TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

giovedì 22 gennaio 2009

TROTA al cartoccio e SOGLIOLA in crosta di patate

Allora... come va la dieta...

BENONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! ^____^

(e intanto faccio il ballo anti-macumba...)

Mangio a sazietà, lascio addirittura la roba nel piatto!!! Ho una colazione da far invidia ad un bambino di 5 anni e sono 6, no dico, S-E-I giorni che NON SGARROOOOOOOOOOOOO
Lo so... vi starete chiedendo che c'è di strano... in fondo 6 giorni non sono niente... ALT! E qui casca l'asino... o meglio... casca chi non conosce la golosità selvaggia della scrivente!!!!

Infatti non sono una tipa che si abbuffa a tavola, anzi... e sono piuttosto scarsa di sale, olio & C. ma quando si tratta di roba dolce... perdo ogni freno inibitorio... sarei capace di farmi fuori 3 cioccolatini di fila (se poi sono quelli rossi a pallina della L. dio ce ne scampi!!!) o 2 porzioni di strudel o... 1, 2, 3, 4 meringhe... vabbè, credo di aver reso l'idea...

Quindi, dal 17 gennaio compreso, ripeto 6 GIORNI, sono stata bravissima!!! E, ad essere sincera, al momento non avverto alcun bisogno di dolci... Diciamo che l'incontro col Dottorino è andato alla grande, ha capito il soggetto, le ha dato il contentino alla mattina e la tipa (io) è qui che scrive senza il bisogno di andar di là a sgranocchiare un biscottino secco (tanto è secco...) o a spararsi una tazza d'orzo con due cucchiaini di zucchero (tanto è di canna... ) o ad assaggiare la marmellata (tanto l'ho fatta io...) tutte ste robe qui insomma... PREGO SOLTANTO CHE DURI... ECCO...

E comunque, per non tediarvi con il mio entusiasmo dietetico, e visto che è un'eternità che non posto qualcosa di mangereccio vi mostro cosa ho cucinato per cena questa sera.

Ho fatto pesce, ma un tipo per me (la trota al cartoccio) e un altro per il Compare (la sogliola in crosta di patate) che, poverino, è una settimana che mangia come me... solo che a lui gli faccio le robe un pò più condite... già è uno stecchino... dove mi va a finire sennò?! :DDD

TROTA AL CARTOCCIO (per 1 persona)
1 trota piccola
2 carote
1 pizzichino di sale iodato (adesso devo usare quello...)
2 dita di vino bianco secco
1 presa di rosmarino (avevo "al volo" quello secco)
carta da forno

Ho preso la trota (che papino mi aveva già a suo tempo pulito e lavato) e le ho dato una risciacquata veloce sotto l'acqua corrente e l'ho asciugata con lo scottex, poi l'ho adagiata su un foglio di carta-forno e cosparsa col rosmarino e un pò di sale fino (il sale dentro la pancia tagliata) poi tutt'intorno delle rondelle di carota, annaffiato col vino e chiuso il pacchettino.
Cotto in forno caldo a 200° per 40 minuti circa.
Poi ho ripulito il pesce tenendo da parte la polpa e accompagnato con melanzane grigliate, le carotine che stavano col pesce e dei carciofi che avevo già mondato, tagliato a fettine e cotto "stufati" in padella con acqua e vino e poco sale.
Avrete notato che tra gli ingredienti non c'è l'olio evo... infatti... perchè non ce n'è bisogno... ho scoperto che cuocendo col vino tutto prende un ottimo sapore e l'olio è superfluo... quindi il resto dela mia dose quotidiana, l'ho messa solo sui carciofi (ho 4 cucchiaini d'olio al giorno e 2 li avevo già sfruttati a pranzo...) Ha... ho irrorato il piatto con l'aceto balsamico di Modena... ci sta una meraviglia!!! ^___^

SOGLIOLA IN CROSTA DI PATATE
(per 1 persona)
4 patatine novelle
2 sogliole (erano piccole, se è grossa ne basta una)
sale alle erbe di provenza
4-5 bacche di ginepro
olio evo
carta-forno

Ho preso le sogliole (che mi ero già fatta pulire e spellare da un lato...) le ho risciacquate ed asciugate e messe da parte.
Ho pelato col pelapatate le patatine novelle e le ho tagliate a dischi sottili con la mandolina.
Sulla teglia foderata di carta-forno ho formato uno strato di patate sovrapponendo i dischetti un pochino l'uno all'altro, poi al centro ho disposto le due sogliole, ho irrorato la polpa con un filo di olio evo che poi ho spalmato con la mano su tutta la polpa, poi ho coperto i pesci con un altro strato di dischetti di patate disposti carini :)
Sopra ho sparso il sale alle erbe di provenza, ho messo 4-5 bacche di ginepro, irrorato ancora d'olio e infornato (nella stessa teglia della trota) e cotto una 40na di minuti a 200°, fino a che la crosta di patate si è ben cotta.
Il Compare ha gradito molto e anche Mimao Zampasù Squartadita... che si pappa la trota che non ho finito! ^____^

giovedì 1 gennaio 2009

METTI CHE MAMMA, QUATTA QUATTA, TI RUBI LA CUCINA... ^__^

Bene... sono giorni che mangiamo come p... ops... come maialini... :DDD



Pesce però davvero poco... se non alla Vigilia e un'altra sera che la mia mammina ha preso in mano la situazione e ha detto BASTA... adesso cucino io!!! ^____^



Abbiamo fatto una bella spesa al super e sono venute fuori queste cosine qui...


ANTIPASTO N. 1:


portato direttamente dall'Iran dal mio Cognatino... una cosa SU-BLI-ME!!!! .... ok... ho letteralmente CAPITOLATO davanti a questa tartina... ed ero convinta che il caviale mi facesse schifo... :DDD



Abbiamo spalmato delle "volgari" fettine di pancarrè di burro ammorbidito a temperatura ambiente e sopra un bel cucchiaino di Caviale... è stato tutto un coro di MMM CHE BUONO... MAMMAMIA CHE BONTA'... POSSO FARE IL BIS?.... e via di questo passo... poi abbiamo saputo che loro lo mangiano spalmato su una fetta di arancia... al che via! Affetta un'arancia, spalma altro caviale e via tutto un boccone... MMM BUONO MA... SA SOLO D'ARANCIA... NO X ME E' BUONISSIMO! poi un veloce consulto telefonico col Cognatino, che ci dice che va spalmato sulla fetta d'arancia e poi LECCATO via!!! :DDD


E allora ancora VIA, SPALMA E LECCA.... ma quanto ne abbiamo mangiato???!!! ^____^


ANTIPASTO N. 2:


Insalatina fredda di Surimi (polpa di "granchio") condita con olive nere denocciolate, rucola e olio evo
e poi arricchita con una bella "spremuta" di majonese sopra! :P*

Come fare per averla "a spaghetti"? Semplice!
Basta liberare ogni "stecchino" di polpa dal suo involucro di plastica e lessarlo in acqua salata per una decina di minuti scarsi, poi scolarli e freddarli sotto l'acqua fredda corrente, smuovendoli con le mani e si formeranno da soli gli "spaghetti"! Provare per credere!!! ^__^

SECONDO:

- Filetto di Persico condito con pane grattugiato (aromatizzato con olio evo, sale fino, rosmarino ed erba cipollina fresca) e cotto al forno


- Triglie fritte, che non avevo MAI mangiato perchè mi ero fatta l'idea che fossero indigeste oltrechè piene di spine... ma mammina me ne ha spinata una devo dire che anche qui ho avuto una bella sorpresa! Mi piace! ^__^

Ne ho mangiata una sola (questa nel piatto) ma penso che ripeterò l'esperimento... anche se non tanto presto perchè si tratta pur sempre di frittura :)
Questa mammina le ha semplicemente passate in un velo di farina e fritte in abbondante olio di semi di girasole e salate.

CONTORNO:

Patate cotte nel coccio e condite con olio evo e i "nostri" sali preferiti (Sale Nero, Sale Rosso, Sale Rosa dell'Himalaya, Sale Vikingo)

L'unico mio piccolo, umile contributo, è stata questa majonese, preparata semplice semplice:

2 uova (a temperatura ambiente)
3 bicchieri e mezzo di olio Olys
succo di mezzo limone spremuto
una presina di sale

e messa, con l'aiuto di una siringa da pasticcere, nel contenitore (accuratamente lavato ed asciugato) di una ben nota marca di majonese.... :DDD e rimessa in frigo a raffreddare.

Una cena da leccarsi i baffi!!!! ^___^
















Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: