TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

martedì 31 luglio 2007

TRENETTE AI FIORI DI ZUCCA, ZUCCHINE E CODE DI GAMBERO


Questa ricetta l'ho inventata raccogliendo quasi "al volo" l'invito dell'amica Fiordizucca a trovare nuovi utilizzi in cucina dei buonissimi fiori di zucca... l'ho preparata sabato scorso in occasione di una cena con i genitori del Compare, sono piaciuti per cui ve la passo :)

20 fiori di zucca
4 zucchine non troppo grosse
1 kg di code di gambero
½ bicchiere di vino bianco fermo
Aglio
Peperoncino
Olio e.v.o.
Sale pepe q.b.
Farina q.b.
Padella larga antiaderente o un bel wook

Sciacquare sotto l’acqua corrente le code di gambero e lessarle in una pentola con acqua salata poi scolarli ed eliminare la “buccia” :) così da avere solo la polpa.
Eliminare il pistillo dai fiori di zucca, staccare la parte arancione dal picciolo verde, aprirli “a manina”, sciacquarli velocemente ed asciugarli tamponando con carta assorbente.
Lavare ed asciugare bene le zucchine e “sbucciarle” col “fattapposta” in lunghe strisce verdi che terremo da parte.
Nel wook far insaporire abbondante olio e.v.o. con un paio di spicchi di aglio e poco peperoncino (io avevo solo quello in polvere…), poi eliminare aglio e peperoncino (se avete usato quello intero) poi aggiungere le code di gambero sgusciate, farli rosolare qualche minuto, irrorare con il vino bianco e lasciare evaporare fino a che non rimane una sorta di cremina come fondo di cottura. A cottura praticamente ultimata (un paio di minuti prima) prendere i fiori puliti (tranne 6, uno a testa), farne delle striscioline sfruttando il “taglio” dei petali e buttarli nel condimento di code di gambero, unendo anche le striscioline di zucchina fatte precedentemente; cuoceranno subito.
Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portare a bollore, aggiungere il sale grosso (io aspetto sempre che bolla prima di metterlo, mi hanno detto che è meglio… bo…) e quando bolle buttare le trenette.
Mentre la pasta cuoce, passare i 6 fiori tenuti da parte in un velo di farina, mettere in una padellina un poco di olio e.v.o e friggerli, tenendoli “aperti” a manina poi scolarli in carta assorbente, salare e tenere da parte.
A pasta cotta (vedere i tempi consigliati sulla confezione), scolarla, riaccendere sotto il wook, buttarvi la pasta e mescolare bene tutto quanto e fare i piatti individuali, ponendo sopra ad ognuno uno dei fiori fritti.
…Purtroppo nella foto il fiore decorativo non c’è più… perché gli ospiti non sapevano che mi servivano per decorare il piatto… credevano facessero parte dell'aperitivo :D :D :D
Buon appetito!

4 commenti:

fiordizucca ha detto...

ma sono bellissime!!! brava! :)

gatadaplar ha detto...

Grazie FIORE!!!!
Sono felicissima di sentirti sul mio blog! Avrai il coraggio di sperimentare la ricetta? Se sì fammi sapere se si può migliorare!
Un bacione!

anna ha detto...

Una bella ricetta, Gata! Si presenta bene così, immagino con il fiordizucca! Complimenti!

gatadaplar ha detto...

Sapessi ANNA quanto mi sarebbe piaciuto vederci il fiore sopra!!!!
:DDDDD
... devo ammetterlo... in famiglia siamo dei graningordi!!!! :DDD
Bacioni!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: