TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

venerdì 23 novembre 2007

TRIS DI RISOTTI... CON SFOTTO'


Qualche sera fa abbiamo avuto ospiti: la cuginotta del Compare e il marito.
Ho deciso il pomeriggio di invitarli a cena e mi è venuta l’idea di fare questi assaggi di risotti…
All’inizio doveva essere così:
- risotto carnaroli agli asparagi e limone
- farrotto al radicchio e speck
- riso Venere alle verze.
Poi sono andata in bottega a comprare, per secondo, dei salumi un po’ diversi dal solito, così per fare qualcosa di…. diverso dal solito :DDD
Ho comprato salame e lonza di Cinta Senese che erano qualcosa, poi dello speck che ho trovato davvero ottimo! Poi un quartino di pecorino semistagionato che col miele ci canta e un altro formaggio al peperoncino.
Il salame me lo hanno regalato come assaggio, ma mi sa che lo ricompreremo perché era ottimo! Infatti volevo prendere il prosciutto di Cinta, perché l’abbiamo sentito a Pisa (gita descritta in un post sull’altro blog) e ci era piaciuto assai, così siccome il titolare del negozio ce l’aveva ma non era ancora ben stagionato, per “farsi perdonare” mi ha regalato appunto un pezzetto di salame…
Non vi dico quanto mi hanno preso in giro perché il ragazzo del negozio mi ha regalato il “salame”……
Ma non è finita qui… Il giorno dopo mi telefona il Compare dicendo che devo tornare al negozio perché ho lasciato lì la carta di credito… quindi sono uscita un attimo dal lavoro per andarla a riprendere e mentre andavo sono passata davanti a un negozio di fiori e mi è venuto sulla testa di portare qualcosa per ringraziare della cortesia grandissima, perché si era preso il disturbo di chiamare la Banca e avvisare insomma… non è mica da tutti! Così gli ho portato una cestina con 2 ciclamini in miniatura carini carini… L’ho detto al Compare e ora lo “sfottimento” è totale...


Comunque, tornando ai “risotti”… Arrivo a casa e mi fiondo subito in cucina perché è già tardi….
Preparo 3 tegami (uno per risotto) più una pentolina per il brodo (purtroppo l’ho fatto col dado, anche se vegetale…)
Tiro fuori i pacchettini di riso e farro ma… il farro era scaduto… noooooooooooooooooooooooo
Allora recupero l’orzo perlato e le ricette sono queste:
RISO CARNAROLI AGLI ASPARAGI E LIMONE
150 g di riso carnaroli
1 confezione di asparagi surgelati
1 limone biologico
sale q.b.
½ bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio evo
4 ciotole carine :)

Ho grattugiato la buccia del limone (una parte del limone l’ho sbucciata ricavandone alcune striscioline e tenuta da parte x la decorazione finale) e poi spremuto il limone stesso filtrando il liquido con un colino e messo tutto da una parte.
In questo risotto non ho messo la cipolla.
Ho fatto scaldare bene l’olio, poi ho aggiunto il riso e fatto tostare mescolando bene poi unito gli asparagi (ho separato le teste dal gambo e questo l’ho fatto a tocchettini – ho tenuto da parte 8 asparagi tagliati per ¾ della loro lunghezza e lessati a parte con acqua acidulata con limone e un pizzico di sale e tenuti da parte per la decorazione) e il vino e fatto sfumare il tutto. Poi ho “tirato” il risotto come fa si normalmente aggiungendo brodo man mano che asciugava. A risotto quasi ultimato ho aggiunto il succo del limone e buccia grattugiata e lasciato mantecare qualche minuto (non aggiungo MAI ai risotti che faccio NE’ panna NE’ burro… sarò blasfema ma gli amici li gradiscono molto anche così).
L’ho impiattato dentro una ciotolina che imita una foglia di verza ovale e decorato con due asparagi e le strisce di buccia di limone.

RISO VENERE (o DEGLI IMPERATORI) ALLE VERZE
150 g di riso Venere – lo sapevate che lo coltivano in Italia?!
½ cipolla media affettata sottilmente
½ bicchiere di vino bianco
1 cavolo verza piccolo (o meno di mezzo se è grande) e solo la parte più chiara, ben lavato e ridotto a striscioline sottili (togliere il gambo centrale)
4 foglie del cavolo verza intere ben lavate ed asciugate
sale q.b.
olio evo

Ho seguito lo stesso procedimento del risotto precedente, ma praticamente l’ho “tirato” solo con la cipolla. Le verze le ho cotte a parte al microonde (9 minuti alla max potenza con un velo d’acqua per creare la giusta umidità, ma possono anche essere stufate in una padella antiaderente se c’è più tempo…) e condite con olio evo e sale.
Questo riso è la seconda volta che “mi frega”… nel senso che sulla confezione c’è scritto che cuoce in 18 minuti… sì… moltiplicati per 3!!!! Cavolo!!!! Dovrò ricordarmi la prox. volta di dargli una scottata con la pentola a pressione oppure lasciarlo a mollo in acqua…
A cottura ultimata (quando dio ha voluto….) l’ho lasciato mantecare coperto ancora un po’, poi l’ho impiattato dentro una foglia vera di verza e appoggiato sopra le verze cotte a parte. Faccio così perché la prima vola che ho cotto questo riso, non sapevo che tingeva così tanto… non ci ero proprio arrivata… che ci posso fare… e così quello che ci avevo messo (gamberetti e piselli) è diventato tutto nero… non si capiva più cosa c’era in mezzo… :DDDDD

ORZOTTO CON RADICCHIO DI CHIOGGIA E SPECK
150 g di orzo perlato
1 radicchio di Chioggia ben lavato e ridotto a striscioline
4 foglie del radicchio di cui sopra, quelle più esterne ben lavate e asciugate
2 confezioni di speck a cubetti (cioè 1 confezione di quelle con due vaschettine attaccate insieme… c’è sopra la faccia di Messner… :DDD)
½ cipolla media affettata sottilmente

A parte in un pentolino antiaderente ho fatto rosolare lo speck e a cottura ultimata ho aggiunto un pugnetto di radicchio e tenuto da parte in caldo.
In una pentola ho seguito gli stessi procedimenti di cui sopra, ovvero, fatto imbiondire la cipolla poi unito l’orzo e fatto tostare poi unito il radicchio e il vino e tirato a cottura col brodo.
Ugualmente fatto mantecare a fuoco spento per un po’ prima di impiattare.
Servito dentro la foglia del radicchio decorando in superficie con lo speck e il radicchio preparato in precedenza.

Non ho aggiunto formaggio in nessuno dei tre, ma se piace si può mettere… :)

Questi 3 risotti li ho cotti tutti contemporaneamente…. La cucina sembrava un campo di battaglia… :DDD

Ovviamente, per “colpa” del riso Venere, siamo andati a tavola alle 21.30……………………… una fame!!!!!!!!!!!!!!

12 commenti:

harald ha detto...

ciao! grazie per essere passata dalla voce del vikingo, spero in altre tue visite!!!!!
comunque il risotto è un piatto da re!!!: dalle mie parti (Varallo Sesia, nel nord del piemonte vicinissimo alla Valle d'Aosta) si prepara il classico risotto coi funghi porcini o il risotto al barolo.... due prelibatezze da leccarsi i baffi!!!

Imma ha detto...

Che belle ricettine: una piu' gustosa dell'altra! Magri te ne ubo una per il week-end; col freddo che fa qui ci vorrebbe prorpio!!!! Magari inizi da quello agli asparagi...

gatadaplar ha detto...

Ciao HARALD, anche tu vicino alla Val D'Aosta?! Che bello! Lo sai che ho degli zii in Piemonte? E' proprio piccolo il mondo! :D
Il risotto con i funghi porcini l'ho mangiato proprio in Val D'Aosta, in vacanza nel 2006, ed era buonissimo! La prossima volta che invece vedrò mio zio Vincenzo (di Novara) che è un OTTIMO cuoco per hobby, gli chiederò di prepararmi quello al Barolo... Sai, ne ho una in cantina... ma non credo gli farò usare quella... ;P
Certo che ripasserò! A prestissimo!!

IMMA cara! Benritrovata! Provali pure tutti! Ai ragazzi avevo consigliato di mangiarli nell'ordine in cui ho scritto le ricette (dal più delicato al più saporito) ma avevamo così fame che dovevi vedere come frullavano le forchette!!!!! :DDDD
Bacioniiiiiiiiiiiiii e tante coccoline al tuo bellissimo gattone rosso!

CresceNet ha detto...

Oi, achei seu blog pelo google está bem interessante gostei desse post. Gostaria de falar sobre o CresceNet. O CresceNet é um provedor de internet discada que remunera seus usuários pelo tempo conectado. Exatamente isso que você leu, estão pagando para você conectar. O provedor paga 20 centavos por hora de conexão discada com ligação local para mais de 2100 cidades do Brasil. O CresceNet tem um acelerador de conexão, que deixa sua conexão até 10 vezes mais rápida. Quem utiliza banda larga pode lucrar também, basta se cadastrar no CresceNet e quando for dormir conectar por discada, é possível pagar a ADSL só com o dinheiro da discada. Nos horários de minuto único o gasto com telefone é mínimo e a remuneração do CresceNet generosa. Se você quiser linkar o Cresce.Net(www.provedorcrescenet.com) no seu blog eu ficaria agradecido, até mais e sucesso. If is possible add the CresceNet(www.provedorcrescenet.com) in your blogroll, I thank. Good bye friend.

marinella ha detto...

Avrete cenato tardi ma sono sicura che il risultato valeva l'attesa, devo provarci a farlo col cavolo, non mi è mai venuto in mente. Baci

Lilith e la Zuccona Stregata.... ha detto...

Bellissimo il filmato della Pina!!!!! Uhà uhà uhà!!!!!!
I risotti sono uno spettacolo, te li rubo una di queste sere!!!
Buona domenica!!!
P.s. complimenti per la nuova micia, è bellissima!!!!

harald ha detto...

adesso vado ad aggiungerti ai miei link!!

elisabetta ha detto...

Da veneta, non posso che apprezzare alla grande questa parata di risotti!
Ciao

Chimera ha detto...

adoro i risotti....bellissima anche la presentazione!!!
brava, ciao!!!!

gatadaplar ha detto...

MARIBELLA, i risotti sono i miei piatti preferiti sia nel prepararli che nel mangiarli! Mi piace "sperimentare" e ho provato a farli praticamente con tutto... Stavo pensando di provare a farne uno alle mele-noci-gorgonzola... :D
Cercherò di postarlo presto! Premetto solo che siccome io non amo molto il gusto del gorgonzola mentre il Compare lo adora... uso il gorgonzola "dolce", cioè quello non troppo "vermicelloso" :DDD
Bacioni!

LILITH, grazie accomodati pure! Il w-e è andato bene, tutto passato in mezzo a feste di compleanni (2 per l'esattezza) stancante ma non annoiante! :D
Abbracci!

HARALD... pure io! :DDD
A presto!

ELISABETTA, grazie, detto da te è un ONORE con tutte le lettere maiuscole!!!! Ho visto quello che "combini" per lavoro e per passione! Piacerebbe molto anche a me, ma non ho il tuo bagaglio culturale! Ti seguirò con piacere! Un abbraccio!

Anche a te CHIMERA un grazie enorme! A prestissimo!!! =(^.^)=

harald ha detto...

ciao! il tuo post mi ha fatto morire dal ridere!!!:) metterò in pratica il tuo consiglio....

p.s: se vuoi puoi andare vedere le foto che ho scattato alla mia "gentil consorte" durante una vacanza in costa azzurra,il post è uno dei primi della voce del vikingo!

elisabetta ha detto...

Grazie, sei troppo gentile!
Dedicarmi a questo lavoro mi da un'enorme soddisfazione, lo ammetto.
Comunque il bagaglio culturale ce l'abbiamo tutti, e non è certo quello dato dagli studi e dai titoli.

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: