovare nell'Abbecedario e partecipate... o prendete pure ispirazione per un piattino diverso dal solito :)

7 commenti:

Eli ha detto...

Ecco cosa c'era nel piattino sulla tavolata imbandita!
Grazie che l'hai spiegato. Non c'ero proprio arrivata!
Da te ci sono ancora pomodorini degni di tanta delizia? Qui ormai sono solo un vago ricordo estivo...
Buon fine settimana.
Un abbraccio
Eli
p.s. cosa dire della mail appena arrivata????? Provvederò ad inoltrarla ad altre amiche... giusto per garantirne la diffusione! ;-))))))

Gata da Plar - Mony ha detto...

:*D carissima amica mia, cosa non si fa per alleggerire l'avanzare degli anni... :DDD

Per quanto riguarda la ricettina, questo è solo l'inizio della cena :D

Per i pomodorini, ho comprato quelle vaschettine già pronte però biologici (e le vaschette le riuso come contenitori per il cibo e l'acqua per dei gatti che accudisco qui vicino a casa mia :)
Certo, non sono come i pomodori in piena stagione estiva, purtroppo... però più che passabili :)

Un bacioneeeee e buon w-e!

M@rcello;-) ha detto...

sempre delle splendide foto!!! ma ke belle! sei veramente brava! :)

Gata da Plar - Mony ha detto...

M@ grazie!!!! ^_____^

E dire che quelle dei piatti impiattati (scusa il gioco di parole) le ho dovute scattare purtroppo di sera, con la luce artificiale, che non mi piace usare il flash :P

E pure di corsa, che gli invitati scalpitavano per mettersi a tavola!!! :DDDD

Un bacione carissimo! ^___^

Cindystar ha detto...

Sì, veramente alternativa ma non per questo meno intrigante, anzi, "ganza" davvero! :-)
Perfetta anche da bicchierino per un buffet in piedi.
Ti ricordi per caso anche lo chef che l'ha presentata?
Aggingi pure la frse di rito, aggiudicata per l'Abbecedario! :-)

Aiuolik ha detto...

Ecco la E di Empoli con tutti i 41 contributi: http://abcincucina.blogspot.com.es/2012/04/e-come-empoli.html.

Grazie per aver partecipato....e ora tutti in Umbria!!!
Aiu' (ormai mi firmo così dappertutto :-))) )

Gata da Plar - Mony ha detto...

AIU' sei troppo forte! E che pazienza che hai a sistemarci tutte quante nell'Abbecedario!
TVB!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: