TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 29 dicembre 2009

TORTA o PINZA DI MELE ALLA SAN FASO' ^____^

Si dice "far qualcosa alla sanfasò" quando è fatta senza starci troppo attenti, si improvvisa, si "rischia" il disastro.
Però a volte si ha una gran botta di fortuna e ci scappa comunque qualcosa di commestibile! ^_____^

Oggi pomeriggio i miei sono usciti a farsi un giretto, il Compare era al lavoro e io qui a casa da sola... o meglio... in "piacevole" compagnia di un raffreddore galattico con febbre-non febbre che mi sta rompendo l'anima da 3 giorni ormai...
Il Compare ha detto che ieri notte, per quanto russavo, sembravo una segheria industriale e che ho costruito una libreria a tutta parete!! Questa notte, dice, è andata meglio... ho costruito solo un comodino... :*DDD
Ho esaurito tutti i fazzoletti, sia di carta che di stoffa e giro con il rotolo della carta igienica infilato nella cinta dei pantaloni del pigiama... ZERO eleganza, MASSIMA efficienza! Carta morbida sempre pronta all'uso... Ho il naso ridotto ad un colabrodo, rosso peperone, dolorante e così brutto da spaventare un Troll! Non ne posso piuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu!!!!!!!!

Dovevamo andare ad una cena da amici questa sera, porcavacca!!! Per UNA VOLTA che eravamo noi gli ospiti.... :DDDD e invece no! A casa!!!

Così papà è andato a comprare un pò di agnello da fare sulla graticola elettrica per lui, mamma e Compare, mentre io (che non mangio agnello che mi fa pena...) mi sono preparata una bella purea di lenticchie rosse decorticate, poi insalata e melanzane alla piastra cotte poco fa da mamma... :*) ... anzi... contr'ordine... sono appena rientrati papino e Compare con una bella porzione gigante di seppie con piselli, che avevamo scordato alla rosticceria di pesce la sera della Vigilia... oi! Non è mica quella!!! Ce l'hanno solo rifatta visto che non l'avevamo ritirata quella sera! ^_______^ Mi sa ceno con quelle, tanto anche se mi fanno un "brutto effetto" sono a casetta mia... :*DDD

Però mi dispiace aver fatto saltare la cena fuori a casa di amici e allora, con casa vuota e i gatti bellamente sprofondati nel divano a dormire, mi sono "inventata" questa torta di mele qui...

TORTA o PINZA DI MELE ALLA SAN FASO'
(perchè ho fatto tutto assolutamente ad occhio...)

200 gr ca. di farina "oo"
4 cucchiai ca. di zucchero
1 tazza da thè di olio di semi di arachidi
1 bicchiere di latte di soja
4 cucchiaiate di gocce di cioccolato
5 mele golden mature
zucchero di canna grezzo
2 uova
mezza dose di lievito istantaneo per dolci NON vanigliato
scorza grattugiata di un limone

Ho sbucciato le mele e tagliate a pezzetti grossolani eliminando il torsolo centrale con i semini e "bagnate" col succo di limone perchè non annerissero.
Solo una mela l'ho tagliata a spicchi belli regolari che ho poi usato per decorare la torta.
Ho rotto le uova e separato i tuorli dagli albumi. Ho sbattuto questi ultimi con una forchetta per incorporare un pò d'aria poi ho buttato (letteralmente) tutti gli ingredienti (tranne le mele e le goccie di cioccolato!) in una bella ciotolona e lavorato con una frusta a mano fino ad ottenere un impasto denso ma ancora "liquidoso", vi ho aggiunto poi i pezzi di mela e le gocce di cioccolato e rimescolato per amalgamare.
Ho versato un cucchiaio d'olio di semi di girasole in una teglia quadrata da forno antiaderente di cm. 25x25, infarinata e tolto l'eccesso di farina battendola capovolta sul bordo del lavandino (ovviamente verso l'INTERNO del lavandino.... :*DDDD ).
Vi ho versato il composto, livellato con una spatola, disposto gli spicchi di mela a raggiera e altre gocce di cioccolato sopra.
Ho sparso due belle cucchiaiate di zucchero di canna grezzo sopra al tutto e infornato a forno bello caldo (200°) per 45 minuti precisi!

La torta è di là che aspetta l'assaggio ma io e mammina abbiamo già provato... per esigenze fotografiche mi serviva di vedere l'interno della torta e allora.... :P*****

13 commenti:

Caty ha detto...

intanto speriamo che il raffreddore passi e per consolarti c'è anche chi senza raffreddore sembra un treno di notte quando russa...: è molto divertente fare seperimenti ed effetiivamente a guardarla somigli alla pinza e sarà sicurmante altrettanto buona!!!

Luca and Sabrina ha detto...

Io oooodio il raffreddore, mi abbatte e mi toglie qualsiasi ispirazione, per fortuna finora mi è andata bene, terrò le dita incrociate! Il modo migliore per liberarsene è contagiare qualcun altro, di solito quando chi ti è vicino se lo becca, a te passa! Scherzo ovviamente! Resisti, passati i primi tre giorni poi può solo andare meglio! La carta igienica appesa al pigiama è davvero buffa! Per un attimo avevamo pensato che le seppie fossero le stesse della vigilia, ci stavamo dicendo"Che rosticceria criminale!". Non sarai andata dagli amici, ma non hai mangiato male, seppie e torta di mele! Sembra deliziosa, ben cotta e molto ricca, buonissima!
Baci da Sabrina&Luca

Federica ha detto...

Ormai dovresti aver superato il peggio se è vero che il raffreddore cresce per 3 giorni e poi diminuisce ;) Ma se il tuo naso è stato fuori uso (in tono col Natale però, visto che era tutto rosso!!!!) l'occhio è stato di lince perchè questa torta di mele alla "san fasò" direi "a naso" (mio!) che è proprio buona buona. E il tuo racconto mi ha fatto fare una bella risata, specie il rotolo di carta igienica alla cintura. Sei troppo forte Gata, un bacione e...naso libero per capodanno ok?
Auguroniiiiiiiiiiii ^____^

Baol ha detto...

Comodi i gatti eh?!

Matteo ha detto...

Per essere fatta ad occhio...hai degli occhi che cucinano molto bene!!!!
Felice anno nuovo!

Eli ha detto...

Mi spiace leggerti con il raffreddore in groppa... gran brutta compagnia... fai tanti fumini con bicarbonato e qualche goccia di olio balsamico, in questo modo magari eviti di costruire mobilio nuovo durante la notte! La torta sembra deliziosa ed i tuoi gatti sembrano i miei cani, spalmati sul divano alla faccia del resto del mondo! Ti abbraccio forte e auguro a te e a tutta la tua famiglia un sereno 2010. Eli

fiorix ha detto...

invitante questa torta quelle alle mele sono le mie preferite...!
Ti faccio tanti auguri per un sereno e felice inizio anno..un bacione!

Lory ha detto...

Si vede che è buonissima altro che "san fasò" :))
Brava e auguri di buonissimo 2010 :)

Harald ha detto...

ciao Gata come va??? io ti posso solo dire che ho i ravioli che mi escono dalle orecchie!!!

sanper47 ha detto...

Che meraviglia questa torta!! Anche se sazia per le intemperanze festive, mi fa gola ugualmente!
Poi mi piace tantissimo il titolo di rimembranza sicula camilleriano.
Ricambio gli auguri, un 2010 di blogs felici!!!

Gatadaplar ha detto...

Eccomiiiiiiiiiiiii :)))

CATY anche mamma ha detto che era una pinza anche se io insistevo a chiamarla torta :*DDD
Naturalmente è finita subito, tra una discussione torta-pinza e una pinza-torta :DDD
Grazie carissima, un bacione!!!

SABRINA&LUCA... ho seguito il tuo consiglio e il raffreddore è passato! IH! IH! IH! ^_____^
Sono peste eh?! ^^
Un bacione e grazieeeeeeeeeee

FEDERICA sono sopravissuta... :P
Lo so lo so... è stato solo un raffreddore ma è davvero "pesante"... sarà stata una "scodata" di influenza?! non so, so solo che fino a ieri è toccato al Compare (dopo mia mamma, mio papà e io...) e sembrava uno zoombie pure lui... :*(
Ma il peggio è andato e sono pronta per nuove pinze di mele! ^____^
Grazie carissima, sempre carina!
Un abbraccio forte (senza microbi) =(^.-)=

BAOL i mici non si smentiscono mai! ^___^
Ma lo sai che Mimmilei mi è sempre stata appiccicata come la colla nei giorni che sono stata male?! E' troppo tenera... Pirù invece, da Vero Signore, sempre di là sul divano spapparacchiato e coccolato dai "nonni"! ^___^
Bacioni!

MATTEO :*) grazie... hai scritto una cosa davvero bella... sono commossa!
Un abbraccio!

ELI ho provato (che non sopporto i medicinali e se posso li evito) ma non hanno funzionato nemmeno quelli... sono dovuta passare direttamente al Fluimucil... blea... :P però mi ha "stappato" e la segheria industriale notturna ha chiuso i battenti... ^___^
Un bacio grandissimo e grazie!!!

FIORIX carissima, grazie! ^___^
Tanti Auguroni anche te :)

LORY grazie, Buon 2010 anche a te e benvenuta!!! ^____^

HARALD caro, ora va bene (di salute parlando) in quanto ai bagordi, sappi solo che la mia dieta è miseramente finita in un cassetto... :*(((
Assaggia qui, assaggia là... ho fatto proprio "tombola"!!!
Ma da oggi (lunedì) basta! Si torna in carreggiata! ^___^
Voi invece, tutto ok?
Un abbraccio alla vostra bellissima famigliola! :)

SANPER47!!! ^______^
Che cara che sei! Grazie!
Ma lo sai che mi hai RISOLTO un dubbio terribile?!! :D
Pensa che quando mammina ha letto il titolo del post aspettavo un suo cenno "d'approvazione" su quel "sanfasò" essendo assolutamente convinta che fosse un termine dialettale del ferrarese (la mia città d'origine, Ferrara) invece lei mi dice che proprio non esiste nel nostro dialetto!!!
Allora non riuscivo proprio a capire da dove l'avessi preso fuori... o.0
E adesso TU mi sveli l'arcano!!!
MA GRAZIEEEE!!!! Finalmente!!!
Si vede che Montalbano mi è entrato proprio nel cuore, da averne assorbito il linguaggio come fosse sempre stato mio! ^___________^
In effetti... la mia nonna era di Palermo e quindi una parte del mio DNA lo è! ^___^
Un bacione!!!!

Umberto ha detto...

nella torta alla Sanfasò quanti cucchiai di batteri ci hai messo?
Deve essere quello l'ingrediente segreto.

ciao
umberto

Gatadaplar ha detto...

UMBERTO ^________^ una decina almeno!!! :*DDD

ma io volevo mantenere il segreto e tu invece l'hai scoperto subito!

Ciaoooooooooooo

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: