TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

venerdì 18 gennaio 2008

HAMBURGER VEGETARIANI

Un po’ di tempo fa ho cotto le lenticchie… siccome piacciono tanto a tutti ne ho cotte parecchie… ma quella sera in tavola c’era di tutto e di più e loro sono rimaste quasi tutte lì, poverine… Le avevo sistemate in un bel piatto bianco, con un bell’arzigogolo di aceto balsamico e erba cipollina fresca a far bella mostra di sé ma… le “boccucce” hanno preferito altro…
Erano così tristi poverine, a fine cena, che non ho avuto cuore di metterle in frigo e farle girare pranzo-cena-cena-pranzo per i giorni successivi… Le ho messe direttamente in congelatore promettendo loro che avrebbero avuto un’altra occasione speciale e loro, chete chete, si son lasciate congelare.
Poi qualche giorno fa, apro il “pozzo dei desideri” e loro mi fanno “Ciao! Non è ora che ci coccoli un po’ come avevi promesso?!” e così le scongelate, ho lessato una patata bella grossa, tagliata a cubettini e mescolata alle lenticchie, con un bel giro di olio evo e 2-3 pugni di pangrattato (le lenticchie, per quella cena, erano state cotte a pressione con cipolla carota e sedano e sale quindi erano già condite) Ho mescolato bene il tutto, ho steso un foglio di carta-forno sul tavolo, l’ho cosparso di altro pangrattato e steso col matterello l’impasto di lenticchie-patata, rispolverato la superficie di abbondante pangrattato, pressato bene con le mani perché rimanesse attaccato (lo spessore della “sfoglia” a vostro piacere… io ho fatto un paio di centimetri) vi ho steso sopra un altro foglio di carta-forno e girato il tutto sull’altro lato.
Ah! Poco prima di stendere l’impasto, ho messo a scaldare l’olio (io uso, per friggere, l’olio di semi di girasole – quando lo trovo – bio “tagliato” con un po’ di olio evo).
Poi tolgo il primo foglio di carta-forno (piano piano sennò, nonostante la spolverata di pangrattato, rischia di rimanere tutto attaccato al foglio :D ) e con uno stampino da biscotti taglio gli “hamburger” e li metto da parte su un piatto. Con i “ritagli” avanzati si può rifare di nuovo tutto il procedimento fino finire l’impasto oppure… buttate in bocca :DDDD tanto, è tutto già cotto! :DDDD
Poi, poche per volta, ho fritto questi “hamburger” per pochi minuti nell’olio bello bollente e messi a scolare su carta-paglia, salato in superficie e via ATTTAVOLAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Era il pranzo di una domenica e come primo un bel minestroncino poi polenta e questi hamburger il tutto sorseggiando un buon rosso valdostano (comprato nel 2006, durante la nostra bellissima vacanza in Valtournenche dalla Mitica Signora Carla al http://www.lepetitnid.com/ andate a trovarla se avete modo, è davvero un piccolo nido! Che nostalgia...)

5 commenti:

harald ha detto...

secondo mè potevi anche abbinarle ad una salsiccia (cotechino) per rievocare il capo d'anno!
comunque è vero; anche la mon amour quando ci sono diversi avanzi li ficca nel "girmi" e li trasforma in polpette.
poi come ti avevo accennato in precedenza,
per Copenaghen o qualsiasi altra destinazione, Heidi mi dice che in questo periodo ci sono delle offerte mooolto vantaggiose per alberghi, voli etc. potete anche usufruire di centinaia di pacchetti "all iclusive" acora più convenienti.... basta sbattersi su internet e ne trovi a bizzeffe!

anna ha detto...

Ti ho invitata ad un meme! Se ti va, passa da me, su righeblu.
Un abbraccio :-)
Anna

Carmen ha detto...

anche io ti ho invitata ad un meme
baciiii

caravaggio ha detto...

ottima questa versione vegetale, che bel micio è tuo?sono una gattofila buona giornata

gatadaplar ha detto...

Grazie HARALD, ci farò un giro sicuramente! Ormai per l'anniversario è andata (siamo tutti e due influenzati) ma una gitarella di primavera... chissà... :D

ANNA e CARMEN grazie, troppo carine! Passo a trovarvi!

CARAVAGGIO, sì è la mia bellissima-tremendissima gattina!!!! (se vuoi leggere del suo avventuroso arrivo in casa nostra, vai sull'altro mio blog - VISIONI DI GATADAPLAR - credo sia proprio il primissimo post che ho scritto :DDD A presto!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: