TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 31 marzo 2009

MEME' DELLE MANIE...

Rispondo all'invito della nostra VALVERDE ^___^ e partecipo anch'io al memè da lei lanciato!

Le istruzioni sono semplicissime che copincollo direttamente da Val:

Meme sussurrato: quale sono le vs. manie più segrete o tic? elencatene almeno 3 ...o 5 ..o 7! rimarranno un segreto fra noi! :)))

Però voglio provare ad associare ad ogni mia "mania" una foto... vediamo un pò cosa "scappa fuori" come dicono qui... :P

Manie ne ho diverse... ma visto che devo elencarne da un minimo di 3 ad un massimo di 7 devo fare una bella cernia... ops.. cernita... :DDD


Premetto che non andrò in ordine di importanza, ma nell'ordine in cui mi verranno in mente :P
Provate voi ad indovinare qual'è la più "grave" per me! ^_____^


MANIA "A"
Collezionare tazze... spaiate! Mi piacciono un sacco, ne ho diverse... non tutte quelle che vorrei, ma meglio così... vorrei esporle tutte e non saprei proprio come fare! :DDD
Non ho un "tema" preferito, vado d'impulso! Mi capita di comprarne magari una durante un viaggio, oppure in un mercatino... ma se ne trovo una che mi ispira, anche al Super! ^___^
Al momento le mie preferite sono due: una è quella della foto (che in realtà sono due, le ultime sopravissute di un servizio da 12 di una zia del Compare che ormai non c'è più, che le aveva regalate alla Suocerina e a sua volta le ha donate a me... :PPP) e un'altra è una semplicissima "tazza da the" di ceramica bianca con bordino verde e piccoli fiorellini dipinti in punta di pennello, comprata durante una vacanza in Austria tantissimi anni fa... Con quest'ultima comprammo anche la teiera abbinata... altra mia grande passione....




MANIA "B"
I LIBRI.... ne ho tanti... non tantissimi... ma tanti :DDD e continuo a comprarne... mi piace leggere, credo di essere libro-dipendente... e spero non esista alcuna cura!!!!! ^_____^

Il mio "sogno" è di avere una libreria a tutta parete, da pavimento a soffitto, piena zeppa di libri!!! :P

Leggo un pò di tutto, ma sono praticamente fissata col genere Fantasy e la mia Bibbia in tal senso è, manco a dirlo, Il Signore degli Anelli, ma sto scoprendo ultimamente delle vere e proprie "chicche"... ve ne parlerò prima o poi... anche se molti magari li conoscono già... :)

L'ultimo acquisto del genere è "Marked" di Cast Kristen e Cast P.C. della Editore Nord, il primo di una serie a tema Vampiri & C.
Preso su IBS dopo aver partecipato scrivendo una piccola "recensione" e aver "vinto" l'oppurtunità di ordinarlo a 1 euro se abbinato ad un altro libro... come "invidar n'oca a bear" come si dice a Ferrara :DDDD
Speriamo sia carino almeno...


MANIA "C"

I miei due gatti... mi fanno smattire certe volte, ma sarei persa senza di loro.... e pensare che fino ad appena 9 anni fa UN GATTO in casa nostra era l'ultimo dei miei pensieri... o meglio... era un sogno nel cassetto, dato che al Compare non piacevano gli animali, o meglio, gli piacevano quelli degli altri ma per casa sua non ne erano mai circolati per davvero e quindi non era abituato ecco... Poi è avvenuto un piccolo miracolo con l'arrivo di Mimmilei e per me era già tanto!!!
POI è arrivato, del tutto inaspettato, anche quella piccola peste di TopoPirù... se ci penso mi sembra ancora impossibile! :DDDD

Adesso siamo in QUATTRO fra queste mura, io il Compare e i nostri due "figli pelosi" ^____^
Ma in giardino, appena mettiamo fuori il naso, corrono ad accoglierci altri due gatti bellissimi, Attila, il veterano-castrato, del quartiere e la sua nuova sorellina Kuna (coetanea di Pirù una bellissima gattina tigrata rossa) poi ci sono naturalmente gli Sfregiati-senza-quartiere: Mimaozampasùsquartadita (il mio preferito), lo Spelato, il Sosia (di Mimmi) e il Roscio che non rimediano mai nulla da mangiare da me ma stanno sempre qui... chissà perchè... :DDD




MANIA "D"


PASTA-PANE-PIZZA...

Ho reso l'idea? :P*



MANIA "E"
Quando mi alzo la mattina e faccio il giro del letto per andare al bagno, faccio quasi sempre il solletico sotto i piedi del Compare... e le poche volte che resisto è perchè dorme così profondamente che mi dispiace svegliarlo... il più delle volte però non resisto :DDDDD

La foto l'ho presa da qui! :)


MANIA "F"
Quando apparecchio la tavola, che sia per noi due soli o per una cena tra amici/parenti, NON sopporto di vedere le posate incrociate... non è superstizione, è che sono proprio brutte da vedere e sembra tutto più sciatto e non curato... un'altra cosa (e qui sgrido sempre il Compare quando lo fa...) che non sopporto è vedere il tovagliolo di carta "buttato" sulle posate... cioè, come se si fosse apparecchiato di corsa... non so se mi spiego... :P

MANIA "G"


Quando si va al ristorante/pizzeria cerco sempre di sedermi "spalle al muro" in modo da vedere tutto intorno a me... e non sopporto quando, a volte, capita di essere sistemati col tavolino in mezzo alla sala, che ti passano tutti vicino dai camerieri agli altri avventori, ai bambini urlanti... specialmente se è una cenetta "a due" :P


Però ho notato che quella delle "spalle al muro" al ristorante è una condizione che piace a molti... mi piace infatti osservare come scelgono di sedere gli altri quando si è in comitiva o quando entra un gruppo di persone dopo di noi... a volte si assiste a scene esilaranti, di cortesie e controcortesie "dai mettitici tu và" "ma no, dai, vai tu" "ma puoi mettertici tu, io mi ci sono messo/a l'ultima volta"... :DDD

Mi sento a disagio invece se, per caso, capito di fronte a qualcuno che non conosco ma credo sia normale no? ^__^

domenica 29 marzo 2009

VIVERE CON I GATTI HA TANTI LATI POSITIVI!... ommmmmmmmmm....


Qualche giorno fa e, precisamente, il pomeriggio di giovedì 19 marzo... giusto giusto il giorno prima dell'arrivo dei miei genitori per il w-e... i miei amatissimi gatti, Mimmilei e TopoPirù, hanno avuto l'ennesimo scontro...

Non si fanno mai del male per davvero... si limitano (e non vorrei portarmi sfiga...) a mordicchiarsi le zampe o a puntarsi le zampe in faccia e a rotolare avvinghiati sul pavimento a mò di doppio Swiffer....

Bene, quel pomeriggio ero a casa e stavo facendo i miei lavoretti sul tavolo della sala (che ormai è diventato un perenne "tavolo da lavoro") e li sentivo "rugare" e li vedevo agitati con la coda dell'occhio ma ero talmente presa da quello che stavo facendo che mi sembravano entrambi sulla spalliera del divano... invece dopo un pò sento un botto tremendo e vedo Pirù cadere pesantemente a terra e correre strisciando pancia-a-terra che manco un Marines! sotto il divanetto bianco....
Guardo la scena e comincio a dire... odiono... nononono... fa che non sia vero no.... e mi avvicino quatta quatta all'angolo tra i due divani... e sotto i miei occhi si materializza la scena che già vedevo nella mente... il tavolino rotondo buttato giù e... la MIA AMATISSIMA FATINA, LANGUIDAMENTE SEDUTA SU UNA FOGLIA DI NINFEA... PER TERRA... SPACCATA DI NETTO A META' ALL'ALTEZZA DEI FIANCHI... le gambe rimaste attaccate alla ninfea, il resto del corpo in bilico sulle sue ali... Esagero, se dico che per un attimo sono rimasta sotto schock?!!! no, non credo... ero talmente avvilita che non sono neanche riuscita a piangere... poi mi sono uscite dalla bocca una sequela di parolacce che manco un Goblin se le sognerebbe!!!!

La Mia Bellissima Fata-Ninfa, regalatami alcuni anni fa dal mio Paparino Franco.... :**(((

Mimmilei se ne è scesa alla spicciolata dal divano ed è sparita (saggia decisione....) mentre Pirù, che ancora è cucciolo e non avvezzo a queste cose... è rimasto nascosto sotto al divanetto bianco ma... con la coda tutta di fuori, alla mia totale mercè... guardavo quella coda immobile, pensando al resto del corpo di quel gatto pestifero che aspettava l'uragano Mony scatenarsi su di lui...
Ci credereste?... non sono riuscita a fargli niente... ero così avvilita....
Ho raccolto mesta mesta i due pezzi di fata e ho cercato di aggiustarla meglio che potevo... ho messo tanta colla vinilica e ho cercato di far combaciare il meglio possibile tutti i margini...
Ho fermato il tutto con nastro di carta e il giorno dopo il mio Paparino mi ha chiesto come ho fatto a restistere alla tentazione di strappare via una vita ciascuno ai gatti.....
"Come?... non lo so papà... forse ho provato la stessa cosa che hai provato tu, quando portasti a casa la macchina dal carrozziere, fresca di riparazione ed io, alla tenera età di 3 forse 4 anni, andai fuori con un martello e giocai a fare il carrozziere sul parafanghi appena aggiustato..."

martedì 24 marzo 2009

NUOVA LINEA... NUOVO LOOK! ^____^


E' proprio vero! Basta sentire un refolo d'aria tiepida, vedere splendere il sole (anche se per un giorno solo) e viene una gran voglia di cambiamenti!!!


E mi è venuta voglia di farmi un regalo... anzi, di farlo al mio primo blog! E qual'è il modo migliore per farlo?... bè... sono una donna = amo i vestiti (anche se non posso permettermi di indossare proprio quelli che mi piacciono... non ancora almeno, ma ci sto lavorando ^____^ e quindi ho voluto regale un bel vestitino nuovo anche al mio piccolo spazio virtuale!


Qualche mese fa mi innamorai, letteralmente, di alcuni header che cominciavo a vedere fiorire in giro tra i miei blog preferiti... mi sono fatta coraggio e ho scritto alla ragazza creatrice di tutto ciò :P


Ragazze, ragazzi, ho trovato una persona di una gentilezza e di una disponibilità come ce ne sono poche in giro!!!


La nostra BOCETTA, ebbene sì, proprio lei!!!!! Nel suo blog Bocetta's World


E' frutto della sua fantasia la nuova "testata" del mio blog e ne sono arcifelice!!!!!


Le ho scritto una mail dove le ho raccontato un pò di me, di quello che mi piace, dei miei amati gattoni et... voilà... l'header è servito!!!


Andate a trovarla, cliccando anche sui logghini che ho messo qui sulla destra, guardate e beatevi dei suoi bellissimi disegni e.... fate anche voi un bellissimo regalo al vostro blog o, se non avete un blog ma conoscete qualcuno che ce l'ha, fategliela conoscere!


Un giorno questa ragazza diventerà famosa, ricordatevela!!!!


Grazie Bocetta!!!!

domenica 15 marzo 2009

ZUCCHINE RIPIENE DI PESCE... con Sorpresa!!! :D

Ormai ho "rotto", lo so, ma cò sta storia della dieta... ops... "nuovo regime alimentare"... fa meno paura detto così, grazie Sabrina ;P devo trovare ogni tanto un sistema diverso per sorbirmi le verdurine bollite, il pesce (che mangio ma non amo particolarmente...) e i condimenti leggeri, oltre al fatto di dover rendere appetibili i piatti anche al Compare che, poverino, mangia praticamente come me solo che nel suo piatto aggiungo magari il soffrittino o il formaggio oppure una bella fettona di ciccia come piace a lui quando io devo ingoiare quella sbiobba che si chiama Tofu... :*) anche se devo ammettere che ho comprato diversi tipi di Tofu l'ultima volta al NaturaBio di Ancona, quelli conditi con le verdure o al sesamo e ammetto che non mi dispiace... cioè non faccio i salti di gioia ma non mi viene nemmeno più l'istinto di ficcarmi un dito in gola quando lo vedo nel piatto!!! :DDD

E così, l'altro ieri pomeriggio ho preparato queste zucchine ripiene.

Stavo giusto pensando a quanto mi piacevano quelle che cucinava la mia mammina quando abitavo ancora con loro a Ferrara... in padella con un bel ripieno di macinato e col sugo rosso... mmmm che bontà... e alla fine sempre la scarpetta a lustrare il piatto e leccamento di dita finale mentre il caffè già borbottava nella moka... già, perchè a quei tempi bevevo ancora il caffè "vero" senza tragiche conseguenze... :DDD

Però era anche ora del II^ turno di pesce della settimana e ci ho provato...

5 zucchine lunghe belle cicciottelle
1 filetto di merluzzo già ripulito
1 confezione piccola di punte di asparagi surgelate (ho trovato solo quelli...)
succo spremuto di 1/2 limone
erba cipollina
2 spicchi d'aglio vestiti
1 presina di erbette tritate (menta, salvia, nepitella)
sale iodato q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 bicchiere di acqua bollente
1 cucchiaio di olio evo

Ho lessato le punte d'asparago in acqua bollente per 5 minuti, poi scolati delicatamente per non romperli, irrorati di succo di limone e messo da parte
Nel frattempo ho lessato anche il filetto di merluzzo anche lui 5 minuti circa, dal bollore dell'acqua, scolato e ridotto a pezzettini direttamente con le mani.
Ho ben lavato ed asciugato le zucchine; ho tagliato le due estremità e di ogni zucchina ne ho fatti tre pezzi.
Ho tolto la parte centrale con un levatorsoli e l'ho ridotta a pezzettini piccoli pestandola con la lama del coltello.
In una ciotola ho riunito il pesce e la polpa interna delle zucchine, l'erba cipollina sminuzzata, il trito di erbette, una presa di sale e NIENTE olio evo...
Ho mescolato con un cucchiaio per amalgamare bene il tutto e lasciato riposare una mezz'oretta in frigo coperto con la pellicola trasparente.

Poi ho ripreso il ripieno e, con le mani, ho formato una specie di polpetta allungata, l'ho schiacciata sul palmo della mano, vi ho posta al centro un asparago, l'ho richiusa premendo bene e l'ho infilata dentro la zucchina. Così per ogni pezzetto di zucchina fino a riempirle tutte.

Ho messo sul fuoco una padella che poteva contenere tutti i pezzi di zucchina mantenendoli fermi (ho fatto le prove con 2 o 3 padelle fino a trovare quella giusta :P) poi vi ho versato 1/2 bicchiere di acqua già bollente e i 2 spicchi d'aglio vestiti, prima schiacciati con la parte piatta di un coltellaccio da cucina :)
Ho fatto insaporire l'acqua, ho tolto gli spicchi e vi ho disposto le zucchine.
Siccome mi era avanzato del ripieno, l'ho quindi cosparso sulle stesse fino a finirlo.
Ho coperto e lasciato cuocere a fiamma bassa (sul fornello più largo) fino ad evaporazione dell'acqua. Ho quindi unito il 1/2 bicchiere di vino e lasciato andare ancora una decina di minuti circa. A cottura ultimata ho irrorato il tutto con un cucchiaio di olio evo a crudo.

Come contorno, ovviamente, gli asparagi rimasti dalla farcitura, conditi (i miei) con solo aceto balsamico di Modena mentre per il Compare il lusso di altro olio evo e sale :P

Devo dire che visti nel piatto, così tutto bianco e verde "di lesso" non mi ispirava un granchè, invece poi ho visto la faccia soddisfatta del Compare e.... mi ci sono buttata a pesce pure io!!! ^___^

domenica 8 marzo 2009

TRE BUDINI IN UNO CON CORONA DI CARAMELLO





Lo so, la Giornata delle Donne volge ormai al termine... e io arrivo sempre sul filo di lana... Spero di farmi perdonare dedicando alle mie Amichette blogger questo dolce che ho fatto venerdì pomeriggio e portata la sera a cena dai nostri amicicarissimivicinidicasa =)

Bè... a causa di una nuova organizzazione al lavoro, farò un periodo di prova part-time e, ottimista fin quasi alla disperazione quale sono, ho voluto trovare anche in questa cosa un lato positivo... ho più tempo per la casa e la cucina e così.... FINALMENTE, dopo secoli e secoli che non lo facevo, ho dedicato un intero pomeriggio ai fornelli... DIOMIO che soddisfazione!!!! ^____^

La sera saremmo stati ospiti dai nostri vicini e poichè il menù prevedeva "pizza da asporto" :DDD volevo presentarmi con qualcosa di dolce per chiudere la cena e così ho cominciato a sfogliare diversi libri di cucina, spaziando da quelli di cucina "tradizionale" a quelli di cucina "macrobiotica" o "vegetariana", ma poichè sono a dieta (bè... gli amici no... :PP) cercavo qualcosa di particolare ma che non fosse anche una "bomba"... perchè avevo deciso di concedermene poi un microassaggio.... Tirando le somme... non ho trovato niente che mi ispirasse... burro di qua, troppo zucchero di là, panna montata, blablabla... niente da fare...

POI mi sono ricordata che voglio dare anche il mio piccolissimo contributo alla raccolta delle amiche di LOST IN CHICKEN, che in occasione del 1^ Compleblog hanno ideato una raccolta davvero carina carina, tutta dedicata all'uso degli agrumi in cucina "Ci piace un succo!" ^___^

Partecipate, c'è anche un simpatico Premio! ^___^
Scade il 20 aprile, le regole sono davvero semplici!
Correte a trovarle e vedrete :)

POI, altra cosa importante, mi piacciono tantissimo i dolci al cucchiaio , ma non volevo fare la "solita" crema al limone (per via delle uova....) così ho cominciato a pensare... faccio la Crema Bianca al limone... così non ci sono le uova... neee... già vista... :P*

Mentre son lì che penso a cosa fare, apro la vetrinetta verde che uso come dispensa in cucina e mi salta all'occhio un barattoletto di Agar-Agar che comprai tempo fa al NaturaSì di Ferrara... e che non avevo nemmeno ancora usato... (ottima alternativa alla colla di pesce, perchè di origine assolutamente vegetale... l'agar-agar infatti è semplicemente il prodotto della lavorazione di vari tipi di... alghe!!! ^___^).

Quindi ho cominciato a mettere insieme un pò di cosine sul fornello e me ne è uscita questa ricettina... Io l'ho preparata nel pomeriggio, ma si può fare tranquillamente anche il giorno prima, lasciando all'ultimo solo la decorazione col caramello :)

TRE BUDINI IN UNO con corona di Caramello
(per 4 persone)

Per il BUDINO AL CIOCCOLATO CON PISTACCHI (parte inferiore del bicchiere)

250 ml di latte di soja
100 gr di Cioccolato di Modica ai Pistacchi di Bronte (grazie Elga!!! ^___^)
2 cucchiaini di agar-agar in polvere
1/2 bicchiere scarso di acqua fredda

Spezzettare il cioccolato, unirlo al latte di soja e far scaldare bene per sciogliere il tutto e tenere in caldo (i pistacchi vanno lasciati interi).
Preparare la gelatina con la polvere di agar-agar (io ho seguito alla lettera le istruzioni sul mio vasetto che dicevano così:
in 1/2 bicchiere d'acqua fredda, sciogliere, senza formare grumi, la polvere di 2 cucchiaini di agar-agar, far bollire 5 minuti mescolando (ho notato infatti che si addensa man mano) e unire al composto.
Così ho versato la gelatina al precedente liquido ancora caldo, mescolato bene per uniformare il tutto e suddiviso in parti uguali nei 4 bicchieri e porre in frigo a freddare coprendo ogni bicchiere con un pò di pellicola autosigillante (in 20 minuti era già bello freddo e compatto!)

GELATINA AL MANDARINO (strato intermedio)

3 mandarini
4 cucchiai di zucchero
gelatina di agar-agar

Spremere i mandarini con lo spremiagrumi, filtrare il succo, porre sul fuoco scaldandolo bene e sciogliervi lo zucchero accuratamente.
Preparare la gelatina come precedentemente descritto e unirla subito al succo di mandarino, mescolando bene per uniformare.
Togliere i bicchieri dal frigo e distribuirvi in parti uguali la gelatina al mandarino, ricoprire ancora con la pellicola e rimettere in frigo (questa solidifica praticamente subito).

Per il BUDINO ALL'ARANCIA (strato superiore):

250 ml di latte di soya naturale (cioè non aromatizzato alla vaniglia o altro)
3 cucchiai rasi di zucchero (anche 4 se amate il dolce!)
gelatina di agar-agar
3 arance rosse (o 1 sola se è grande...)

Spremere le arance, filtrare il succo e tenere da parte.
Scaldare il latte di soja, sciogliervi lo zucchero, versarvi il succo d'arancia, mescolare bene e tenere in caldo.
Preparare altra gelatina (stesse dosi) come sopra descritto e unirla al liquido all'arancia.
Unire subito la gelatina così formatasi al latte di soja all'arancia, mescolare bene per amalgamare e suddividere nei bicchieri, sopra alla gelatina di mandarino.
Porre di nuovo il tutto in frigo, senza bisogno della pellicola questa volta.

Per la decorazione al CARAMELLO:

400 gr di zucchero
4-5 cucchiai d'acqua fredda
1 ciotola piena a metà di acqua fredda
1 cucchiaio d'acciaio inox


Sciogliere 400 gr di zucchero in 1 dito d'acqua, tenendo mescolato.
Pian piano l'acqua evaporerà e lo zucchero comincierà a cristallizzare, per poi passare lentamente allo stato liquido (io ho mescolato spesso).
Quando diventerà, appunto, Caramello (completamente sciolto, trasparente e colore ambra scuro) spegnere il fuoco.
Prelevare il caramello a cucchiaiate, facendolo cadere nella ciotola d'acqua fredda, girando lentamente in tondo il cucchiaio, così da formare una specie di collana ricciolosa... :)
Sentirete il caramello bollente, sfrigolare a contatto con l'acqua fredda... è forte! :D
Prelevare subito la "corona" così ottenuta direttamente con la mano (tranquilli! sarà già fredda!) e posarla velocemente su uno strato di carta assorbente giusto per togliere l'eccesso d'acqua e poi subito su un foglio di carta-forno.
Questo perchè se lo lasciate troppo sulla carta assorbente ci si appiccicherà, ma se saltate questo passaggio - come ho fatto io con i primi tentativi... - la corona di caramello rimane bagnata e... si scioglierà a vista d'occhio... :*)

Porre ogni corona di caramello su ciascun bicchiere e servire... (ho usato 4 dei sei bicchieri da wiskey che la Cuginotta del Compare gli regalò per il suo Compleanno ad ottobre scorso... ^___^)

Chiedo venia anche per la qualità delle foto ma le ho dovute fare di sera e senza flash e quindi... :P

Mi sono concessa, dopo la pizza, un microassaggio dal bicchiere del Compare su ogni gusto di budino... quello al mandarino era praticamente insapore, ecco perchè consiglio (ma l'ho già considerato negli ingredienti summenzionati...) di aumentare la dose di succo di mandarino e di zucchero... :)))

Questo tris di budini (a parte la sottoscritta che sta cercando il più possibile di straviziare...) è adatto anche a chi è a dieta perchè, come avrete notato, ho sostituito il latte normale, con il latte di soja, poi non ci sono nè uova, nè panna, nè farine... ciò non toglie però che possiate sostituirli come più vi aggrada... o come più la bilancia vi consente :DDDDD

martedì 3 marzo 2009

ABBASSO I BLOGGER COPIONI!!!!


Passando a trovare Susina, ma anche tantissime altre amiche e amici blogger che hanno sollevato il problema già da molto tempo, ho letto in più di un'occasione quanto "pattume" ci sia in giro tra i blog... Per immondizia intendo quei blog che sopravvivono, è proprio il caso di dirlo, grazie al nostro entusiasmo, alla nostra voglia di comunicare e stare insieme, seppur solo tramite blog che poi da qui nascono anche belle amicizie che arrivano a sentirsi "stretti" addosso i panni del web e vogliono arrivare nella vita reale. Allora ci incontra, magari anche solo telefonicamente e si scopre che quella persona che ci aveva ispirato fiducia è davvero come ce l'eravamo immaginata!

Ecco... questo genere di emozioni i blogger-copioni non potranno MAI viverla davvero... vivranno sempre nell'ombra e saranno sempre profondamente invidiosi della nostra voglia di fare e disfare e del nostro continuo chiacchiericcio... ecco, questo genere di blogger non merita nemmeno la "raccolta differenziata"... buttiamoli tutti in un unico grande container virtuale, cospargiamoli di calce viva e lasciamoli lì a languire, che ne dite eh?! :DDD

Basta così poco per essere educati e ben visti... Se, cara amica/o blogger-senza-fantasia, hai bisogno di una foto o di una ricetta particolare,basta chiedere gentilmente ad un'altra amica/o blogger se ti può prestare la sua, se magari ne ha una che fa al caso tuo, sicuramente te la "presterà", mica siamo qui sotto stipendio (ci mancherebbe!!!) e basterà che tu ne citi la fonte, che la/lo ringrazi pubblicamente e il gioco è fatto! Hai un'amica/o in più che verrà a trovarti sul blog, parlerà bene di te se capita l'occasione o anche non ne parlerà mai, ma che importa?! Tu sei apposto con la coscienza e la tua ricetta è "impiattata" come piacerebbe a te... Dov'è il problema? Perchè questo bisogno forsennato di scopiazzare, stagliuzzare, fingere... le bugie hanno le gambe corte e qui, tra blogger, ancora di più!

Suvvia, di Pinocchio ce n'è uno solo e pure simpatico ^_____^

Ecco quindi che unisco la mia voce al coro di voi amici e dico di segnalarne quanti più possibile, che tanto questi spuntano come funghi!
Ecco qui allora, sempre tramite Susina, prendo in prestito anch'io il logo creato dall'amica
Stella di Sale, che raccoglie in unico post tutte le nostre segnalazioni di blogger-senza-fantasia che troviamo in giro! Basta cliccare sul bannerino lassù in alto ^__^

PIZZA... FOCACCIA... SCHIACCIATA... CONFORTANTE

Questa specie di pizza, o forse è meglio chiamarla "Schiacciata"? bo... l'ho cucinata parecchie sere fa, come antipasto. Avevamo a cena il Cuginotto del Compare e ho provato ad inventarmi qualcosa di diverso da sgranocchiare in attesa della cena vera e propria.

Oh... niente di straordinario eh?! :DDD Infatti la base della pizza è la pasta brisè che si trova nel banco frigo, di una nota marca...
Prometto solennemente che la prossima volta provo a farla da me, ma ero di corsa e quindi... ^___^

Allora passo agli ingredienti:

1 confezione di pasta brisè
50 gr di guanciale tagliato non troppo sottile
1/2 radicchio trevigiano (quello lungo compatto)
6 fiori di zucca
sale grosso q.b.
olio evo q.b.

Sulla placca del forno ho aperto e steso la pasta brisè lasciandola direttamente posata sul foglio di carta forno in dotazione alla confezione stessa.
Sulla base ho quindi disposto i fiori di zucca precedentemente lavati, privati della base con pistillo e aperti a ventaglio, il radicchio (prima ben lavato) tagliato a listarelle e le fettine di guanciale
Ho irrorato con un filo d'olio evo e sparso qualche granello di sale grosso.
Ho cotto il tutto in forno già caldo per una 10na di minuti (o fino a quando il bordo della pasta diventa dorato), poi sfornato, fatto le fettine "a bocconcino" e servito... sparito in baleno!!! :P

Perchè "confortante"? Perchè quando la addenti e ti arriva in bocca il guanciale scrocchiante fai subito "mmmmmh... un'altro pezzo grazie!" ^_____^

Bè... per quanto mi riguarda, per ora questo genere di conforto è tabù ma... :DDD

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: