TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

domenica 5 ottobre 2008

CROCCHETTE DI TROTA con insalatina di rucola e arancia


Premetto che Papà Franco è un grandissimo appassionato di pesca e che quando è giornata ne porta a casa in quantità industriali (o anche uno solo ma bello tosto...) e rifornisce i congelatori nostro, loro e anche dei suocerini... a suon di trote, salmonate o meno, lucciperca e (ma noi no perchè non ci piace...) pescigatto, carpa, ecc. ecc. :PPP

Così, quando sono in vena, ne tiro fuori un pò e ci faccio cena... solo che alla fine, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per pigrizia, finisco sempre per cucinarlo nello stesso modo... lesso e in insalata... buono sì, ma alla lunga stufa... ^___^


Così, visto che avevo giusto 3 trote lessate la sera prima ma inutilizzate perchè a pranzo non eravamo tornati a casa, ho cucinato questa cosa qui...








3 belle trote

1/2 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

1 patata lessa media

2-3 bicchieri d'acqua

olio evo

olio di semi di girasole bio

sale q.b.

pane grattugiato aromatizzato

(lo faccio io aggiungendo al pane grattugiato delle erbette tritate, tipo rosmarino, salvia, timo, basilico, finocchietto selvatico, erba cipollina, mentuccia... quello che più vi ispira o che avete a portata di mano)




Le trote (già pulite da papino) le avevo già lessate la sera prima, in una padella antiaderente con due o tre bicchieri d'acqua aggiungendovi la cipolla, la carota e il sedano tagliati a tocchetti e un pò di sale.


Le ho quindi spolpate togliendo attentamente tutte le spine e mettendo la polpa così ottenuta in una ciotola, dove ho aggiunto 1 filo d'olio evo e la patata lessa passata allo schiacciapatate e aggiustato di sale e poi lavorato tutto con una mano riducendo in un impasto appastanza sodo.

Con questo e l'aiuto di 2 cucchiai, ho formato delle quenelle (si scrive così?) che ho poi ripassato man mano nel pangrattato aromatizzato e tenuto da parte.


Poi in una padella ho versato l'olio di semi di girasole bio (preso da NaturaSì) e fatto scaldare bene poi vi ho fritto un pò per volta le quenelle di trota e lasciate "asciugare" dall'olio in eccesso su carta assorbente.


Ho salato il tutto e servito con una insalatina super-rapida di rucola e arancie pelate al vivo condita con olio evo, poco sale e il succo delle arance stesse (quello che cola tagliandole a tocchetti). ^___^

10 commenti:

harald ha detto...

devono essere veramente buone! poi ho visto che hai citato il pesce gatto: in questo periodo i pesci gatto sono in letargo ma comunque quando vado a pescarli in primavera / estate la Heidi me li fa in umido col sughetto rosso e con la polenta, troppo buoni, me li sogno anche di notte!

Heidi ha detto...

prima di tutto cara gata, voglio farti i complimenti per questa ricettina sfiziosella!!!:P****
poi, leggendo il commento sopra che ti ha lasciato ieri il mon amour: secondo te, cos'è che non si sogna anche di notte quel soggetto li?! basta che si tratti di roba da mangiare e lui è contento.... felice.... gaio!!!! si mangerebbe anche il tavolo di traverso sto ingordo!!! ;)

EH HARALDUCCIO MIO?!

Susina strega del tè ha detto...

O bellinaaaaaaaaa!!! ^_^
Che buone queste crocchette!!! Che ottima idea hai avuto!!! Ora però non risparire per così tanto tempo che mi fai preoccupare, nè????
smuack!!
^_^

mamma3 ha detto...

La trota è un pesce che conosco pochissimo, devo rimediare:))Elga

Rossana ha detto...

Buonissima, mamma mia.
Mi hai ispirato da matti con questa ricetta.
La rucola e l'arancia insieme, poi, le devo abbinare per forza domani! Gnam! ;-)

gatadaplar ha detto...

HARALD grazie! :D
Anche i miei genitori vanno matti per i pescigatto, papà man mano che li pesca li accumula in congelatore poi fanno una mega-cena con gli amici (tra cui un appassionato ottantenne!!!) e li fanno fritti!!!! :DDD
Io inorridisco ogni volta, ma sono felicissima per loro perchè stanno in compagnia e se la ridono come matti :DDD
Bacioni!!!

HEIDI grazie!!! E per quanto rigurada il tuo uomo, quando uno mangia con appetito e gusto, cosa si può volere di più dalla vita?! Meglio avere vicino un uomo con la pancetta e che dà soddisfazione a tavola piuttosto che uno fissato con palestra-linea-calorie e musone a tavola :DDDD
Un abbraccione!!!

SUSY prometto che tornerò ad essere presente come prima! :P
Il "lavoraccio" è quasi finito e dovremmo tornare a ritmi normali entro la prossima settimana... Intanto domani mi sono presa un giorno di ferie... ma non per riposare ma perchè sabato faremo la festa di compleanno al Compare e devo fare un pò di cosine... :PPP
Un abbraccio carissima streghetta! :D

ELGA ti perdi qualcosa! Prova quelle salmonate! sono buonissime!
Un bacione e salutami FE ^___^

ROSSANA fammi sapere! E grazie tantissime!!! Un bacione =(^.^)=

Romina ha detto...

E' una crudeltà presentare questi bei piatti, perché mi distraggono e mi fanno venire fame. :P

Comunque sei bravissima in cucina, complimenti. :))

gatadaplar ha detto...

ROMINA bella, che piacere ritrovarti! :D
L'unica "crudeltà" è non potertele offrire! :DDD
Grazie sei troppo buona!!! ^___^
Bacioni!

Tatiana ha detto...

Gata questa non posso accettarla per la raccolta anche se è sfiziosissima e fatta a quenelle ma non rientrano nella raccolta gnoccolosa anche se sarebbe stata interessante provare a farle bollite con qualche salsina sopra ;)

Gatadaplar ha detto...

TATIANA grazie tantissime lo stesso!! ^___^
Ho già provveduto a rimuovere l'aggiornamento alla raccolta :P
Un bacione grande e alla prossima!
Buona domenica =(^.^)=

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: