TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

sabato 16 gennaio 2010

TORTA ALLE NOCI DELLA NONNA DI VALVERDE ^__^

Qualche giorno fa la nostra Carissima Amica VALVERDE "mi" ha pubblicato la ricetta della torta di Noci che faceva la sua Nonnina, con tanto di foto! ^__^

Mbè, che c'è di strano direte voi.... più che "di strano" direi "di nuovo"! Sì perchè finalmente anche Valverde si è lanciata con le foto di cucina!!! Evvaiiiii!!! Val, questo è solo l'inizio! Con la tua Lucilla (dai che prima o poi riesci a domarla!!!) vedrai che ti farai prendere la mano e non avrai più alcun timore di mostrarci, quando e se ti andrà, le tue ricette! ^___^
Non essere timida (perchè so che lo sei...) e non farti mettere soggezione dai nostri di pasticci culinari!! :*D

Detto questo, Mia Carissima Amica e Collega Strega, ti ringrazio della Torta dedicata e raccolgo ben volentieri l'invito/sfida di provare a replicarla e... siccome mi piace complicarmi la vita... proverò a realizzare entrambe le versioni, quella originale, di tua Nonna e la tua... Poi ai posteri l'ardua sentenza! ^_____^

Allora, ho già realizzato la ricetta "originale" (come tu già ben sai ^^) e quindi, chi dovesse inciampare dalle mie parti eccovi la PRIMA VERSIONE de:

TORTA ALLE NOCI DELLA
NONNA DI VALVERDE
(dosi per una torta da cm. 26 di diametro)
ingredienti:

200 gr di burro
130 gr di miele di acacia
100 gr di zucchero
300 gr di farina per dolci ("00")
100 gr di fecola di patate
80 gr di gherigli di noce tritate
2 uova medie
150 gr di pinoli (vedere sotto, mie modifiche)
2 cucchiai di liquore (Val, non ho il Cointreau, ho messo del rhum...)
1 bustina di lievito vanigliato

mie aggiunte/modifiche:
2 bicchieri di latte di soya (per rispettare la tradizione ci sarebbe voluto latte "normale" che però non avevo... perchè non lo uso :P )
granella di nocciole (in sostituzione dei pinoli perchè al Compare non piacciono)

Ormai si sa che quando mi metto a cucinare, non posso MAI pensare che possa filare tutto liscio, dall'inizio alla fine no? Qualche ecatombe la DEVO combinare, sennò non c'è gusto...
Ecco... anche questa volta ho combinato un bel pasticcio pre-torta...

Siccome in casa avevo TUTTI gli ingredienti (incredibile!!!) tranne il BURRO (perchè non lo uso praticamente mai e se ne ho in frigo ha già sicuramente 4 dita di muffa sopra....) e la fecola di patate... allora mercoledì pome sono andata in bottega a comprare questi unici due ingredienti e appena arrivata a casa, siccome dovevo ancora fare i miei 15-20 minuti quotidiani di ellittica, sdocciarmi e preparare la cena, ho pensato bene di mettere tutti gli ingredienti in fila sul tavolo della cucina così da aver già tutto a portata di mano dopocena per preparare la torta, ma siccome il burro era ancora duro, ho avuto la GENIALE IDEA di posarlo sul termosifone così, ho pensato, intanto si ammorbidisce pian piano... poi sono corsa di là in cameretta a fare 'sta cacchio di ellittica, poi è arrivato il Compare e ci siamo dati il cambio, lui a ellitticare e io a sdocciarmi e poi avevamo fame e allora sono corsa in cucina per preparare la cena e... "butto" l'occhio alla finestra della cucina, che mi pareva di aver visto là fuori, sul davanzale, la Mimmilei che voleva entrare (ovviamente non c'era...) e che ti vedo sul termosifone sotto detta finestra?!!

MA IL BURRO.... WATH ALSE?!!!!

Ho cacciato un urlo che manco l'allarme del Titanic!!! ODDIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Mi sono scatafiondata a prenderlo via e.... ALTRO "ODDIOOOOOOOOOOOO" che era colato già TUTTO il burro per terra, TUTTO bello liquefatto in mezzo agli elementi del termosifone, fino giù, sul pavimento, un bel rigoletto di unto giallognolo schifoso che IO non ho fatto altro che peggiorare quando ho preso con le mani il pacchettino... perchè un pò di burro liquefatto era rimasto dentro a quel dannato pacchetto e io, stringendolo con le mie manine, l'ho fatto scolare fuori completamente!!!!!! Ma il Burro Bastardo non ha avuto pietà di me.... NO! Visto che ormai era ridotto ad un ammasso di blobunto, aveva ormai anche già preso una sua propria identità e ha pensato bene di vendicarsi della mia stordaggine, CONTINUANDO a colare in mezzo al termosifone, non FUORI.... dove potevo arrivare a pulirlo come dio comanda...
Insomma, con le lacrime agli occhi (un pò dal piangere, un pò dal ridere) ho cercato di raccogliere tutto il burro che potevo consumando mezzo rotolo di carta assorbente, snocciolando nel frattempo tutte le peggio parolacce che sapevo e coniandone pure qualcuna di nuova, con in mezzo tanti Santi e Diavoli!
... devo tenere, per non so quanti mesi a venire (bè, almeno fino alla fine dell'inverno) un foglio di scottex per terra sotto al termosifone, perchè ora, ogni volta che si scalda, perde burro....

Ovviamente, quella sera di fare il dolce non se ne è parlato proprio...

Epperò un lato positivo c'è... Al mio pavimento non verrano mai le rughe.... ^_______^

E quindi ieri mattina, uscita dal lavoro, sono volata in bottega a comprare altri 250 gr di burro... :P

E questo è il procedimento da seguire, per una persona che ci sta con la testa... anche in cucina! ^^

Ammorbidire il burro (!!!) a temperatura ambiente e, se avete fretta... sfruttate il termosifone... ma mettete il burro DENTRO una ciotola!!! :*DDDD

Lavorare il burro con lo zucchero fino a farlo diventare morbidissimo, poi in una ciotola bella capiente mescolate tra di loro la farina, la fecola di patate e il lievito vanigliato e le noci che avrete prima ridotto in farina con un tritatutto.
A queste "polveri" mescolate pure i pinoli o, come ho dovuto fare io perchè al Compare non piacciono i pinoli, la granella di nocciole, tenendone da parte una manciata da spargere sopra come decorazione.

Ora fate un buco al centro e versatevi il burro lavorato con lo zucchero, il miele, il liquore e le uova (prima sbattute) e 2 bicchieri circa di latte.
Nella ricetta "originale" pubblicata da Val, non era scritto il latte, ma quando sono andata ad impastare tutti gli ingredienti, mi mancava un "legante" liquido, era troppa la "parte solida" in rapporto al liquido dato da uova-miele-liquore e quindi ho dovuto fare questa aggiunta... spero che Val e la sua Nonna non se ne abbiano troppo a male... :P

Quindi, dicevo, messi tutti gli ingredienti al centro ho cominciato a girare prima con la frusta a mano poi con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un impasto piuttosto denso ma molto morbido.

Ho imburrato e infarinato una tortiera a cerniera e vi ho versato il composto livellandolo.
Ho sparso sopra la granella di nocciole tenuta prima da parte e infornato a 180° per 45 minuti.
La prova dello stecchino mi ha fatto lasciare il dolce in forno altri 5 minuti abbondanti e poi l'ho estratto e lasciato freddare a temperatura ambiente.

Estratta la torta dal suo contenitore, l'ho posata su un bel piatto da portata e messa da parte per questa sera, che saremo a cena da amici ma il Compare l'ha voluta comunque assaggiare, e allora gli ho concesso di mangiare la fetta che avevo tagliato per fare le foto "di rito" e.... Cara Val, ha detto che questa Torta è semplicemente SUPERLATIVA!!! ^____^

Io ne ho assaggiato un pezzetto più fine di un'ostia ma... babbabia... troppo bbbbuona!!!

A presto con la seconda variante, ovvero LA TUA! ^____^

PS: la possiamo definire una "Torta a 6 mani"? :*)

16 commenti:

Clementina ha detto...

Ho sentito sempre parlare della torta alle noci come un dolce tra i più squisiti. Questa ricetta è da provare, sembra buonissima! Bravissima e buona domenica. Clementina

valverde ha detto...

Certamente e ,cara Gata, come ti scrivevo ..io son andata quasi a memoria ..forse nonna metteva del latte o più cognac ( io usato cointreau , ma lei ..boh??) o forse 3 uova ??? e chi può ricordarselo bene? Son passati 30anni e di questa ricetta non ho trovato traccia scritta...
quindi anche la mia versione è stata quasi inventata lì per lì e ti prego tu prova e cambia : aggiiungi o togli ... che poi mi fiderò della tua versione!
baci...
ahhh il santuomo se l'è ingollata tutta lui e uomo di poche parole ieri mi ha detto : _"Ma quando ne fai un'altra?" _ segno che è ok. se no sarebbe stato zitto ! ;PP
baci ancora val

Matteo ha detto...

Ricetta assolutamente da provare!!!!!

Susina "strega del tè" ha detto...

si si l'avevo notata proprio sul suo blog e mi è piacita da subito, la voglio provare assolutamente!!

nicole c ha detto...

che bella tortina!!sicuramente da provare,grazie!!

terry ha detto...

ma quanto buona dev'esser sta torta, ricca e nutriente!
belle le foto, mi è piaciuto la "tavolozza" di ingredienti! :)

ciao

Terry

Federica ha detto...

Al solito sei uno spasso unico bellezza! Riesci a rallegrarmi anche le mattine uggiose come questa...forza della natura! Meno male t'ho conosciuta :)))
Ho una qt industriale di noci da finire (le mamme quando riforniscono non hanno mai misura ^___^!!!!!) e questa tortina me la segno.
Un bacione e buona domenica

colombina ha detto...

buona la torta!!! belle le foto e caloroso il post!!! Sei meravigliosa!!!

Luca and Sabrina ha detto...

Le lacrime le hai fatte venire anche a noi, mi sono letta prima io il tuo resoconto, poi Luca vedendo che avevo le lacrime agli occhi, mi ha chiesto di leggerglielo anche a lui e giù a ridere di nuovo. Anche noi di tanto in tanto combiniamo delle ecatombi, ma quella del burro sul termosifone ancora non ci è capitata. Che lavoraccio pulire l'interno elementi!
La torta è fantastica, è da tanto che non prepariamo torte con le noci, ci siamo limitati al pane negli ultimi tempi, ma questa ricetta ce la scopiazziamo!
Baciotti e buona domenica
Sabrina&Luca

Il folletto paciugo ha detto...

Mia cara Gata pure a me è capitato di lasciare il burro sul termosifone naturalmente senza piattino e ritrovarlo squagliato...come ti capisco.

Come dici tu bisogna starsìci con la testa non averla affaccendata in altre mille cose :o) MA NOI STREGHE SIMO FATTE COSI'...hihiihihihi....

La ricetta della nonna di Val la proverò sicuramente....

Partecipi al mio Candy?

Un abbraccio Robi :O)

Vale ha detto...

ehheehheh, nonostante tutte le peripezie la tua torta è venuta alla perfezione.... anzi, è bellissima!!!

Umberto dafrara ha detto...

ma cos'è quest'ellittica che fate a turno?
non ero un fenomeno in geometria

umberto

Gata da Plar - Mony ha detto...

CLEMENTINA io ci ho lasciato il cuore su questa squisitezza... ingredienti ipercalorici certo (vedi burro...) ma che goduria... :P***
Grazie e buon w-e

VALVERDE allora vada per le modifiche! ^___^

Mi piacciono troppo le ricette dei ricordi... e con questa hai fatto centro!!! A presto con la prossima versione ^^
Un bacio e buon w-e!

MATTEO assolutamente consigliata!!!
Il Compare ha tirato su anche le briciole quando ormai era finita... :D
Un bacione e buon w-e

SUSINA facci sapere com'è andata ok?! ^________^
Un abbraccissimo!

NICOLE C grazie a te e fammi sapere se la provi ok? Un caro saluto!

TERRY grazie per avere notato la foto della tavolozza :*) ci ho "sudato" tanto per prepararla e mi hai reso felicissima! ^_______^

FEDERICA ma sei troppo buona con me!!! ^______^
Mi sa che faccio leggere il tuo commento al Compare... ^_____^
Grazie carissima, ti lancio un abbraccio formato MAXIIIIIII

COLOMBINA grazieeeeeeeeee :*))))
Sto gongolando tutta!!!
Mi piace da matti fare foto e sapessi quanto mi ci prende il giro il Compare! :DDD
Un abbraccissimo lungo un w-e intero! :D

SABRI&LUCA... adesso ci rido su anch'io ma... lo scottex giace ancora di là, sotto al termo... che cola ancoraaaaa uaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
:*DDDD
Un bacioneeeee

FOLLETTINA evvai non sono la sola stronata allora!!! Che consolazione, non puoi capire quanto sono sollevata... :DDD
Candy?! Arrivoooooooooooooooooo

VALE ma grazie!!! ^_______^
E grazie anche per essere passata!
A presto!

UMBERTO DA FRARA :*DDD
no, niente a che vedere con la geometria! E' una roba ben più mostruosa!!! Studiata apposta da un sadico per masochisti patentati, te lo dico io cos'è!!! :D
E' una specie di cyclette ma senza sedile. Si "pedala" stando in piedi, la "falcata" simula il passo dello sci di fondo (più o meno) e ti reggi ad un manubrio a manici sciolti cioè che oscillano avanti e indietro... non so se riesco a spiegarmi, si vede spesso adesso nelle palestre... provo a mettere un link:

http://www.technogym.com/it/viewdoc.asp?co_id=202&target=home

ciaooooo e buon w-e

chabb ha detto...

Solo per il tuo post la farei anche subito, sei meravigliosa e ti leggo sempre volentieri, praticamente quando non sto leggendo nessun libro dico che sto leggendo Gata da plar!!!!
Questa torta mi piace assai!!
Bacioni.

Gata da Plar - Mony ha detto...

CHABBINA MIA!!!! ^_________^

Gata da Plar - Mony ha detto...

CHABBINA MIA!!!! ^____________^
In ritardo allucinante, ma ho letto il tuo commento e mi sono commossa!!!!
Sei troppo cara e ti prego di perdonarmi ma vedi... mi sa che oltre al burro sul termosifone c'ho lasciato pure la testa... :DDDDDD

Un bacioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: