TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 25 agosto 2009

COMPOSTA DI POMODORI PACHINO... e ritorno alla realtà


Come affrontare il duro ritorno alla realtà di tutti i giorni senza stress?

E' questa la domanda sentita al telegiornale qualche sera fa...
I consigli si sprecavano!
Ne ricordo alcuni:
1) rientro "morbido": comincio a lavorare martedì prossimo part-time :)
2) per le ragazze/signore, trucco leggero: no problem... non mi trucco mai! ^__^
3) non buttarsi subito a capofitto nel lavoro: siamo pazzi?! e quando mai?! :DDD
4) indossare abiti leggeri: con sto caldo, che metto il cappotto?! :P
5) bere molto: ahi ahi... e qui casca l'asino...
6) seguire un'alimentazione equilibrata: aridaje... bè, un pò mi sono lasciata andare ma sto cercando di rientrare nei ranghi che a metà settembre c'ho il verdetto...
7) continuare a far movimento: stop! con quel po-po di passeggiate che abbiamo fatto sulle Dolomiti credo proprio invece di meritarmi un pò di riposo! :DDD
8) ... nessuno ha dato il bellissimo consiglio di dedicarsi alla cucina, di provare a riprendere confidenza con i fornelli dopo 10 giorni di panini a pranzo e ristorante la sera e poi le cenette preparate da mammà... e allora ho fatto di testa mia!

Un collega di mamma mi ha regalato un kilo e mezzo di pomodori pachino, coltivati da lui, assolutamente biologici... usarli per bruschette o sughi mi sembravano sprecati.
Volevo farci qualcosa di speciale...

In montagna tra le altre 1000 prelibatezze trentine, ho mangiato un carrè di vitello accompagnato da una Composta di Pomodori Pachino che era qualcosa di meraviglioso, così l'altro giorno ho acceso il pc e mi sono messa cercarne la ricetta :)

Leggi e rileggi mi sono finalmente imbattuta nel blog di Erborina in Cucina e nella sua versione di marmellata di pomodori, che ho subito stampato e seguito! ^___^

E' venuta buonissima! Anzi, forse la preferisco a quella mangiata in montagna perchè quella mi piacque tantissimo ma era molto dolce e forse non mi "spaventò" più di tanto l'idea di mangiare dei pomodori in versione dolce, perchè assaggiandola effettivamente non sapeva di pomodoro... :DDD

Questa invece che ho fatto è dolce ma il gusto del pomodoro si avverte molto bene e il contrasto mi affascina moltissimo...

Con la carne riuscirei a rimangiarcela solo in montagna... non so perchè, forse perchè mi piace l'idea di adeguarmi ai gusti locali quando mi trovo in un certo posto (a meno che non vogliano farmi assaggiare cose che proprio aborro, come i peperoni, il cetriolo o le rape rosse...) ma a casa proprio no...

E allora ho fatto una piccola merendina spalmando su due fette di baguette, un cucchiano di ricotta e sopra la Composta di Pomodorini... Vi assicuro che è una Strabontà!!!! ^____^

COMPOSTA DI POMODORI PACHINO
(dose per 3 vasetti piccoli tipo "Quattro Stagioni")

600 gr ca. di polpa di pachini (ottenuta come sotto descritto)
300 gr di zucchero
1 limone (il succo)
1 bacello di vaniglia

Il giorno prima ho lavato 1,5 kg di pachini, ne ho inciso la polpa con un coltello e li ho sbollentati in acqua bollente per 5 minuti.
Li ho poi scolati e spellati a vivo togliendo la buccia dalla parte dell'incisione, così si sbucciano subito... il guaio è che sono tanti... e scottano!!! :DDD Nel contempo li ho spremuti uno a uno nel lavandino per farne uscire il succo e quanti più semini possibile.
Li ho poi tagliati grossolanamente a metà o a quarti e lasciati a scolare nello scolapasta tutta la notte, in frigo, coperti con un piatto.
Il giorno dopo ho buttato il liquido in eccesso, messo la polpa ottenuta (a me ne è venuta esattamente 587 gr) in una ciotola pulita, vi ho cosparso sopra lo zucchero, mescolato bene e lasciato riposare, come dice Erborina, 2 ore.
Poi ho messo il tutto nella nella MDP (Macchina Del Pane), ho unito il succo del limone e il bacello di vaniglia aperto come pure i suoi semi tirati fuori con il coltellino; ho impostato il programma delle confetture e fatto andare. A programma terminato l'ho fatto andare di nuovo facendo così cuocere la composta 3 ore in tutto.
Bè... è moooolllto bello dire "ho fatto la marmellata mescolando in continuazione per 3-4 ore... ma con 35 gradi in cucina e un piccolo elettrodomestico che può fare il "lavoro duro" al posto tuo... che senso ha non approfittarne?! ^_____^

Ho fatto la prova col piattino per vedere se era pronta (mettere un cucchiano di composta su un piattino e lasciar freddare, poi inclinare il piattino. Se la composta rimane ferma o si sposta pochissimo, allora è pronta)
Ho lavato 3 vasetti piccoli, li ho asciugati ben bene con i loro tappi.
Ho scaldato sul gas la piastra antiaderente e vi ho capovolto i vasetti, facendoli scaldare ben bene, poi li ho rimessi in piedi e vi ho versato la marmellata fino a qualche millimetro dal bordo, ho chiuso bene il coperchio e ricapovolti su una superficie di legno fino a questa mattina.
Dei tre uno l'ho regalato alla mia amicacarissimavicinadicasa ieri sera, quindi il raffreddamento è terminato a casa sua e quindi spero che il sottovuoto sia venuto bene.
Dei due rimasti a me, uno è perfetto e quindi l'ho messo in cantina per la mia mammina mentre l'altro, il cui tappo non è "rientrato" l'ho utilizzato subito con la scusa di fare le foto... :PPP
Se questa sera il Compare l'assaggia con i formaggi che si è portato dalla Val Di Fassa, dubito che arriverà a domani per un'altra mia merendina :P* ...

11 commenti:

Susina strega del tè ha detto...

Ciao tesoro!!! Bentornata e grazie mille per la slurposissima cartolina!!! ^__^
Ottima la composta di pachini, ci faccio un pensierino!!! ^^

Luca and Sabrina ha detto...

Il ritorno alla realtà è sempre un piccolo trauma, a prescindere dai consigli degli esperti, che ci paiono abbastanza ovvi e a volte irrealizzabili, vedi il part-time. Comunque hai detto bene, si sono scordati di dire la cosa più importante, a rendere il rientro più dolce sono le cose che amiamo. Fare le cose che amiamo, quindi cucinare, girare per blog, curiosare, sperimentare e tanto altro.
Ottima la composta, ne prendiamo nota perchè anche a noi piace l'idea di accompagnarla con un arrosto di vitello ad esempio!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Bentrovata!! Tempo fa ho fatto una composta di pomodori verdi, ma avendo fatto di testa mia ho combinato un casotto ed é rimasta molto liquida. Da tempo voglio fare la confettura di pomodori rossi. E siccome ora ho dell'ottima vaniglia non ho scuse. Devo sbrigarmi finchè ci saranno i pomodori saporiti.
Credo proprio che dedicherò questo weekend alle marmellate.
Un bacione
Alex

Mimmi ha detto...

Ciao Gata, la tua visita mi ha fatto enorme piacere e mi ha fatto soprattutto morire dalle risate!!
Avevo una fan (ma lassa perde!) cosí sfegatata e non lo sapevo :-)
Ricambio la visita con piacere e toneró spesso a trovarti (ih, ma che é un minaccia...?)!!
Buona giornata, Mik

Gatadaplar ha detto...

SUSINA grazie! :D

Se avessi potuto avrei voluto scrivere a tuttiiiiiiiiiiiiiiii :DDDDD

Dai provala e fammi sapere ^__^

Bacioni!

LUCA&SABRINA infatti... eccomi qua che scrivo e girello invece di star di là a finire le pulizie :DDDD

Un abbraccione!

ALEX cara! :*)
Anch'io voglio provare a fare quella di pomodori verdi... ma vorrei provarle tutte!
Il guaio poi... è che me le mangio! :DDDD

Un bacione!

Gatadaplar ha detto...

MIMMI!!! Mi sa che stiamo scrivendoci in contemporanea! :DDD

Grazie a te e un abbraccio lunghissimoooooooooooooooo!!!

Heidi ha detto...

ma la prossima vacanza in montagna la farete quà da noi???
il Monte Rosa e in generale le montagne Valsesiane non hanno nulla da invidiare alle dolomiti eh!!!;);)
ciao e complimenti per la composta...

Momma ha detto...

Buongiorno carissima! Bentornata! Innanzi tutto ti dico che anche io mi sono dovuta mettere subito ai fornelli per sfruttare una cassetta gigante di verdure assolutamente biologiche che mi è stata regalata da una coppia di amici che ha l'orto. Quindi di buona volontà ho fatto peperoncini tondi ripieni di tonno sott'olio, peperoni sott'olio a listarelle e la miscela esplosiva (peperoncini con tonno, capperi, acciughe, prezzemolo e aglio fatti appassire in una casseruola e poi tritati e messi sott'olio). Ora avevo i pachino e non sapervo cosa farci e come sempre sei arrivata tu e mi hai dato questa fantastica idea...
Che mito che sei!
Un abbraccione Momma

Momma ha detto...

Ah dimenticavo di dirti che per il mio compleanno mi hanno regalato la macchina del pane!!!!Ora ho un pò l'ansia da prestazione e quindi ancora devo decidermi a provare... Hai qualche incoraggiamento/suggerimento per me???

Gatadaplar ha detto...

MOMMA cara!
Non vedo l'ora di sapere se ti piace questa composta! ^__^
Devi solo armarti di santa pazienza... e guanti d'amianto! :DDDD

Per la MDP è un regalo strepitoso e utilissimo!!!

Consigli da una che ne ha fulminata una nel giro di un anno un anno e mezzo... e l'altra quasi?!

a) Prendi una sedia e una frusta

b) Posizionati davanti alla MDP in posa da dominatrice di leoni

c) ... SCHERZETTO! ^________^

ora torno seria:

2) lava accuratamente il contenitore prima del primo utlizzo (io per sicurezza l'ho lavato col detersivo e poi riempito di acqua e 1/3 di bicchiere di aceto e lasciato così tutta la notte

3)segui le prime volte le istruzioni passo passo! le mie dicevano per esempio che il 1^ pane sfornato va buttato... bè... sprecarlo mi dispiaceva, così l'ho tagliato poi a fettine, le ho lasciate seccare bene bene, le ho sbriciolate grossolanamente e le ho regalate ad un'amica che ha un giardino con una bella casetta per gli uccellini... :P

4) è importante (almeno per me...) che tu segua esattamente l'ordine degli ingredienti scritti nelle ricette che saranno sicuramente allegate al libretto di istruzioni, quando vai ad inserirli nel contenitore.

5)appena avrai preso confidenza, buttati!!! sperimenta le farine dai miscugli già pronti, a quelli di tua fantasia

6) ah!!! io aggiungo sempre, quando faccio le "mie" miscele, una parte di farina di Manitoba.
All'inizio usavo la Manitoba delle "Farine Magiche" - è in un sacchetto di plastica - ma poi ho provato la Manitoba della Spadoni... costa la metà buona e funziona benissimo lo stesso... :DDD

7) quando farai le tue miscele, se vorrai aggiungere semini vari (sesamo, girasole, semi di zucca, ecc.) falli sempre prima tostare un pò in una padellina antiaderente - io lo faccio almeno... :P

8) DIVERTITI! DIVERTITI! DIVERTITI!!!! ^______^

PS: e non abbatterti se non ti viene sempre bene... specie all'inizio... e a volte l'aspetto inganna... magari lo vedi "bruttino" ma poi è buonissimo!

PPS: spessissimo sfrutto l'opzione "solo impasto" (ovvero ti impasta gli ingredienti e fa la lievitazione senza però cuocere la forma di pane) facendolo andare due volte (così ho la doppia lievitazione, pane più leggero e digeribile) e poi lo estraggo, gli dò la forma che preferisco e cuocio il tutto in forno :P
Oppure lo sfrutto per l'impasto della pizza! Così non sudo io :DDDD

BACIIIIIIIIIIIII

Gatadaplar ha detto...

HEIDI grazie ^___^ e assolutamente sì se riuscirò a convicere il Compare!
Ho un ricordo bellissimo della Val D'Aosta e anche il Piemonte mi intriga parecchio... :P

Un bacio grande!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: