TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 9 ottobre 2007

PASSATELLI IN BRODO... nostalgia di casa... con contorno di SALVIA FRITTA


Lo so, non sarà una ricetta originale ma... mi ricorda tanto i pranzi della domenica passati dalla mia Nonna :)
I passatelli li ho trovati già pronti al banco della pasta fresca al supermercato, certo non erano proprio identici a quelli che faceva nonna, infatti nonna li "caricava" un pò di più di noce moscata e parmigiano ma... la voglia... :D
Il brodino l'ho fatto senza usare il dado nè vegetale nè di carne, sto cercando infatti di usarlo il meno possibile (cavoli... già due mesi senza...).
Ho tritato a pezzetti 2 carote, 1 cipolla piccola e messo due gambi di sedano a pezzettoni con le foglioline più tenere tritate al coltello.
Ho messo a bollire una bella pentola d'acqua con le verdure e lasciato andare 3/4 d'ora circa (il sale l'ho messo a brodo fatto)e poi ho aggiunto 2 cucchiai di olio e.v.o. poi ho buttato i passatelli e fatto cuocere 7-8 minuti e impiattato... mmmmmmmm, buonissimi! Anche perchè la domenica che li ho fatti fuori pioveva e il brodo caldo ci stava benissimo! :D

Come "secondo" ho fatto la salvia fritta. Ho preso infatti due bei rami di salvia dal giardino condominiale (che gestiamo praticamente solo io e il Compare) quindi ne sono venute fuori una 40ina di foglie che ho sciacquato sotto l'acqua corrente e asciugato ben bene con lo scottex.
Poi ho preso un uovo, sbattuto con un pizzico di sale, un piatto con la farina e un altro con il pangrattato. Ho passato ogni foglia prima nella farina poi nell'uovo e infine nel pangrattato e fritte a gruppetti nell'olio di semi di girasole bollente. Le ho "scolate" dall'olio in eccesso su carta-paglia e cosparse di sale.
Si fa in un attimo e sono davvero davvero buone! La prossima provo col basilico! :P

7 commenti:

anna ha detto...

Anche questi niente male! Ma qui fa ancora caldo, più in là, di sicuro, li copio. A presto!

arry ha detto...

passatelli.. ma io voglio impastare e fare i passatelli, non comprarli già fatti!

arry

gatadaplar ha detto...

Carissima ANNA, come scriverò più sotto, è meglio farseli da sè ma quando ti prende la voglia Vera anche quelli già pronti vanno bene! :DDD Fammi sapere!

Carissimo ARRY, infatti è molto meglio farseli da sè, ma li ho visti e sono rimasta folgorata :DDD
Mamma mi ha passata la "sua" ricetta tempo fa per due persone: 2 uova, 150g di pangrattato (o più a seconda della necessità), due belle cucchiaiate di parmigiano, una bella grattatina di noce moscata, impasti il tutto fino a ottenere una palla non troppo dura sennò non riesci a spremerla nello schiacciapatate!!! Prendi lo schiacciapatate, possibilmente di quelli con dischetti intercambiabili con i fori di varie misure, metti il disco con i fori più grandi, ci appoggi dentro un pò di impasto e schiacci, se vuoi, direttamente dentro al brodo bollente e così via fino ad esaurimento di impasto. Nonna alla fine buttava nel brodo anche gli "avanzi" e facevamo tutti a gara a cercare di accapparrarci le "lenzuola" di impasto :DDD
Buon appetito!

arry ha detto...

si, ma quanto devono stare nel brodo bollente? mica ce li posso lasciare 3 ore! arry

gatadaplar ha detto...

ARRY: considerando che è pasta all'uovo e che quindi cuoce abbastanza in fretta, direi che 6-7 minuti possono bastare, dipende anche da quanto viene "tosto" l'impasto. Fai una prova, lasciali bollire 5 minuti, ne assaggi uno e valuti. Sono anche molto buoni se, dopo pochi minuti spegni la fiamma e li lasci coperti altri 3-4 minuti :)
Mammamiachefame.... :DDD
Buonagiornata!

Scribacchini ha detto...

Grazie per la ricetta di famiglia dei passatelli.
Riguardo alle foglie fritte, hai mai provato la borraggine? Le ultime della stagione stanno uscendo da terra e sono belle tenere. Temo invece che il basilico sia troppo fragile per un vero fritto.
Buon fine settimana e auguri al compare. Kat

gatadaplar ha detto...

KAT di Scribacchini, grazie moltissime per essere passata a trovarmi! :D
Riferirò gli auguri al Compare!
La borragine... questa sconosciuta... :))) la sento nominare spesso nelle ricette ma dal fruttivendolo o superm. non l'ho mai vista... devo documentarmi su internet per riconoscerla... si raccoglie per caso come erba selvatica? Per il basilico avevo pensato anch'io di provare a friggerlo, ma l'anno scorso siamo stati ad una sagra dove lo offrivano in questo modo e praticamente, infatti, della fogliolina non restava niente... :(
Meglio così, è tanto buono fresco! :DDD Bacioni!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: