TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

venerdì 16 novembre 2007

Ancora e ancora sugli OGM e altro


Prendo spunto dal commento di ANNA - ciao Carissima :D - perchè effettivamente è vero che non sono esperta di certi argomenti, però è vero che HO PAURA. Paura di dover ogni volta pensare a cosa propino al mio stomaco, paura di dovermi preoccupare sempre degli effetti collaterali di ogni cibo e, se non degli effetti collaterali, di far parte di quella massa di esseri umani che ogni giorno vivono "beatamente" senza proccuparsi di come la bistecca che si ritrovano nel piatto la sera ci sia arrivata... Non vogliamo parlare di sistemi di coltivazione tradizionale o biologica o a lotta integrata perchè non la conosciamo a fondo?! Allora basta farsi un giro su You Tube, cercare sotto "allevamenti vitelli" o quant'altro e non serve l'occhio di un esperto per capire cosa succede...
Giustamente va detto che non tutti lavorano in quel modo, ci mancherebbe! E giustamente va detto anche che è vero che poi vengono ammazzati al macello, ma ci sono molti allevamenti (guarda caso quelli più piccoli) che fino a quel momento trattano la bestia con rispetto... Però questi filmati... vorrei sapere... li mettono per "godimento" o per denunciare? Perchè se è per denunciare... allora perchè non vengono chiusi questi posti??? Perchè 'ste pore bestie non vengono trasferite in altri allevamenti "normali"??? Perchè non vengono radiati dall'albo i veterinari che lo permettono???... sempre che queste stalle non siano abusive... e allora anche qui... tremo!!! Non vogliamo parlare di ovini-maiali-bovini perchè non siamo qualificati? Buttiamoci sul pesce allora... Che gusto c'è mangiare un'aragosta al ristorante sapendo che è stata buttata viva, no dico VIVA!!!!!, nell'acqua bollente!!!!!??????? Quanti crostacei si cucinano in questo modo? Gli astici che ho visto a Venezia, lungo il Canal Grande... Manco dentro gli acquari... semplicemente appoggiati su un letto di ghiaccio tritato, con le chele legate e a "pascolare" con le "zampe" cercando di portarsi alla bocca del cibo inesistente.......... Melodrammatica???? Sarà ma mi piacerebbe, anche per un solo secondo, vedere la situazione rovesciata..... Una bella aragostona grossa che ti passa davanti e tu sei lì, gambe e mani legate, steso sul ghiaccio a pregare che non scelga te ma quello vicino per il suo pranzetto... bello eh? Avete mai letto questo libro? Capito perchè alla fine tutto si risolve "per il meglio"? Vabbè... oggi mi va così... domani torno alle mie tegole, che forse sparo meno c.....

4 commenti:

anna ha detto...

Qualora non fosse stato chiaro: il commento al post precedente era generico e semmai riferito a me... per il resto: no comment.

marinella ha detto...

Ciao Gata, ho letto il tuo post, naturalmente condivido, e poi aggiungo anche che preferisco essere allarmista pittosto che disattenta. Ci rifilano di tutto, addirittura con dei bei certificati di autenticità e di garanzia, falsi! Lo sai che i funghi della Saclà e molte altri loro ingredienti sono importati dalla cina? l'ho saputo al corso di micoterapia, non sarebbe niente se non ci fosse il rischio delle aflatossine, purtroppo nel loro cercare uno sviluppo rapido, cercano anche troppe scorciatoie, non si limitano a pagare poco la manodopera, fanno cose affrettate, conservano malamente, e poi noi ci avveleniamo a causa delle tossine che ci importiamo. Non l'ho messo in un post per non "allarmare" ma la notizia è attendibile, arriva da una persona che ha partecipato il giorno prima del corso ad un comitato di direzione presso l'azienda, ha chiesto da dove arrivavano i loro prodotti e questa è stata la risposta. Ditta italiana, prodotti Cinesi. Baci

gatadaplar ha detto...

Carissima MariBella... che tristezza... pure la Saclà?! :DDD
Ma mi trovi un prodotto di grossa marca che non abbia qualche "schifezza" tra i suoi prodotti?! Davvero, siamo messi proprio male... Però una nota "positiva" c'è... Così siamo "costretti" a cercarci prodotti locali o nazionali "di nicchia", magari così "ci aiutano" a riscoprire i prodotti di stagione, la carne del piccolo produttore della tua zona, di cui magari sai pure da che veterinario è seguito... Bisogna pur vedere un raggio di sole in mezzo a tutta questa m... ops! ... spazzatura! Bacioni! :)

marinella ha detto...

Sono d'accordo con te, io compro gli agrumi con un gruppo di acquisto, arrivano da una cooperativa di produttori siciliani che lavorano molto bene e con passione, e che hanno ricominciato a campare proprio grazie ai gruppi di acquisto. Prima erano in balia della grande distribuzione e non riuscivano più a tirare avanti. Da quest'anno si sono raggruppati in una cooperativa che si chiama Le galline felici, ci mandano dell'ottima frutta e a volte altre cosine i prezzi sono ragionevoli, si fa anche tutte le volte un'offerta a mani tese e siamo tutti molto contenti. Faccio marmellate di limoni, mandarini, aranci e lemon curd per la delizia di tutti e il solo che non gradisce è il mio fondo schiena. Baci

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: