TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

domenica 7 marzo 2010

GELEE' DI ARANCE E GRAPPA AL CARDAMOMO


Eccomi di nuovo qui con nuove "caramelle" supermorbidose, ingorde e "unatiral'altra" ^___^

Le ho fatte per accontentare una richiesta da parte di un caro amico, che le regalerà al suo Paparino ma, visto che mettevo le mani all'opera, mica potevo farne solo 4 o 5... come al solito ho esagerato e ne sono uscite in abbondanza :DDD

Una bella scatolina parte domani mattina con le poste (e incrociamo tutte le dita, pure quelle dei piedi, che arrivi tutto integro, ma soprattutto... che arrivi!) poi un'altra già pronta per il MIO di Papino (che anche lui compie gli anni questo mese ^__^) poi un bel piattino per i nostri amicicarissimivicinidicasa, un assaggino ad una zia del Compare e un'altra bella scatolina tutta per lui :P***

E questa è la ricetta:
7 arance bio belle grosse (ottenuto 1,300 gr di polpa)
650 gr di zucchero + un tot. per la "brinatura"
1 busta e mezza di Pectina 1:2
25 gr di agar-agar
6 cucchiai di Grappa al cardamomo
(o altro liquore a vostro piacere)

Visto che era una vita che volevo anche provare a fare la POLVERE D'ARANCIA, ho approfittato di queste belle arancie grosse, per sbucciarle col pelapatate ed utilizzarne la buccia arancione anzichè buttarla via...

Quasi metà di questa buccia, non l'ho utilizzata per farne la polvere di cui sopra, ma lo frullata nel mixer ottenendone una granatura fine ma non troppo e l'ho messa a bagno con i 5-6 cucchiai di Grappa al Cardamomo.
Quindi ho poi sbucciato al vivo le arance e tagliate a metà e poi ogni metà a cubotti grossolani, che ho poi passato nel passaverdure a buchi larghi ottenendo una bella polpa densa.
L'ho messa in una pentola larga dai bordi alti (perchè quando bolle schizza e si rischia l'ustione!) e ho unito le buccie precedentemente tritate e ammollate nella grappa.
A parte ho mescolato lo zucchero e la pectina e poi unito il tutto alla polpa d'arancia nella pentola.
Ho portato a bollore e poi, tenendo sempre ben mescolato, ho lasciato cuocere, a fiamma alta, altri 15-20 minuti buoni. Alla prova piattino, la confettura risultava bella soda, quindi ho tolto dal fuoco e preparato a parte la gelatina di agar-agar seguendo passopasso le istruzioni sul mio vasetto.
Ho abbondato parecchio con l'agar agar perchè mi occorreva ottenere una gelatina molto densa, tagliabile con il coltello e che restasse "in piedi" bene (per le caramelle appunto).

Ottenuta la gelatina, ho messo dentro questa qualche cucchiaiata di confettura d'arancia per stemperare bene, poi versato il tutto nella confettura stessa mescolando bene per amalgamare il tutto (tutto ciò sempre a fuoco spento!!!).

Ho foderato una placca da forno con cartaforno e versato la confettura livellandola bene con una spatola (lo spessore deve'essere di circa 1 cm. o 1,5 cm.


Lasciato raffreddare bene tutto il giorno e la notte e il giorno seguente ho sparso su tutta la superficie lo zucchero in un velo sottile e lasciato riposare un'oretta buona.
Poi ho coperto con un altro foglio di carta forno e ribaltato la forma di gelee' gigante ^_^ su un'altra placca di dimensioni uguali alla prima, tolto con molta delicatezza il foglio di carta forno e steso uno strato di zucchero.
Ho ripetuto questo procedimento due o tre volte per lato.

Passati 2 giorni (tenendo la placca all'aria - in casa!!! - ma protetta con una zanzariera fine e leggera perchè la gelatina così condensata potesse asciugare il più possibile) ho tagliato la gelatina prima a righe orizzontali poi a righe verticali ottenendo dei quadrotti di circa un paio di cm per lato.

Poi con una bella ciotola di zucchero a fianco, ho pazientemente intinto ogni quadrotto su ogni suo lato in questo zucchero e posati su fogli di carta forno puliti e ben stesi su placche pulite.

Ho notato che la gelatina di arancia "butta" molta più umidità rispetto a quella di mele che avevo fatto sotto Natale e ho dovuto ripassare nello zucchero parecchie volte prima di avere un effetto "decente" esteticamente... Ma il gusto è OTTIMO e poco male se le caramelle dopo qualche giorno tornano umide... basta ripassarle nello zucchero oppure... mangiarle nel giro di poco tempo!!! :DDD

Non è difficile, assolutamente! E' più lungo spiegarNe il procedimento che l'esecuzione stessa della ricetta! ^___^

E poi devo confessare che... assaggiata la confettura, quasi quasi mi dispiaceva trasformarla in gelee'... perchè la confettura d'arancia è tra le mie preferite e questa era venuta davvero da urloooooooooooooo
AH! Ho usato per la prima volta nella mia vita "da cuoca improvvisata" la Pectina, perchè volevo che le mie gelee' conservassero il loro bellissimo colore arancione, cosa che non succede se si fa cuocere molto a lungo la confettura, mentre con la Pectina i tempi si abbreviano enormemente e il colore rimane brillante e limpido ^^ e devo dire che sono ultrasoddisfatta del risultato e oltretutto... ho usato quella che richiede la metà di zucchero rispetto al peso di frutta (mondata e pulita) e quindi è un pò meno "calorica" rispetto a tante altre che si trovano in commercio quindi... credo proprio che la rifarò anche perchè ci vuole veramente "un nanosencondo" con l'aggiunta della Pectina, che fino a poco tempo fa guardavo storto quando la vedevo sugli scaffali del super :PPP però ho letto gli ingredienti (mela e agrumi!) e ne avevo parlato tempo fa anche con Maribella, grazie ad un suo post dedicato a diversi suoi post dedicati e non mi fa più "paura" usarla :D

I post di MariBella dedicati alla pectina li trovate QUI poi QUI e anche QUI ^___^

PS: nessuna delle caramelle usate per il servizio fotografico è stata maltrattata e sfruttata, anzi, è stata adeguatamente ricompensata per il servizio prestato... volando nelle fauci del Compare! ^___^

11 commenti:

Federica ha detto...

Io dico anche più di una tira l'altra!!!! Sono perfetteeeeee! Mamma che meraviglia ^_^
Ciao tesoro, sei sparita, non ti si vede più!!!!
Un bacione, buona festa della donna :**

Baol ha detto...

Se le poste fanno qualche sgarro combino un casino!

terry ha detto...

Ricordi di infanzia la gelèe!
che belle che ti son venute... e poi io adoro il cardamomo e mi sa che queste sarebbero una tira l'altra!:)
bravissima!

valverde ha detto...

e ora chi mi ripulisce lo schermo? ;PP
... ma insomma tesoro mio tu vuoi che io venda il tugurio e cerchi casa vicino a te???!! ;PP
e poi come la mettimao col quintale che prenderei su???;DD
... ciao Gatina , un super bacio
e buona festa della donna...
ciauuu
vallina tua

Gata da Plar - Mony ha detto...

FEDERICA c'hai proprio ragione... sono un disastro... oggi ho fatto una capatina dalle tue parti e ti ho lasciato un salutino, spero mi vorrai bene lo stesso anche se sono sempre così svampita... :*)
Grazie carissima, un bacione!!!

BAOL e io pure! ^______^

TERRY mia, la prossima volta abbonderò di più perchè in queste praticamente nn si sente sob! :(((
speriamo piacciano comunque al destinatario ;P
Grazie, un bacione!!!

VALINA mia, bastassero le gelee' a farvi trasferire, te ne preparerei a quintali!!!!!!! ^_________^
Tanto poi cammineremmo insieme e perderemmo peso senza accorgercene... tseeeeeee... :*DDD
Un bacione!

AUGURI a tutte le Ragazze da 0 a 500 anni e oltre! ^______^

paola ha detto...

mamma che voglia mi hai fatto venire..
grazie per essere passata da me

Heidi ha detto...

questa ricetta tra poco sarà una vera e propria manna per la mia/nostra cucciola e per le sue amichette!;) anche se già adesso il mon amour si candiderebbe volentieri per testare personalmente la bontà di queste geleè!

marinella ha detto...

Mitiche! le devo proprio provare, hai pensato di usare la pectina 1:3 dovrebbe addesare bene e permetterti di ridurre ancora lo zucchero della ricetta (considerando che se ne mette parecchio all'esterno). Le devo proprio provare. Io l'agar Agar lo uso in polvere, ma prevede di essere messo in cottura per almeno 2 minuti, tu quale usi?

Gata da Plar - Mony ha detto...

PAOLA grazie a te! ^______^
Un bacione!

HEIDI :DDD attenta però ai suoi dentini... c'è davvero tanto, ma tanto, ma tanto zucchero... :DDD
E non ho dubbi sulle fauci di Harald! :*D

In questa foto sei STRE-PI-TO-SA!!!!!

un bacione!

MARIBELLA la pectina 1:3 (già pronta) non l'ho mai vista... :P

anch'io uso l'agar-agar in polvere e sul vasetto c'è scritto di farlo bollire almeno 5 minuti ma io lo lascio andare fino a che addensa poi spengo... ed effettivamente saranno si e no 2 minuti, proprio come te ^___^

Un bacioneeeeeeee

Baol ha detto...

Anche Oceano ha gradito un sacco...sappilo!!!

Gata da Plar - Mony ha detto...

BAOL ottimo!!!! ^_____^

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: