TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 23 settembre 2008

BLOGHISSIMO.IT... ci sono anch'io!!!

Ecco... ho visto da Susina questa cosa qui, sono andata a curiosare un pò in giro, mi è piaciuta l'idea e... ho preso coraggio... ho scritto... e in un paio di giorni mi hanno risposto!!!

Adesso faccio parte anch'io di

Lo definiscono un aggregatore di blogs... in effetti ce ne sono tantissimi!!!! :DDD

E il bello della cosa è che ci si può "iscrivere" liberamente, poi sta allo staff di Bloghissimo valutare se il proprio blog può farne parte, ma devo dire che ne ho trovati tanti di blogs amici che già conoscevo e non so davvero cosa si debba "combinare" per non farne parte! :DDD

E allora eccomi qui... anzi "lì", se andate a curiosare anche voi nei loro "cassettini", magari aprendone uno potrei saltare fuori anch'io! :DDD

Grazie anche per la pazienza, che siccome sono un pò testona e alle cose (specialmente quando si parla di pc&C....) non arrivo subito, sono stati gentilissimi e quindi un saluto speciale allo staff di Bloghissimo!

PS: ormai ho rotto il ghiaccio e segnalerò anche gli altri miei 2 blogs ^___^

domenica 21 settembre 2008

CANNELLONI PAZZERELLI e PREMI a tutto spiano!!!




Con questa ricetta partecipo anch'io alla raccolta della PASTA RIPIENA!!! Se volete partecipare anche voi, correte da Carmen e leggete le regole (semplicissime!!!) :)

Com'è che quando mi viene voglia di cucinare qualcosa di particolare, mi manca SEMPRE almeno un ingrediente fondamentale e mi tocca rimandare?! ^___^

Domenica volevo fare le PAPPARDELLE della Heidi, ma non ho scongelato per tempo la carne - che nel mio caso si tratta di noce di vitello e non di lepre... perchè non mangio da anni carne di "coniglidi"... ^___^

Scusa Heidi, doveva essere la "tua" domenica.... :*)

Allora nella mia testa è partito questo dialogo, su cui non ho avuto alcun controllo...

"Ti è rimasta della besciamella e delle verdure dalla PASTA FARCITA che hai preparato ieri pomeriggio tiraci fuori qualcosa di decente no?! Cristo oggi è Domenica... basta col "solito" pesto - che A-D-O-R-O è vero, o i soliti 4 pomodorini buttati in padella... Prova a fare dei CANNELLONI no?!"




"Dei Cannelloni?! Sei pazza??? E chi l'ha mai fatti!!!"



"Evvia su... cuoci quelle striscie di lasagna e ci ficchi sopra qualcosa no?! Arrotoli e inforni..."


"Vabbè... ma... porc@##!!***... non c'ho la ricotta!!!!!!! E neanche gli spinaci!!!!"



"Makissene! Spremi le meningi che ti fa bene ogni tanto!"



Uff... tutto stò dialogare dentro al mio cervellino mi ha lasciata un pò rintronata però... però l'idea era buona e ci ho provato...

E' vero che lassù ho accennato ad una PASTA FARCITA, ma non posso mostrarvi di cosa si tratta perchè l'ho preparata ieri - e congelato - perchè sarà uno dei primi che proporrò alla cena del compleanno del Compare - lui fa gli anni il 10 ottobre, ma la cena sarà sabato 11 ottobre e saremo in tantini... per i miei canoni almeno :P Almeno 10 al momento... Completerò la cottura il pomeriggio della cena stessa... e quindi, fino ad allora... suspence....... :DDD


Dunque, dicevo... ho preso (per 4 persone)


12 "fogli" di lasagna (quelle "secche")
3 zucchine medie cotte a vapore
1 confezione di fiocchi di latte
100 g di farro (pesato già lessato)
3 cucchiai di pangrattato
1 cucchiaio di olio evo piccante
olio evo
sale grosso q.b.
5-6 cucchiai di besciamella
5 dei miei pomorini secchi sott'olio e
3 olive nere del loro condimento, che ho poi snocciolato e ridotto a pezzetti

Per la BESCIAMELLA ho fatto così (per questi cannelloni ho usato quella rimasta dalla PASTA FARCITA di cui parlavo più sopra e ne ho usati 5-6 cucchiai circa...):


1 litro di latte fresco parzialmente scremato
6-7 cucchiai di farina "00" (quella che avevo... :P )
100 gr ca. di burro
sale q.b.


Ho messo a scaldare il latte e quando stava per bollire, ho tolto la pentola dal fuoco e, un cucchiaio alla volta, ho versato pian piano la farina mescolando bene con la frusta a mano per non formare grumi, poi il burro e mescolato fino a che si è sciolto, poi ho aggiustato di sale.
Ho rimesso sul fuoco il tutto e lasciato cuocere altri 10 minuti, mescolando sempre, fino a che si è addensata la besciamella.


Per farla ancora più "vellutata" l'ho filtrata in un passino a maglie fitte :P


Per i CANNELLONI invece:


Ho lessato in acqua bollente salata e "unta" con 2 cucchiai di olio evo, 12 fogli di lasagna e messi da parte.
Le ho cotte a 2 a 2, per 3-4 minuti circa e poi lasciandole freddare su un piatto.

Poi in una ciotola ho schiacciato con i rebbi di una forchetta, le zucchine (prima tagliate a rondelle) e unito un pizzico di sale, poi ho aggiunto i fiocchi di latte - che prima ho "scolato" dal loro liquido versandoli in un passino a maglie fitte - un pò di pomodorini secchi tagliati a quadrettini (tenendone un pò da parte per la decorazione) il pangrattato e il farro lessato ben scolato e mescolato bene il tutto.

Poi ho farcito ogni striscia di pasta con due cucchiai di ripieno e arrotolato su se stessa e disposte direttamente nelle pirofile individuali (ungendone prima il fondo con un pò di olio evo spalmato direttamente con le dita :P)

Disposti i cannelloni, con un cucchiaio ho prelevato la besciamella e lasciata cadere "a filo" sui cannelloni a mò di decoro e infornato a forno bello caldo (200°) fino a che la superficie della pasta si è ben dorata... alcuni anche... un pò bruciatini... ma stavo guardando "Mela Verde" e mi sono distratta... :D

Sfornate, ho decorato con i pomodorini e la polpa delle olive ridotti a quadrettini.


A noi sono piaciute molto perchè avevano formato una bella crosticina sopra, ma se vi piacciono più "morbidi" abbondate con la besciamella oppure sfornate un pò prima... o, ancora, ungete con un filo d'olio evo prima di infornare :P


Ah! Con le dosi di cui sopra, mi sono venute 4 pirofile individuali, le 2 rimaste - cotte - le ho messe in congelatore, per un altro pranzetto... magari in settimana nella pausa pranzo... scaldate al microonde con un filo d'olio sopra... :D


Il Compare ha annaffiato il tutto con un vino rosso che abbiamo scoperto da poco... Un Cabernet Sauvignon Nearco del 1999 della Tenuta Montepulischio di Matelica, probabilmente gli intenditori già lo conosceranno, spero almeno, perchè a noi è piaciuto molto e la Signora che ci ha accolti quel giorno in cantina (mentre facevamo un giretto senza meta insieme ai miei - a fine agosto - sulle colline tra Cerreto e Matelica) è stata gentilissima, ci ha fatto fare l'assaggio, ci ha raccontato un pò della sua storia (è amante dei cavalli, ne ha ben 22 - se non ricordo male - e fanno anche delle gare!) e, quando le ho raccontato che faccio la collezione delle etichette di vini&birre, mi ha regalato parecchie delle sue etichette ancora nuove! :D


L'azienda ha sede in una casa colonica "datata", dipinta di rosso e avvolta in buona parte dall'edera, vicino ha un paio di grossi alberi, credo querce... che fanno una bella ombra e ci ha accolti al nostro arrivo un cagnolone gigante... un pastore maremmano "peso massimo"... ma aveva la faccia da buono e così mi sono lasciata avvicinare e annusare... anche se ammetto che le ginocchia facevano un pò "giacomogiacomo" come si dice dalle mie parti lassù, in quel di Ferrara :DDD


Mentre il cagnolone ci studiava, è arrivata la Signora e ci ha detto che il maremmano si chiama... GIUNONE... :DDD


Mi ha impelato tutti i pantaloni e si è appoggiato di peso alle mie gambe e reclamava coccole :DDD
Ha però confessato, la sua padrona, che quando vede qualcuno arrivare in macchina nella sua proprietà fa da "anfitrione" ed è buonissimo (ovviamente se lei è nei dintorni, sennò è un ottimo cane da guardia...) mentre se passa gente in bici o macchine sulla strada li rincorre.... BRRRRRRR non vorrei essere nei loro panni... :DDDD


Abbiamo ancora un paio di sue bottiglie, ma non mancheremo di tornare a trovarla! :)

Questo piatto lo dedico in particolare a Romina, Susina-SiSi e alla Heidi perchè mi hanno dedicato nuovi premi e non so come sdebitarmi!


Siete troppo care =(^.^)=


ROMINA e HEIDI

mi hanno assegnato questo premio e ringrazio entrambe con un abbraccio megagalattico!!!!



SUSINA


Mi regala questa bellissima Coppia dell'Amicizia... che, come l'altro "Amicizia - Legame Indissolubile" mi lascia felicissima e commossa... grazie amica cara...




Dedico questi premi a tutti gli amici e amiche blogger che passano di qui e a tutti quelli che passo a trovare io, nel mio vagabondare alla ricerca di ricette, consigli, luoghi di sogno, artigianato... Ognuno a modo suo mi lascia qualcosa dentro e mi piace sempre immaginarvi lì, a digitare sui tasti parole che tentano di comunicare le vostre emozioni e che mi fanno ridere e a volte, anche piangere, con voi... Grazie!!!

domenica 14 settembre 2008

UN MARE DI PREMI... E IL NOCINO DI MAMMINA ^__^


E’ incredibile… continuo a chiedermi cos’è che fa scattare negli altri il desiderio di assegnare ai miei blogs questi Premi… non faccio niente di speciale, non scrivo niente di speciale, solo improvvisazione sia ai fornelli che sulla tastiera e, spesso e volentieri, anche i miei lavoretti escono di getto, senza mai un progetto vero e proprio… un po’ come va avanti la mia vita, non penso mai “al futuro”, mi basta sapere che sto bene qui e ora con il mio Compare, con la famiglia, gli amici…
L’unico “futuro” che mi mette davvero in ansia è quello che aspetta tutti quanti, quello che stiamo facendo “in generale” di noi stessi e dell’ambiente che ci circonda…
Non è la paura delle malattie che potrei “prendermi”, a quelle ci penserò se e quando avverrà, la Paura con la P maiuscola è quella che mi accartoccia l’intestino quando vedo le stragi, lo scempio, la totale, sconfinata superbia umana di fronte a Madre Natura… la Paura che mi tiene sveglia certe notti che Lei decida DAVVERO di svegliarsi e darci una bella scrollata di spalle, che decida DAVVERO di rimetterci al nostro posto… E quando deciderà, non credo proprio che saprà distinguere chi ha versato migliaia di tonnellate di scorie nelle acque dei suoi figli, da chi si è adoperato giorno dopo giorno nell’affanno della raccolta differenziata dei rifiuti… con la quasi matematica certezza che tutta quella “divisione” finirà in un’unica grande discarica…
E comunque, come sempre, mi sono persa nei meandri dei miei pensieri cervellotici…

Qual’era l’argomento di partenza di questo post?! Ah sì… i PREMI! :DDD

In una settimana ne ho ritirato ben TRE!!! Incredibile…

Li mostro felicissima e orgogliosa di avere tanti amici/che che continuano a seguire questo mio andirivieni tra la cucina, lo Stanzone delle Cose Perdute e pensieri vari… ^___^

Bando alle ciance e passo a descriverli e a riassegnarli :P
un URAGANO camuffato da Streghetta, sempre in movimento e con una carica energetica che, se si potesse trasformare in energia elettrica, illuminerebbe una città intera per un anno e più :DDD
Grazie amica cara, abbiamo un "viaggetto" che ci aspetta caso mai volessimo "arricamparci" dal nostro Chef!
=(^.^)=
PS del 16.09.08: ti chiedo scusa amica cara... ho scordato di far notare, come è giusto che sia, che l'idea di scrivere direttamente sul vetro anzichè stampare l'etichetta, è TUTTA TUA!!! Quindi, amiche/i che passate di qui, i complimenti per l'originale idea, vanno a Lilith! :DDD
Da Moka di Life Is Miao invece questa "bibita per l'anima", come commentarlo?
Dice tutto da solo e sono strafelice di averlo ricevuto!!!
Come ho lasciato scritto a Moka, appena ho visto la Targa, ho ricevuto un carico di Energia incredibile! Una voglia matta di fare un sacco di cose e quindi... Grazie anche a te Moka!!!


Dalla carissima Anna di RigheBlu ho ricevuto questo "Arte Ponto Vida" e, credo qui vi tocca sorbirvi un pochetto il mio lato "narciso" :DDD
Ma sono le regole del premio a richiederlo e quindi:
Devo descrivere quali forme d'arte amo e perchè sono nati i miei blogs.
Bè... credo di amare TUTTO quello che nasce dalle mani di una persona, dalla Pittura (adoro gli acquerelli, ma anche i quadri a tinte forti tipo Van Gogh e anche la pittura fiamminga, con tutti quei particolari portati all'estremo che sembrano quasi fotografie...ma anche la pittura naif e i primi disegni dei bambini, che te li regalano e vorresti farci un poster!) al manufatto più "semplice" ma dove si può intravvedere il "bello" che c'è dentro ognuno di noi, dalle collane-bracciali-anelli con le perline, al decoupage, dalla lavorazione della creta alla battitura del rame, dal ferro battuto al pizzo a tombolo... Ma anche una buona pietanza, da mangiare con gli occhi e con la bocca mi tocca il cuore... :P

Poi...:

ho aperto il mio primo blog (questo dove siete ora) quasi per caso, dopo mesi di scorrerie nella cucina dell’amica Fiordizucca, ad annusare e leccare lo schermo del PC nella vana speranza di assaggiare quel bendiddio…

poi il 2^
“Visioni di Gatadaplar” è nato dalla voglia di riversarvi dentro i ricordi di viaggi, piccole uscite nei w-e o le scorrerie tra mercatini e sagre, o anche i ricordi di viaggi & C. degli amici giusto così, per non relegare foto e impressioni varie in un qualsiasi album dei ricordi, che poi finisce negli scaffali più alti della libreria a prendere polvere (anche se ammetto che quello del viaggio in Irlanda è quello MENO impolverato di tutti :PPP…

E poi è nato il 3^ e non so se ultimo… per ora sì…
“Le idee di Mony” una specie di “magazzino-deposito-archivio” virtuale di tutte le mie creazioni :P

Piano piano sto imparando ad usare tutte le funzioni del blog, con MOLTA fatica perché il linguaggio PCieristico è sempre per me fonte di grande frustrazione, ‘gnorante come sono d’inglese e d’informatica….

Però, testona che sono, vado avanti e mi ci diverto un mondo!
E poi… poi, piano piano, siete arrivati VOI… CI SIETE VOI, dall’altra parte che, come me, rimbalzate da un blog all’altro e, questa è la cosa che mi fa pensare più di tutte, trovate qualcosa che vi fa fermare anche a casetta mia, vi fa immaginare gli odori che escono dalla finestra della cucina
notare bene:
ho scritto ODORI e non PROFUMI… perché a volte meglio tapparsi il naso e andare oltre… :DDD
o aprire la Porta dello Stanzone delle Cose Perdute e svenire davanti a tutto quel ciarpame che stava tanto bene davanti ai bidoni della spazzatura :DDDD o ad immaginare l’atmosfera dei luoghi che ho visitato finora o, come spesso accade (vero VAL?!) ripercorrere insieme gli STESSI posti visitati in tempi diversi :P

Per ringraziarvi di tutto questo, perché grazie a VOI ho sempre voglia di provare gusti nuovi, non ho più paura di dire ho “tanti amici” e perché l’elenco dei “Viaggi di Sogno” è diventato una lista quasi infinita… Vi offro, se passate da queste parti, un bel bicchierino del NOCINO DELLA MAMMA, della MIA Mammina, per essere più precisi :P

Nel bicchierino c’è il Nocino Produzione 2006 (l’ultima bottiglia… sob…) mentre quello nelle bottiglie della foto d'apertura è la produzione di quest'anno :D



L’ho sistemato nelle "bottiglie belle" proprio oggi pomeriggio, perché Lei lo fa e Noi ce lo beviamo… anche se tocca aspettare Gennaio 2009! :DDD




Alla Salute!
=(o.O)=
ich!
Passata la sbornia dei festeggiamenti :DDD li voglio regalare, tutti e tre con infinito piacere a:
MOMMA Felice Viaggio di Nozze Cara!!! ^___^
Alcuni, come potete vedere, li ho "rigirati" alle stesse persone che me li hanno regalati, ma non è solo per "ricambiare" è che se li meritano proprio! =(^.^)=
Le regole sono grosso modo sempre le stesse:
Ritirare il premio
Dedicargli un post
Ricordare chi ve lo ha regalato
Riconsegnarlo a chi ritenete possa meritarlo e... perchè no... gradirlo! :D
Siete ancora qui a leggere?! NOOO... Bè, ALLORA, anche solo per questo, a tutti voi che passate, grazie, all'infinito...

giovedì 11 settembre 2008

11 settembre...


TUTTI sappiamo che ricorrenza sia oggi... inutile dirlo, ci penseranno la stampa e la tv e anche sky ripassando sicuramente documentari, immagini, fumo, cenere, acciaio piegato dal calore, fogli volanti nell'aria... esseri umani disperati in volo libero...
Lo so che sono ipocrita, ma ogni volta che rivedo quelle immagini in tv mi vengono i lacrimoni...
Io oggi, non voglio ricordare solo quella tragedia che ha colpito una città ma anche il Mondo intero nell'anima, vorrei riflettere (visto che non posso fare altro...) su tutte quelle zone della Terra dove è all'ordine del giorno morire per guerriglia, per ignoranza, per intolleranza, per razzismo, per fame o per sete... Dove la parte più bestiale dell'animo umano la fa da padrone e non si guarda in faccia a niente e nessuno, nè bambini indifesi, nè donne lasciate in balìa dell'esercito nemico, vecchi che assistono impotenti a tali atrocità per poi finire come gli altri... Vorrei ricordare che c'è ancora l'uso barbarico delle fosse comuni, della tortura, della segregazione, dell'assoluto menefreghismo dei diritti umani... per cosa?!
Cristo Santo, per-che-cosa????
Lessi anni fa, su una rivista, l'intervista ad una signora americana che vive da anni in Africa, in una zona ad altissimo rischio, non ho purtroppo nè ottima memoria, nè sono brava in geografia, quindi se citassi uno qualsiasi degli stati africani farei una gran brutta figuraccia, ma ricordo benissimo che in quell'intervista raccontò che quando arrivò in africa con i genitori, la sua casa era bellissima, in una radura al mimite della foresta e quando dovevano andare in città era una festa per lei... Aveva fatto amicizia con i bambini dei villaggi intorno e giocava con loro, stava bene insomma... Poi crescendo queste persone, ormai adulte come lei, han cominciato a "sparire" dalla circolazione, i villaggi si facevano "guerra" l'uno con l'altro e a un certo punto, ricordo benissimo quel passaggio, "il fiume ha cominciato a restituire i corpi delle persone sparite, si è tinto di rosso e galleggiavano come sacchi della spazzatura"....
Non è questo il modo di andare avanti, per nessuno... nemmeno per chi dà il via a queste oscenità... prima o poi finirà anche per loro, gli si ritorcerà contro tutto quanto...
Basta...
Ecco, io oggi, ricordando quei due "simboli" venire giù, rifletterò e cercherò di pregare (che non sono molto brava, ma ci provo...) perchè se è vero che Qualcuno lassù ci ha fatto dono del "Libero Arbitrio" si cominci davvero a usare questo dono per il meglio, in tutte le parti della Terra, in tutte le "fazioni" in lotta, di qualsiasi "schieramento"...

martedì 9 settembre 2008

DI QUANDO LA MENTE NON SEGUE IL CORPO...


Questo pomeriggio non riuscivo a stare concentrata… non c’era proprio verso… Stavo lì, su quella tastiera in ufficio a trascrivere numeri dopo numeri, con le dita che volavano sui tasti, ma la mente vagava, vagava…
Così dovevo tornare spesso indietro con la riga prestata questa mattina dalla mia amica-collega, una riga davvero carina, di quelle di plastica, bianche, lunghe 30 cm, ci sono delle vignette che dicono

Raccogli i fiori con Amore
Non calpestare i prati
Non gettare i rifiuti nelle acque
Proteggi gli animali ed il loro habitat
Non lasciare rifiuti per strada
Difendiamo il patrimonio ittico
Difendi la Natura e sarai protetto

… una bella parentesi in mezzo a questi scaffali di fatti altrui e scatoloni schiacciati che aspettano di essere rimessi “in forma” col nastro da pacchi e riempiti fino a scoppiare di cartelline e raccoglitori… 12 anni di lavoro (miei) e molti altri per le “mie” ragazze che staranno stipati in un unico camion, compresi mobili, pc, fotocopiatrice, fax… verso una nuova destinazione e un nuovo e, temo, incerto futuro… mah...
Sono sempre però ottimista e guardo sempre il lato positivo delle cose… in questo caso l’unico lato positivo che riesco a vedere in fondo al tunnel (rischiarato dalla luce traballante di pochi neon desueti) è che andrò al lavoro IN BICICLETTA, così forse anche sto po-po di culone che mi sta appiccicato dietro si stuferà di fare da bauletto e imparerà a star su da solo, che non è mica figlio mio anche se è mammà che me l’ha dato! :DDD

E’ solo martedì ma già bramo il w-e… non è colpa mia… mi ci metto di impegno, ma basta un nonnulla che tutto va a rotoli… Di voglia di lavorare ZERO PACCATO!
Il “nonnulla” successo oggi è che ho fatto portare su la pizza in ufficio per festeggiare il mio post-compleanno con le ragazze ed ex-capo (a distanza di quasi un mese, ma eravamo tutti in ferie…) e in queste occasioni (5 l’anno, una per ogni compleanno…) ci si siede tutti rilassati intorno ad una scrivania (della festeggiata/o di turno) con tutto il bendiddio dell’occasione (pizza al taglio se è il mio compleanno o di P. o di R.) torte salate (se è il compleanno di M.) o i magnifici tramezzini preparati dalla mammina di S. quando è il suo turno :P il tutto annaffiato da bibite e succhi di frutta… quest’anno ad uno di questi festeggiamenti ci è scappata pure una birra!!! :DDD
Si mangia, si parla, si spacchettano i regali e si passa un’oretta in totale relax a “caxxeggiare” di questo e di quello… Insieme al pranzo o cena che facciamo insieme prima delle ferie, sono i momenti più belli dell’anno (al lavoro intendo!!!) :D

E comunque, questo pomeriggio, nonostante fossi sola (R. ogni tanto esce dal suo ufficio e passa a fare due chiacchiere, ma per lo più lavoro sola) sono rimasta all'indolenza della mattinata e non rendevo assolutamente…

E allora mi imponevo di finire una pagina di numeri e poi relax passando dai blogs amici… ho 19 (DICIANNOVE!!!) pagine fitte fitte di numeri da copiare… sono arrivata questa sera alla 15ma… mica male però… :P
E nel frattempo ho mandato 20 clienti all’agenzia entrate… no… mica fisicamente… ce li ho spediti in telematico! Chissà se si sentivano stretti lungo il cavo… :DDDD

POI mi frullavano in testa anche tutte le cose che avrei voluto fare stasera…

Portare avanti la tegola per l’amica-collega M., iniziarne una nuova col Compare, fare un paio di lavatrici, rifare il letto….

Cosa ho combinato di tutto ciò? Niente!!!


Avrei anche voluto fare altre macchiette bianche a Pirù, magari farlo a pois, ma non mi è parso molto contento....







E allora ho solo preparato la cena al Compare (che si è iscritto in palestra e torna assai affamato dalle sue sedute!) ovvero le SCALOPPINE DI POLLO ALL’ARANCIA-POMPELMO con contorno di CICORIA SALTATA IN PADELLA mentre per me due ciotoline di INSALATA DI FARRO fatta ieri, che la carne mica mi va... (ideuzza presa da un'amica blogger, le ho pure lasciato scritto che gliel'avrei "rubata" anche se con ingredienti diversi, ma non riesco a ricordare a quale porta ho bussato... magari qualcuno mi può aiutare, così posso ringraziare per bene :PPP)

Adesso pubblico il post e poi vado di là sennò il Compare mette il muso…. :P

lunedì 8 settembre 2008

TORTA STREGATA ALL'ANANAS per Lilith e Baol


Per TRE motivi:

1^ - OGNI PROMESSA E’ DEBITO ^___^

2^ - PER RINGRAZIARE LILITH-SUSINA DEL PREMIO CHE MI HA ASSEGNATO QUALCHE GIORNO FA ^____^
3^ - PER BAOL PERCHE' SI TIRI UN PO' SU DI MORALE, VISTA LA PARTENZA IMMINENTE... ^___^

Ebbene sì, cara amica Lilith-Susina, la prima fetta di questa Torta Stregata, ancora una volta, è tutta per te!!!

Perché sei sempre così carina nei miei confronti e perché… hai messo in riga il mio forno e visto che mi avevi chiesto di tenerti aggiornata sui miei esperimenti... eccomi qui... :DDD

E poi, per ringraziarti infinitamente del premio che mi hai dato, è troppo bello! Paperino tra l’altro, il mio personaggio preferito nei fumetti di “Topolino”!!! Quanti ne ho letti da piccola! E mi era simpatica pure la Banda Bassotti! :DDD

Grazie ancora tantissime cara, ne faccio bella mostra sul mio scaffale preferito e, frase ormai scontata ma VERISSIMA, vorrei consegnarlo a tutti gli amici di blogs che frequento e che trovate nella mia lista dei preferiti, voglio questa volta offrirlo in dono a quei blogs che sto imparando a conoscere piano piano o che magari passo a trovare spesso senza lasciare commenti :P

OLTRE IL CANCELLO
LA GATTERIA
GATTI E MISFATTI
SPRIMACCIACUSCINI
SEMI DI PAPAVERO
LIQUIRIZIA DOLCE RADICE
MAMMA CHE BUONO
Una menzione speciale però va a BAOL, ragazzo di una sensibilità incredibile, che sta per lasciare la sua casa e, anche se sarà solo per un anno, sento che sta soffrendo molto ed è assillato da mille dubbi e timori... coraggio Baol, siamo tutti con te!!! Ti assicuro che questi mesi voleranno, sarai talmente preso da tutto quello che devi fare, dalle persone che conoscerai, dai posti che visiterai che quando sarà il momento di tornare a casa ti chiederai "DI GIA'!?" con un gran sorriso sulle labbra, ubriaco di sensazioni, emozioni e racconti! Ti auguro di trovare sulla tua strada solo gente positiva, che ti aiuterà a non sentirti troppo solo, amici nuovi che quando ripartirai avrai gli occhi lucidi e la promessa di rincontrarvi, magari a metà strada ^___^

E adesso bando alle ciance che sennò mi commuovo da sola :P e veniamo al lato mangereccio
=(^.^)=

Come promesso, ho fatto la mia prima variante della Torta Stregata:

TORTA STREGATA ALL’ANANAS
Dosi per tortiera con cerniera per ciambella col buco, da 27 cm di diametro… la ciambella, non il buco!!! ^______^

1 ananas ridotto a fette alte ½ cm.
2 vasetti yogurt intero all’ananas
2 vasetti Ricottine Vallelata
1 vasetto scarso di olio Olys
3 uova
1 + ½ vasetto di zucchero bianco
½ vasetto zucchero di canna Panela
1 cucchiaio bello carico di miele al limone
5 vasetti di farina
1 bustina di lievito per dolci (da 15 gr)

La procedura è la solita, si mescolano prima tutti i “liquidi” (uova, yogurt, olio e miele) poi i solidi (zucchero, ricotta, farina e lievito) amalgamando bene ogni ingrediente man mano che li si incorpora all’impasto (anche la farina, un vasetto per volta, mescolando bene)

Per aggiungere la farina all’impasto, uso un setaccio in acciaio a mano, sembra un bollitore col manico, in realtà il fondo è costituito da un passino a maglie fitte e il manico si stringe facendo girare una “ventola” che setaccia appunto la farina cadendo direttamente nel composto, così rimane più leggera e l’impasto incorpora più aria.

Ad impasto pronto (deve essere un po’ più denso della ricetta “base”, perché poi c’è da considerare la parte acquosa rilasciata dall’ananas) ho preso le fette di ananas e le ho spezzettate direttamente nel composto, pezzi grossolani e li ho mescolati bene con un cucchiaio di legno.
Ah! Per pulire l’ananas e avere le fette carine come quelle sciroppate, ho comprato al super quest’aggeggio qui… E’ di una comodità unica!!!
Se l’ananas è un po’ acerbino serva la forza bruta di un uomo, altrimenti ce la fate anche da sole! :DDD
Basta tagliare le due calotte dell’ananas (ciuffo e base) appoggiare la parte col disco dentato del fattapposta al centro del frutto (in modo che il “torsolo” rimanga all’altezza del buco del fattapposta) e cominciare a girare premendo verso il basso contemporaneamente.
Consiglio di farlo col frutto appoggiato su un piatto così raccogliete anche il succo che ne esce (io per questo lavo sempre il frutto, ancora intero, sotto l’acqua corrente) e aggiungerlo a cocktail ingordi o tracannarvelo dopo questa fatica ^___^

Poi ho versato l’impasto nella tortiera precedentemente unta con l’olio e infarinata, poi sulla sua superficie ho sparso altri pezzetti di ananas e cosparso con 2 cucchiaiate di zucchero di canna, infornato a 180° per 55 minuti et… voilà… :P
Questa sera, come praticamente tutte le domeniche, non avevamo fame… io mi sono arrangiata con 1 tazza di latte di riso e fette biscottate ai cereali, il Compare invece ha cenato con “lei”, la tua torta Liliht! :DDD

sabato 6 settembre 2008

UN AMICO HA REALIZZATO UN SOGNO NEL CASSETTO!!!


Sono felice, ma che dico, STRAFELICE perchè ho scoperto da poco che un caro amico di blog ha finalmente realizzato il suo sogno: VEDERE PUBBLICARE UN SUO LIBRO!!!

Sto parlando di ANDREA MATRANGA, che ha un ristorante in Sicilia e che, dopo varie vicissitudini, ha scoperto di avere nel suo DNA la passione per la cucina... e ci si è buttato anima e corpo!!!

Il suo Libro "Cuciniamo insieme ad Andrea Matranga - Raccolta di ricette tradizionali siciliane e inedite" è pieno zeppo di ricette e di storia di questa Regione italiana che non so se avrò mai il piacere di visitare, ma che sento molto vicina perchè è la terra natia della mia nonna materna.... La mitica Nonna Salvatrice (all'anagrafe Salvatora, in città Beatrice, tra di noi "Nonna Sic" - con la "C" di "ciao"...)

Bene, Andrea ha raggiunto finalmente un obiettivo... sono pochi quelli che ci riescono, voglio dire, a raggiungere obiettivi sognati, bramati da tempo e credo che quello di vedere nascere un libro che parli di sè e di quello che si sa fare sia una delle cose più belle che possano capitare... Se poi sono libri di cucina non resisto proprio!!! :DDD

Io credo proprio che valga la pena che passiate a trovarlo sul suo blog e anche a dare un'occhiata al libro...
Se passate dal blog di Andrea, vi spiega come fare per acquistarlo.
Si può avere sia la copia cartacea che quella in pdf... quest'ultima più economica, come specifica anche il nostro amico Chef ^___^

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: