TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

mercoledì 30 luglio 2008

UN TERZO BRILLANTE! E vai! Mi faccio il Trilogy!!! ^_____^


Questo pomeriggio mi è arrivato un altro Brillante WebLog!!!!

Me lo assegna l'amica MOMMA e sono felicissima di aggiungerlo agli altri due che mi sono stati dati e di cui vi ho parlato in questo POST e grazie, grazie ancora tantissime cara!!!!!
Nel post di cui sopra riporto anche il regolamento e le mie precedenti "nomine" e consegne :)

Un mega abbraccio e... come vanno i preparativi? Sei andata avanti con quel lavoretto? :P

Bacioni ^_____^

domenica 27 luglio 2008

SEDANINI AL SALMONE E RICOTTA SALATA

Questo primo l'ho cucinato domenica scorsa.

Ho aperto il frigo, avevo poche cose, a dire il vero e così ho improvvisato questo condimento:
(per 3 persone ghiotte)
250-300 gr. di sedanini rigati
1 confezione media di salmone affumicato
5 cucchiai di pisellini surgelati
10-12 pomodori ciliegia
2 cucchiaini di uova di lompo + un pizzico a piatto per la decorazione
ricotta salata
1/2 bicchiere di acqua calda
olio evo
6 foglie di basilico
4 di mentuccia
1 scalogno
sale q.b.

Ho messo l'acqua sul fuoco e mentre aspettavo il bollore, in una padella antiaderente ho messo 1 cucchiaio abbondante di olio evo e lo scalogno tritato e fatto appassire, poi vi ho aggiunto i pisellini surgelati e mezzo bicchiere di acqua calda e lasciato cuocere una decina di minuti, poi ho unito i pomodorini (che ho prima lavato, tagliato in 4 spicchi e privati dei semini), il basilico e il salmone, tagliato a listarelle.
All'ultimo ho aggiustato di sale e, a fuoco spento, unito le uova di lompo e le foglioline di mentuccia sminuzzate con le mani.
A pasta cotta, ho prelevato un pò di acqua di cottura e ho "allungato" il condimento, poi ho versato la pasta, mescolato bene per amalgamare, unito un altro filo di olio evo e impiattato e sopra ad ogni piatto, ho messo una "nocciolina" di uova di lompo e ricotta salata grattugiata a julienne e via, a tavola! =(^.^)=
Gli uomini (Compare e l'amico Marco) hanno gradito molto :PPP

mercoledì 23 luglio 2008

PATATE IN CROSTA DI SALE e PORCO POLLO!!!

Queste due ricette risalgono a quando ancora era freddino e potevo tenere acceso il forno qualche ora :P

Avevo fatto le foto con l'intenzione di pubblicarle e... meglio tardi che mai, eccole qua! ^____^
PATATE IN CROSTA DI SALE
(presa da Sale&Pepe del mese di giugno, con qualche mia variante :P)

1 kg di patate (non troppo grosse)
1,5 / 2 kg di sale grosso
1 limone (la scorza grattugiata più il suo succo spremuto)
1 bicchiere d'acqua
2 bei rametti di rosmarino
1 cucchiaio pieno di semi di Cumino dei prati
carta forno
forno già caldo a 200°
Ho lavato e ben asciugato le patate e grattugiato il limone (solo la parte gialla) e ho spremuto il succo e messo a parte.

Ho versato in una ciotola capiente tutto il sale, la scorza del limone, e tutti gli altri aromi e mescolato tutto in modo da amalgamare bene il sale agli "odori", poi in una teglia capiente - foderata di carta forno - ho versato un primo strato di sale (non tanto, quanto basta a coprire il fondo) poi vi ho sistemato le patate in un solo strato, belle strette le une alle altre e finito di coprire col restante sale aromatizzato.
In una ciotola ho versato l'acqua e il succo del limone, mi sono bagnata bene le mani e le ho posate sulla superficie del sale, in modo che, cuocendo, si formi la crosta "dura" di sale.
Ho infornato il tutto in forno caldo a 200° gradi e lasciato cuocere un'oretta buona.

Poi ho estratto la teglia dal forno, spaccato la crosta superficiale e le ho accompagnate con un ottimo olio evo umbro e sali "speciali": AFFUMICATO, NERO DELLE HAWAII, ROSSO DELLE HAWAII, AZZURRO DELL'IRAN














PORCO POLLO!!!

Questo porcello di coccio l'ho acquistato 4-5 anni fa alla Fiera del Tartufo di Acqualagna.
Eravamo andati a questa mostra mercato con buone intenzioni (mangiare a scrocco ottimo tartufo, bruschette, salumi, mieli, biscottini.... con la scusa degli assaggi....) insieme ai nostri amicicarissimivicinidicasa :P
Ricordo ancora come ora che siamo partiti la mattina di buon'ora, abbiamo fatto colazione in un baretto sulla strada e mentre viaggiavamo ci telefona un amico dicendoci che nevicava.... NEVICA!? ma se qui c'è un sole della miseria!!!... manco 10 km e ti comincia per davvero a nevicare!!!! Ma eravamo a marzo inoltrato porca miseria!!!! Che facciamo? Proseguiamo?! Ma sì va, tanto eravamo con una jeeppona di quelle serie e mica ci facevano paura 4 fiocchi....
Arriviamo ad Acqualagna che nevica di brutto mista a pioggia, di quella che ti infradici e insudici subito... Ok, ci ripareremo sotto i tendoni degli stand... Dove sono gli stand?! Già, perchè l'anno prima (a ottobre) ci eravamo già stati io e il Compare con i miei (e qui mammina ha avuto l'onore di stringere la mano nientepopodimeno che a.... MAGALLI!!! :DDD) e quella volta tutto il centro del paese era invaso da bancarelle con ogni bendidio, soglie di casa aperte con le vecchiette che ricamavano o che ti vendevano le loro confetture, un paradiso insomma!
Invece, quel giorno, niente... tutto deserto...
Cammina che ti cammina (sempre sotto neve-pioggia) lungo un vicoletto vediamo una bottega aperta... entriamo subito, con la scusa di chiedere dove stava la Fiera e scaldarci anche un pochino (avevamo i giubbetti leggeri...) e quel signore è stato di una gentilezza infinita!!!!
Ci ha spiegato che, dato il maltempo, era stato tutto spostato al coperto, dentro quella che mi sembra di ricordare era una specie di sala comunale o qualcosa del genere....
Ci ha visti vizzi di freddo e delusi e così ci ha chiesto se volevamo assaggiare qualcosa dei suoi prodotti SIIIIIIIIIIIIIIIII in coro che nemmeno aveva finito la frase!!!! :DDDDD
Ricordo che ci ha portato in una cantinetta attigua al negozio, con un sacco di salami appesi al soffitto e ci ha offerto un vassoio con dentro delle briciole .... ?! Ma cos'è? chiediamo quasi in coro e lui ci dice il nome di questa cosa sbriciolosa che purtroppo non ricordo più, ma praticamente erano i "ciccioli" del maiale sbriciolati... UNA GO-DU-RIA!!!! Ne ho preso un pizzico (il Compare ha detto che mi ero riempita la mano.... esagerato....) e ne avrei mangiato all'infinito! :DDD
Alla fine abbiamo trovato questa saletta e dentro c'erano 2 bancarelle in croce, che ti vendevano tartufi neri (gli "scorzoni", si chiamano così, davvero!!!!) e poco altro.
E in una di queste ho comprato questo coccio-porcello :P e si usa così:
(x 2 persone)

4 cosce di pollo
1 bel rametto di rosmarino
2 spicchi d'aglio spogliati e schiacciati con la lama piatta di un coltellaccio :D
2-3 foglie di salvia
1 carota a julienne
1 mazzetto di erbette (io ho messo rosmarino e salvia)
il coccio-porcello, ma ne esistono di vari tipi, come ci dice anche l'amica MariBella in questo suo post :)

Col forno già bello caldo a 220° (il massimo per il mio...) ho infilato tutti gli ingredienti nel porcello di coccio e messo in forno senza l'aggiunta di nessun tipo di liquido, nè olio, vino o quant'altro.
Cuocendo, la carne rilascia tutto il suo grasso e, per farlo asciugare, a metà cottura, tolgo il coperchio al porcello.
Alla fine viene la carne arrostita come nel camino con la legna :PPP
L'ho servito (a suo tempo) con una insalatina di songino, rucola e arance pelate al vivo, olio evo, sale e il succo dell'arancia e cicoria ripassata in padella con olio e aglio :P

sabato 19 luglio 2008

BISCOTTI "LA PACE DEI SENSI"...

Aggiornamento di oggi 21 luglio... in extremissssss!!!!!
Ringrazio tantissimo Imma per l'invito e vi segnalo che questo post partecipa al MEME' L'Angolo del Caffè, da lei lanciato in occasione del suo 1^ BlogCompleanno! :D





Non ricordo quando è stata la prima volta che ho mangiato questo dolce... forse forse... a cena da un'amica... ma moooooolto tempo fa...


Poi l'altro ieri mi sono comprata dei Pavesini, quelli normali, classicissimi! :P


E poi ancora, ieri sera abbiamo avuto ospiti a cena (eravamo in 9!!!) tutte le mie colleghe con 2 dei loro figli, il Compare, il nostro ospite M. e il cugino del Compare, ma il cugino ha portato gelato per un reggimento di persone e quindi... questo dolce, che volevo fare per loro, l'ho preparato invece oggi pomeriggio per questa sera, per l'altro turno di ospiti! :P



Per circa 25-26 biscotti occorrono:










5 pacchettini di Pavesini
2 cucchiaiate piene di mascarpone
1 cucchiaio pieno di panna montata
1 bicchiere di Nutella
5-6 cucchiai di farina di cocco
1 tazza da thè di caffè non zuccherato (io ho usato quello d'orzo)



Mettere in una ciotola il mascarpone e la panna montata e lavorare energicamente per amalgamare e ammorbidire così il mascarpone.


Se volete una versione da "meno sensi di colpa" usate solo la panna montata senza zuccherarla, tanto poi ci pensano i Pavesini e la Nutella.... :DDDD
Inoltre, col gelato del cugino, era avanzata un pò di panna montata "sintetica" (quella in bomboletta!!!) e quindi, per finirla, ho usato questa (appunto una cucchiaiata) ma è meglio se usate quella fresca... :P



Dividete a metà la quantità di pavesini(sono 11 per ogni pacchettino, quindi 55, di cui uno me lo sono pappato alla fine :P) quindi di 54 pavesini, spalmarne la metà con la crema di mascarpone e l'altra metà con la nutella aiutandovi con una spatolina "per gusto".


Poi accoppiate un pavesino "bianco" con uno "nero" a mò di panino e premete per farli aderire l'uno all'altro, ma non schiacciate troppo sennò si rompono! :)))


Poi, una volta tutti accoppiati, passateli velocemente nel caffè freddo (ripeto, io ho fatto quello d'orzo solubile, ma va benissimo anche quello "vero" non zuccherato! :DDD) giusto un giro su se stesso per ogni coppia (non deve "inzupparsi" solo bagnarsi) e poi subito passatelo nella farina di cocco e disponete già sul piatto da portata.


Finito tutto, coprire con carta stagnola (tenetela sollevata non appoggiatela ai biscotti!) e lasciare riposare in frigo fino al momento di papparseli e provare "LA PACE DEI SENSI" :DDD

mercoledì 16 luglio 2008

CIPOLLINE BORRETANE IN AGRODOLCE


Ecco finalmente la ricetta delle cipolline in agrodolce che avevo promesso a Baol e che ammetto essere il mio "cavallo di battaglia" quando andiamo a fare le sbraciolate sul Monte Cucco con gli amici ^______^

1 kg ca. di cipolline borretane già pulite (o anche di quelle piccole "piatte")
1 foglia di alloro
2 foglie di salvia gigante
olio evo
sale e pepe q.b.
1 bicchiere di vino bianco
2 bicchieri di acqua (o più) calda
2 cucchiai di zucchero di canna scuro
2 cucchiai di aceto di mele

Ho risciacquato le cipolline (anche se erano già pulite nei loro vassoietti) e asciugate bene.
Ho messo sul fuoco una padella grande di quelle antiaderenti con dentro 3 cucchiai di olio evo, l'alloro e la salvia.
Quando la salvia è "appassita" ho messo giù le cipolline e fatte "sudare" (la buccia più esterna deve risultare trasparente e traslucida) coprendo col coperchio per qualche minuto, poi ho aggiunto il vino e fatto sfumare il tutto rigirando con un cucchiaio di legno e poi ho aggiunto l'acqua (già bella calda) e fatto cuocere a fuoco bassissimo per quasi un'ora (controllando di tanto in tanto se occorreva altra acqua e rigirando le cipolle col cucchiaio di legno).
A cottura quasi ultimata ho aggiustato di sale e pepe e aggiunto l'aceto di mele e lo zucchero di canna e mescolato bene in modo che tutte le cipolline si impregnassero ben bene.
Si deve formare sul fondo una specie di cremina semi-densa e ambrata.
Spento il fuoco e lasciato freddare naturalmente.
Il giorno dopo ho posto tutto in una ciotola di vetro con coperchio e conservato in frigo.

Tutto qui... =(^.^)=

martedì 15 luglio 2008

SIGARI DI SALMONE, INSALATA DI TROTA, CAPESANTE GRATINATE

Qualche sabato fa io il Compare ci siamo concessi una lauta cena di pesce... nata un pò per caso devo dire, perchè dovevamo uscire con gli amici, ma io ero molto stanca e non ne avevo voglia ma, nello stesso tempo, mi dispiaceva fare restare a casa il Compare (che senza di me non voleva uscire :P) e così, per farmi "perdonare", anzichè ordinre la "solita pizza" - che peraltro mangiamo sempre molto volentieri - ho rovistato nel congelatore ed è venuta fuori questa cosa qui:

SIGARI DI SALMONE
1 confezione di salmone affumicato
2 cucchiaini ca. di uova di lompo
10-12 olive taggiasche per decorare
3 cucchiai di robiola
un mazzetto di erba cipollina
più (agg.to di oggi 16.07...)
1 limone (il succo più la scorza grattugiata
il succo l'ho "sparso" sopra i sigari e pure la scorza grattugiata
una volta messi nel piattino qui a fianco :P
Ho lavato e asciugato delicatamente il mazzetto di erba cipollina (preso dal mio vasetto nel giardino-bonsai) e l'ho tagliata tutta listarelle piccole piccole con le forbici, tenendo da parte un paio di fili per ogni fetta di salmone, quelli più lunghi. Ho messo la robiola in una tazzina, vi ho aggiungo parte dell'erba cipollina sminuzzata e lavorato con la forchetta fino ad amalgamare bene il tutto.


Ho staccato delicatamente le fette di salmone le une dalle altre e le ho adagiate sul tagliere, poi su ognuna ho spalmato un pò di robiola e le ho arrotolate su se stesse e chiuso ogni "sigaro" con un paio di giri di fili di cipollina, annodando e tirando il nodo delicatamente e su ogni nodo ho appoggiato un pochino di uova di lompo. Per decorare il tutto ho messo un pò di olive taggiasche qua e là :)
Un'altra versione di questi involtini molto gustosa, la potete trovare anche dall'amica Fiordizucca!

Questi SIGARI DI SALMONE partecipano all'ABBECEDARIO della Trattoria Muvara! 



INSALATA DI TROTA
2 trote di lago pescate da papà :)))
olive taggiasche (tutte quelle che volete!)
erba cipollina (come sopra...)
olio evo
sale rosso delle hawaii ma va bene anche quello "normale" :DDD
1 carota grossa
1 costa di sedano
2 cucchiai di rondelle di porro (perchè ne tengo sempre di scorta in congelatore, già pulito e tagliato a rondelle e ne prelevo "alla bisogna"...)
sale q.b.

Dopo averle scongelate (il mio papy me le dà già pulite!) le ho ripassate sotto l'acqua corrente fino a togliere dalla loro pelle quella sensazione di "viscido" (che mamma chiama "la morcia"...) e le ho messe in una pentola coperte a filo con l'acqua fredda, unendo la carota, il sedano e il porro.
Ho portato tutto a bollore e lasciato cuocere una ventina di minuti. Poco prima di spegnere ho salato il "brodo" poi ho spento e tirato fuori le trote e le ho posate sul tagliere.
Le ho diliscate e tirato via la sola polpa, che ho posato sul piatto di portata e condito con olio evo, erba cipollina e le olive taggiasche.

CAPESANTE GRATINATE (2 a testa)
2-3 cucchiai di pangrattato
1/2 limone (il succo)
1 rametto piccolo di rosmarino (sempre dal mio gardino-bonsai)
olio evo
sale e pepe q.b.
forno già caldo a 200°
Sono velocissime da preparare! :)
Ho condito il pane con un filo di olio evo, il sale, il pepe, il succo di limone e il rosmarino tritato, vi ho tuffato i soli molluschi rigirandoli con le mani perchè si "impanassero" ben bene, poi li ho rimessi nelle capesante, vi ho sparso sopra il restante condimento e infornato a 200° per una decina di minuti, fino a che il pane si è un poco abbrustolito :P

Come potete vedere dal piatto "impiattato", ho servito con una insalatina "pandizucchero" condita con olio evo, sale e aceto balsamico e le cipolline all'agrodolce... BAOL promesso, dedicherò loro un post! :DDD




















giovedì 10 luglio 2008

INTERVISTA...


Questo test l’ho preso dal post di VAL, ne ho letti tanti in giro e oggi sono passata anche da BAOL che l’ha fatto pure lui :)

Alcune domande sono leggermente diverse ma credo vada bene lo stesso, e quindi ecco le mie risposte:

1. A che ora ti sei alzato oggi? 7.30 in ritardo madornale…
2. Diamanti o perle? diamanti, ma se me li proponi in alternativa ad un bel viaggio, scelgo il viaggio :DDDD
3. Quale era l'ultimo film che hai visto al cinema? Indiana Jones e il Teschio di cristallo… che gran bel pezzo d’uomo… mammamia….
4. Quale è il tuo telefilm preferito? Lost e Ugly Betty
5. Cosa prendi a colazione? Dipende, alterno in base al caldo che fa quando mi alzo: se è caldo una ciotola di latte di riso freddo con cereali integrali Fitness Nestlè
Se è freddo, thè senza limone, con un bel cucchiaino di miele e 8-10 Oswego
6. Quale è il tuo secondo nome di battesimo? Ne ho uno solo :)
7. Quale cibo detesti categoricamente? PEPERONI!!!!!! Mi fanno stare male da morire….
8. Quale è il tuo attuale Cd preferito? Rockferry di Duffy
9. Quale macchina guidi? Una bellissima, tenerissima, amatissima Microtta vecchio tipo, grigio metalizzata, comprata usata e già ammaccata, che quando la vuole usare il Compare mi fa richiesta in carta bollata :DDD
10. Panino preferito? Insalata, pomodoro, mozzarella (non fusa!!!!!)
11. Quali caratteristiche detesti in una persona? che mi sia amica solo finchè gli fa comodo…………………………………………………………………………
12. La tua qualità caratteristica migliore? Non so… non sono brava a giudicarmi….
13. Quella peggiore? Qui sono brava… :DDD A detta del Compare sono Permalosa… uffi non è vero! Oh! :DDDD
14. Il tuo abbigliamento preferito? Fisico permettendo, indosserei sempre canottierine striminzite e pantaloni a vita bassa… ma se lo facessi attirerei l’attenzione dei salvatori di cetacei e quindi…. Pantaloni comodi e camicie larghe….. :D
15. Se avessi un volo a disposizione, quale destinazione sceglieresti? Nuova Zelanda oppure un bel viaggio nel Grande Nord
16. Dove vorresti vivere arrivata alla pensione? In una bella baita in montagna, magari la Val Senales o la Val D’Aosta… :P
17. Quali tuoi compleanni ricordi in particolare? 14 anni: perché la mia nonna materna mi fece scegliere tra la BICI NUOVA (morivo dietro all’Olandese!!!) e il mitico ma costosissimo CIAO… scelsi la bici e ce l’ho ancora! :D
Poi quello dei 19 anni, perché è stato il PRIMO festeggiato con la Compagnia del Cocomeraio…..
Poi quello dei 23 anni, perché è stato il PRIMO festeggiato col Compare
Poi quello dei 25 anni, perché è stato il PRIMO festeggiato “da marchigiana” :D
Poi quello dei 36 anni, perché festeggiato in Val D’Aosta con i miei, il Compare, i suoi e gli zii di Novara, che ci hanno raggiunto apposta! :D
18. Quale sport segui volentieri in TV? Nessuno… ma quando riesco a beccare il rugby, non mi perdo MAI l’apertura degli All Blacks :PPP
19. Il posto più lontano al quale mandi questa e-mail? A nessuno, è a disposizione di chiunque passi di qui…
20. Quale persona ti risponderà per prima? Che ne so… non ho mica la sfera di cristallo! :DDD
21. La data del tuo compleanno? 14 agosto
22. Sei un tipo mattutino o notturno? Tendenzialmente mattutino, anche se si potrebbe pensare il contrario... :DDD
23. La tua taglia di scarpe? 36-37
24. Animali domestici? Al momento MIMMILEI, poi lo scroccone ATTILA e in arrivo…. TOPOPIRU’!!!! (il bellissimo micetto che vi mostro qui in anteprima...)
25. Qualcosa di nuovo o importante che ci devi assolutamente comunicare? Non frega niente a nessuno ma… tra pochissimo tempo, l’ufficio si trasferirà nel mio stesso paesello e non vedo l’ora! Ho la bici in garage che freme!!!!
26. Che lavoro volevi fare quando eri piccolo/a? L’insegnante di disegno
27. Come stai oggi? bene
28. Il tuo dolce preferito? MERINGHEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
29. Fiore preferito? Girasole e tutti quelli “margheritosi” (da sempre) e orchidea (da quando riesco a far rifiorire la mia, da 4 anni a ‘sta parte)
30. Quale giorno nella tua agenda aspetti già con impazienza? 23 luglio 2008 (arrivano i mieiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii)
31. E quale giorno vorresti che fosse già passato? Il primo appuntamento col Nutrisionista… devo chiamarlo a metà settembre per sapere quando riesce a trovare un “buco” per me…. Considerando che dovrà essere un buco bello grosso… spero il più in là possibile! :DDDDDD
32. Il tuo nome completo... Monia
33. Cosa ascolti in questo momento? Adesso adesso?... niente di poetico… il ronzio del pc dell’ufficio, il ronzio dei neon… ah si! Lo scroscìo dell’acquarietto che sto per riportarmi a casa… causa trasloco di cui sopra :P
34. Cos'è l' ultima cosa che hai mangiato? Il pranzo di 20 minuti fa: bocconcini di pollo e cipolline in agrodolce fatti da me :)
35. Esprimi un desiderio quando vedi una stella cadente? SI sempre lo stesso...
36. Se fossi un colore, quale saresti? viola
37. Com'è il tempo? Caldo e un bellissimo cielo turchese!
38. Ultima persona con la quale hai parlato al telefono la collega dell’ufficio paghe per un 770… :P
39. Bibita preferita? Chinotto S. Pellegrino, la boccetta piccola, quella con la gattina bianca e la sua ombra tigrosa dietro... dice "Il problema di essere unici è che si vede"... c'ho l'etichettina ritagliata e appiccicata qui, sullo schermo del pc.... :D tiè, un po’ di pubblicità…..
40. Ristorante preferito? Pizzerie e locali intimi, romantici
41. Il colore naturale dei tuoi capelli ? Castano scuro, prima di passare ai nascondi-capelli-bianchi :D
42. Quale era il tuo giocattolo preferito da bambino/a? I gatti delle nonne! :D
43. Estate o inverno? Entrambi
44. Bacino o abbraccio? Non so… dipende dal momento :DDD diciamo che tendenzialmente sono per il bacino, ma non perchè non mi piaccia il contatto fisico... è una specie di timidezza... non so... ma a volte mi lascio trasportare e allora letteralmente strizzo l'altra persona! :DDDDDD
45. Cioccolato o vaniglia? Cioccolato extra-fondente, non però quello al 99%
46. Caffè o thè? Thè
47. Desideri che i tuoi amici facciano il questionario? Certo ne sarei felicissima!
48. Quando hai pianto l'ultima volta? Ma perché ste domande tristi?... a fine giugno, al funerale di un caro amico e collega di uno zio del Compare…
49. Cosa c'è sotto il tuo letto? Il pavimento! :DDDDD … ma certe notti anche il Lupo Mannaro, ma ne ho adottato uno che non fa molto bene il suo lavoro... ekkeccavolo! Ho saputo che va LUI dallo strizzacervelli perchè lo sveglio in piena notte per controllare se sta ancora lì e poi quando fa il suo dovere e mi manda gli incubi, faccio certi salti nel letto che quando rimbalzo sul materasso gli spezzo la schiena... ho saputo dall'Uomo Nero (gran pettegolo...) che si è fatto anche un ciclo di massaggi Shiatzu... speriamo non mi rigiri la parcella......
50. Cos'hai fatto la scorsa notte? Ho litigato col Lupo Mannaro....
51. Cosa ti fa paura? Perdere i miei
52. Agro o dolce? Dolce
53. Quante chiavi hai sul tuo mazzo di chiavi? 5: 1 per il cassetto dei ricordi, una per il cassetto delle cose da fare, una per i sogni, un'altra per i buoni propositi, l'ultima per i doveri... Quella dei sogni è tutta consumata, quella dei doveri e nuova di zecca...
54. Quanti anni lavori già per lo stesso datore di lavoro? 11 + 2
55. Giorno della settimana preferito? venerdì
56. In quante città hai già vissuto? Se intende Città vere e proprie 1, se invece intende anche i paesi…. 5 in tutto
57. Trovi facilmente amici? Più che a trovarli facilmente, diciamo che tendo facilmente a fidarmi anche se "da fuori" dico sempre il contrario....
58. Hai tanti amici veri ? spero di sì...
59. A quante persone manderai questo questionario? non mando il questionario: lo metto sul blog! (idem come Val)
60. Quanti lo faranno? Chissà! (idem come Val)

mi hanno regalato un BRILLANTE... anzi DUE! :D

Li guardo sempre quando passo davanti alle vetrine delle gioiellerie, se sono col Compare, li guardo con la coda dell'occhio perchè costano tantissimo e sì, farebbero la felicità anche della mia parte Femminile ma... ormai ho la reputazione di quella che ad un anello preferisce un atrezzo per il bricolage e quindi... zitta zitta continuo a sbirciarli di nascosto.... MA OGGI... oggi no!!!

Oggi ne indosso non uno ma DUE!!!!


E devo ringraziare le amiche MARIBELLA e VALVERDE! :DDD

Pensano che meriti questo Premio Brillante con queste motivazioni:

da MariBella: "Il terzo va a Monia di Gatadaplar, ma anche all'altro suo blog, le Idee di Mony che leggo sempre con tanto piacere."

E da Valverde: "a Monia http://gatadaplarr.blogspot.com/ con gli altri due suoi blog ..che leggo sempre sempre ...spero di conoscerla prima o poi ...I suoi blog mi mettono allegria,voglia di vivere, "portano il sorriso dentro"...grazie cara!"

Che dire… non ho parole… :**) grazie amiche carissime!
Allora (copio pari pari):
Il Brillante weblog è un premio assegnato ai siti ed ai blog che risaltino per la loro brillantezza sia per quanto riguarda i temi che per il design. Lo scopo è quello di promuovere tutti nella blogosfera mondiale!
Il premio brillante ha un regolamento :P
Al ricevimento del premio, bisogna scrivere un post mostrando il premio e citare il nome di chi ti ha premiato mostrando il link del suo blog;Scegli un minimo di 7 blog (o di più) che credi siano brillanti nei loro temi o nel loro design. Esibisci il loro nome e il loro link ed avvisali che hanno ottenuto il Premio “Brillante Weblog”.(facoltativo) Esibire la foto (il profilo) di chi ti ha premiato e di chi viene premiato nel tuo blog.

Allora, premettendo che come sempre, tutti i blog che “sbircio dalla serratura” meritano questo premio, ma dovendone scegliere 7, allora assegno il premio Brillante a:

LA VOCE DEL VIKINGO perché Harald e la sua Heidi sono una coppia esplosiva, l’ho già detto altre volte, lo so, ma mi mettono allegria, mi sembrano assolutamente alla mano e quello che Harald deve dire lo dice senza peli sulla lingua e la sua dolce metà E’ ORA CHE SI APRA UN BLOG TUTTO SUOOOOOOOOOOO
Capito Heidi!!!???? Forza, inauguralo con questo premio, dai! Stiamo tutti aspettando te! =(^.^)=

PASTICCI E DELIRI DI UNA STREGA IN CUCINA e sì cara! Tocca pure a te, anche se ho visto che te l'hanno già assegnato… e la rima non era voluta… o sì?! :) Pensare che quando sono stata a Pisa eravamo così vicine senza saperlo… mannagg’….

BLOG&WINE di Mirco, che conosce il mio territorio natio come le sue tasche! Ama la sua “terra di sabbia” e mi fa sentire tantissimo nostalgia di casa mia, oltre a farmi essere orgogliosissima della "mia" pianura padana :**)

CAFFEINE FOR 2 della grande IMMA, dolce e lontana cara amica! I suoi manicaretti fanno crollare qualsiasi buona intenzione “dietistica”… :DDD Specialmente i dolci……………. :P***

CUOCHE DELL'ALTRO MONDO di ALEX & MARY che con tanta grazia e delicatezza propongono sempre piatti nuovi e mi fanno sognare di poter partire per sedermi alla loro tavola! =(^.^)= detto tra noi... io le chiamerei "Cuoche dAll'altro mondo" per quanto mi fanno sbavare con i loro manicaretti! :DDDDD

IL CALDERONE DI MARINELLA che considero ormai amica di vecchia data e irrinunciabile appuntamento quotidiano con il suo blog! Sì cara amica, ti meriti proprio questo Brillante!

CRONACHE DAL POLLAIO di VALVERDE che mi tiene incollata allo schermo con le peripezie sue e del Santuomo lassù al Tugurio! E certo che ci incontreremo! Volere è potere, diceva qualcuno! :D

il BILOCALE di ARRY che ne combina sempre una nuova e ha una vena humor bestiale! e coinvolge pure la povera M.! :D

E siamo a NOVE… : ho scoperto OLTRE IL CANCELLO di ROMINA oggi per puro caso… non ricordo cosa cercavo ma mi sono bloccata da lei, mi piace come scrive e le emozioni che mi tira fuori! Vorrei farvela conoscere se già non è tra i vostri preferiti =(^.^)=



Ormai è notte fatta (01.22) il Compare russa da un pò e vado a nanna... domani passo ad avvisare tutti (Romina l'ho già avvisata, un'ora fa credo...) Buonanotte! =(^.^)=

PS di questa mattina alle 08.48.... il post lo pubblico solo ora, perchè stanotte (oltre l'una) quando ho fatto "pubblica post" la pagina web mi ha dato errore... colta dal panico e dalla disperazione oltre che dal sonno, ho creduto di aver perso tutto quello che avevo scritto e fatto in due ore... :PPP Così me ne sono andata a dormire disperata e poi....... puff!!!!! verso le 05.00 mi sono svegliata con una lampadina accesa dritta negli occhi con in mezzo scritto "STUPIDA!!!!" O____o "ma che ho fatto?!" - "Ma ancora non lo sai che mentre scrivi ti fa i salvataggi automaci?! Devo ricordarti sempre tutto io??!!" (lampadina con faccia "nera" - se possibile per una lampadina.... - e dito puntato in mezzo ai miei occhi - accecati dalla luce e appiccicati dal sonno) "Oddio! E' vero!!!!" - "Aaaaahhhh che pazienza ce vò con te però eh?! Lo sai che m'hai stufato?!" - "E che sarà mai..." dico io.... l'avessi mai fatto...."Si è girata dall'altra parte col muso lungo e offesa... Bene! Così ho potuto dormire altre due ore con un bel sorriso beato sulle labbra.... Che bella cosa il Super Io... :DDDD

domenica 6 luglio 2008

LE ZUCCHINE IN CARPIONE DELLA HEIDI =(^.^)=


ECCOLE! Ce l'ho fatta finalmente! :DDD

Heidi, e per chi non la conosce, è la moglie di Harald mi ha regalato via mail questa ricetta un pò di tempo fa; da leccarsi i baffi solo a leggere gli ingredienti, ma non riuscivo mai a mettermici... compravo le zucchine e finivo sempre per usarle in qualche pasta o semplicemente lessate, per mancanza di tempo...

Ma venerdì pomeriggio (appena tornata dal lavoro) mi ci sono messa "di punta".

Il Compare, la sera prima, mi ha stampato la ricetta dalla posta elettronica, ho ricomprato le zucchine et voilà!

Vi riporto la ricetta tale e quale per come l'ha scritta la mia amica (posso chiamarti così vero? :P)

Sono buonissime, anche se non è un piatto che posso consumare spesso perchè prevede la frittura e, causa sovrappeso e colesterolo, i fritti per me sono tabù... Ma vi assicuro che vale la pena provarla prima in versione "originale" poi.... ne farò una mia, più leggera (ovvero le zucchine le farò grigliate) ma il Compare ha gradito moltissimo e quando ho detto la ricetta a mammina mia al telefono ha fatto: "mmmmmmmm, mamma che bontà dev'essere....." "Sì mamma, sono buonissime, ma scordatele!!!" :DDDD

Grazie di nuovo Heidi!

Ed ecco la ricetta:


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
8 zucchine
5 / 6 cucchiai di farina bianca
1 cipolla media
1 rametto di rosmarino
1 foglia di alloro
4 / 5 foglie di salvia
1 spicchio d'aglio
mezzo bicchiere d'aceto di vino bianco
1 bicchiere d'olio di semi
mezzo bicchiere abbondante d'olio di oliva
sale e pepe.

PROCEDIMENTO:

tagliare per lungo le zucchine in fette dallo spessore normale (come 2 sottilette),
panarle nella farina bianca e figgerle in abbondante olio di semi, dopodichè salarle e riporle in una terrina capiente.

preparare la marinata :

affettare la cipolla, mettere in una pentola 1/2 bicchiere d'olio di oliva, alloro, salvia, rosmarino, sale, pepe e lo spicchio d'aglio intero.
cuocere il tutto a fuoco moderato e quando vedi che la cipolla è cotta (diventa trasparente, ma questo penso che tu lo sappia già!;)) togliere lo spicchio d'aglio e mentre la marinata cuoce, aggiungere mezzo bicchiere di aceto di vino bianco e farlo evaporare.
unire la marinata alle zucchine, lasciare raffreddare il tutto a temperatura ambiente dopodichè riporre in frigo.
accertati che la marinata raggiunga anche gli strati inferiori girando delicatamente le zucchine come fossero insalata.
questa marinata va bene per qualsiasi cosa (pesce, altre verdure etc.)

söt hungerns

praticamente "buon appetito" in svedese!

giovedì 3 luglio 2008

PANE NERO DI FARRO E ORZO CON NOCI

Ieri sera, per distendere un pò i "nervi" ho letteralmente buttato un pò di ingredienti nella MDP, avevo voglia di pane, di riempirmene la bocca e masticare a lungo, di sentire il sapore forte dei pani neri che mangiavo sempre quando andavamo in vacanza in Austria o Germania...

Forse voglia di vacanza (che quest'anno niente), forse bisogno di affetto, forse carenza di carboidrati? noooo, non credo... solo ingordigia :PPP

Ho comunque messo insieme queste cose qui (nello stesso ordine in cui li scrivo):


250 ml di acqua naturale
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaino scarso di sale fino
300 gr di farina integrale di farro (di NaturaSì)
150 gr di farina d'orzo integrale (sempre NaturaSì)
1 bustina di lievito liquido
8-10 malli di noce (aggiunti un pò sbriciolati un pò no, a metà impasto)

Ho fatto andare la MDP col programma per il pane base (da me corrisponde al n. 1) e lasciato andare di notte, mentre noi si stava a nanna ^____^

Questa mattina l'ho estratto dal suo cestello e quando l'ho visto così basso ho pensato subito: "Ecco vedi! Te l'avevo detto che hai fatto tutto troppo in fretta... non è lievitato bene e adesso devi buttare tutto!!!"

L'ho comunque lasciato "a riposo" su una griglietta, coperto con un paio di fogli scottex...

Questa sera, appena arrivata a casa (erano circa le 18.00) l'ho tagliato per vederne l'interno e... che bella sorpresa!!! Basso ma mi sembra ben lievitato... allora ne ho assaggiato un pezzetto... poi un secondo... poi una bella fetta con un buonissimo Miele di Fiori di Bosco della Val D'Aosta! :P

Buono!
E adesso una bella doccia, si cena e poi voglio provare a fare una ricettina con le zucchine che mi ha carinissimamente "regalato" l'amica Heidi, che per chi non la conoscesse, è la simpaticissima e bellissima moglie di Harald :D
Se riuscirò a farla buona quanto promette lei, posterò la ricetta ^__________^


mercoledì 2 luglio 2008

SALAME DI TONNO



Questo salame-polpettone non lo faccio tanto spesso... anzi... direi che per quest'anno è la prima volta :)

Non è nemmeno una novità, lo fanno in tanti... ma io ne faccio una versione un pò più leggera.... una mia amica per esempio dice che "ci va assolutamente il formaggio grana, meglio il pecorino e ci vanno 2 rossi d'uovo".... l'ho assaggiato il suo ed è buono, ma troppo pesante per come siamo abituati noi :P
Però ci piace tantissimo e, una volta fatto, visto che me ne escono sempre 2, uno lo congelo intero e lo tiro fuori all'occorrenza :P
L'ho preparato tempo fa, quindi le foto sono "vecchie", ma volevo proporvelo e fin'ora non c'ero ancora riuscita... fortuna che le foto non "scadono" sennò sai che odorino... :DDDD

Gli ingredienti sono questi:

  • 1 scatoletta da 600 gr di tonno sott'olio (sulla confezione c'era scritto che da sgocciolato avrebbe reso per 460 gr o giù di lì....)
  • 1 patata grossa già lessata
  • una scatola di olive nere denocciolate
  • la scorza grattugiata di un'arancia
  • 3 foglie di basilico
  • 1 uovo (tuorlo e albume)
  • 3 cucchiai di porro tagliato a rondelle (io me ne preparo sempre di scorta pulendolo e tagliandolo a rondelle e lo conservo in un sacchetto in congelatore e quando occorre lo prendo "a cucchiaiate")
  • 3-4 cucchiaiate piene di pangrattato
Ho tagliato la patata, già lessata, a cubetti e messo da parte.
Ho sgocciolato benissimo il tonno e l'ho messo nel robot con la lama tritatutto, vi ho aggiunto la scorza d'arancia, il pangrattato, il tuorlo d'uovo, il porro e il basilico e azionato il tutto fino a che non si è tutto uniformato. Non ho aggiunto MAI sale perchè il tonno è già di per sè salato, ma se vi piace più saporito, fate pure :P
Poi ho trasferito l'impasto in una ciotola capiente e vi ho incorporato i cubetti di patata e le olive denocciolate, lavorandolo con le mani.
Ho appoggiato di nuovo il tutto su un tagliere capiente e dato la forma di un salamone gigante che ho poi diviso a metà e ridato ad ognuna la forma di salame... le olive tendono a "scappare via"... rificcatele dentro l'impasto con le dita e tappate il buco :DDDD
Poi ho arrotolato ogni "salamino" in un foglio di carta d'alluminio, sigillato ben bene le estremità e posti entrambi in una pentola, coperto a filo con acqua e portato a bollore. Dal bollore ho lasciato andare una 40na di minuti ancora, poi li ho estratti delicatamente e posati su un piano orizzontale e lasciato freddare.
Il giorno dopo, uno l'ho messo in congelatore e l'altro l'ho "affettato" facendo fettine alte circa un dito. Tagliandolo un pochino si scompone, ma le fette più belle le ho usate per la foto :DDD
Ho accompagnato con un'insalatina semplice verde, una bella Guinness fresca e la nostra ormai affezionata majonese alla Guinness :P

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: