TEST DI VERIFICA

TEST DI VERIFICA nei commenti...
Abbiate pazienza, l'avevo tolto, come in tanti mi avevate richiesto, per facilitare la pubblicazione dei commenti da parte vostra, ma ho dovuto rimetterlo perchè da quel momento han ripreso ad arrivarmi un saaaaacco di commenti-spam... e non ne posso più di star lì a cancellarli... :(((
Spero sarete comprensivi e che vorrete lo stesso continuare a seguirmi... VVB! =(^.^)=

venerdì 22 dicembre 2006

BUON NATALE!

BUON NATALE A TUTTI VOI!Da domani non potrò scrivere più fino all'8 gennaio prossimo, quando rientrerò al lavoro... :-P
Ne approfitterò per fare un pò di ordine tra tutte le cose che vorrei buttare dentro questo Pensatoio e poi si vedrà...
Un abbraccio e un augurio sincero che l'anno nuovo porti tante occasioni per far festa da soli o in compagnia!

giovedì 21 dicembre 2006

NESSUN "ADDIO"

Se lo schermo fosse un foglio di carta, l'avrei accartocciato, strappato, cestinato già un milione di volte...
Cosa si scrive ad un amico carissimo che non c'è più?
Come si fa a scegliere le parole giuste per la sua famiglia?
A che cosa posso aggrapparmi per non arrabbiarmi e spaccare tutto???????!!!!!!!!
Che cosa mi fa ancora credere che a questo mondo ci sia del bello da vedere?
Non ci riesco, oggi non ci riesco.... sto male e mi sento in colpa per questo perchè il mio malessere non sarà mai pari a quello dei tuoi genitori, fratelli, compagna...
Fino a ieri ti ho dato sempre per scontato... sono, erano anni che non ti cercavo più, perchè si cresce e si cambia, sempre con nuovi obiettivi o nuovi impegni nella testa maledetti impegni che non ti fanno pensare alla cosa più importante della vita!
Gli amici li credi sempre lì, tanto, pensi, anche se non ti chiamo, stai bene, hai la tua vita privata, una compagna, un figlio, stai sicuramente bene, non può essere altrimenti.... Ma allora perchè non ti ho più cercato per dio!!!!!!
Timidezza? Vergogna? Paura di non trovare argomenti dopo tutto questo tempo? Non sapere come rintracciarti, ricordando solo il paese dove abiti... abitavi?
Eppure ora ti ho trovato, ho trovato dove lavoravi... è bastato così poco...
Quest'estate siamo passati davanti all'uscita dell'autostrada per il tuo paese, l'ho anche visto in lontananza e ti ho pensato! A te, a tuo fratello, alla tua sorellina ai tuoi genitori, al cugino di Ferrara, ai giochi nel cortile dei tuoi nonni o le corse a scappar via ridendo perchè facevamo confusione alle due del pomeriggio d'estate sotto la finestra della camera di mio nonno e lui si svegliava e ci cacciava via per poi nonna recuperarci all'ora di merenda....
Quanto mi sarebbe piaciuto fare una piccola deviazione.... saranno 15, 20 anni che non ci vediamo, magari - ho pensato - capiteremmo in un momento sbagliato, non sta bene arrivare senza preavviso... stramaledetta buonaeducazione, sorella gemella di scuse per rimandare!!!!!
E adesso tu non ci sei più... che scusa posso trovare per rimandare un saluto che non potrò più darti...
Per questo mio Carissimo Amico Maurizio, ti dico che non ti mando in preghiera un ADDIO, ma un ARRIVEDERCI perchè lo so che ora avrai anche di più da fare perchè dovrai proteggere un sacco di anime, prima tra tutte il tuo bambino che non ho mai visto ma che so bellissimo, come lo eri tu, come mi sei apparso tu un pomeriggio a casa di mia nonna, sulla discesa, tornavi da una passeggiata con un cappotto lungo scuro e non ti riconoscevo finchè non mi sei arrivato vicino e devi averlo capito...
Grazie di tutti questi bei ricordi, perdonami per tutto quanto e dunque, arrivederci mi caro amico...

martedì 19 dicembre 2006

IL MIO PRIMO LAVORO "IMPORTANTE"






Mi è sempre piaciuto pasticciare con colori, materiali, pennelli, ecc....
E questo è stato il mio primo lavoro "su commissione", non retribuito ovviamente :-))) perché il tavolo & C. è stato acquistato allo stato semi-grezzo e poi affidato alle mie tanto amorevoli quanto inesperte mani... Ringrazio per questo i nostri carissimi amici e vicini di casa perché si sono fidati (il tavolo non è costato due lirette e quindi...)!!!
E' un lavoro-passatempo realizzato ormai due natali fa (già... ragiono per festività perché più o meno era quello il periodo) e il tavolo è stato acquistato presso IL TUCANO di Matelica poi l'ho tutto levigato con la levigatrice orbitale e il "mouse" fino a tirare via lo strato di cera neutra... non vi dico come ho ridotto il garage, le macchine e la sottoscritta :-DDD
Poi ho smontato pezzo per pezzo gli sgabelli (4) e foderato con il nastro di carta le parti dei cassettini che non volevo scurire con l' impregnante color noce scuro (3 mani per tutte le parti di mobile, sgabelli e cassettini.
A lavoro ultimato il fondo dei vassoietti laterali sono stati rivestiti con un foglio sottile di sugero lucido.
Tra una mano e l'altra ho impegnato quasi un mese perché la stagione era fredda e l'impregnante ha impiegato parecchio ad asciugare e per ogni mano un'altra bella scartavetrata (le prime due con levigatrice e l'ultima a mano) con carta vetrata sempre più fine dappertutto.
A mobile terminato, sono passata alla decorazione ma qui è successo un piccolo inghippo... All'inizio avevo fatto un decoupage con motivi di rose sui due angoli del piano del tavolo (quello "fisso" e quello a ribaltina) e sulle sedute di due dei 4 sgabelli ma avendo terminato il prodotto di finitura "di mia fiducia" e non avendo modo di procurarmelo uguale mi sono lasciata consigliare da un punto vendita di zona ma....... ORRORE!!!!! Dove c'era la passata di colla da decoupage sul legno si è formata una patina opaca semplicemente orripilante.... Ho provato lo stesso a consegnare il tutto agli amici-vicini di casa ma era davvero brutto a vedersi... così la mia amica si è messa piano piano a tirar via il motivo a decoupage pensando che poi bastasse una mano di cera... Invece no... abbiamo dovuto rifare tutto il piano del tavolo e le sedute degli sgabelli... e così via di levigatrice e carta vetrata e impregnante per un'altra decina di giorni... :-DDD
Poi alla fine ho fatto "di testa mia"... ho preso uno stencil con motivo di campanelle (quelle delle foto) e ho dipinto direttamente il legno con i colori acrilici della Maimeri (costicchiano ma mi ci trovo tanto bene) e poi ho rifinito il tutto con la cera neutra da restauro in pasta stesa (della Novecento) con un panno morbido e poi tirato il tutto a lucido a mano con pezzi di un vecchio maglione di lana.... In questo mi hanno aiutato anche il mio ragazzo-compagno e la mia amica-vicina di casa :-DDD
Che sudata... ma ne è valsa la pena!... Per lo meno ai nostri amici-vicini di casa piace molto ed io sono molto soddisfatta del lavoro svolto, anche e soprattutto perché l'ha visto il mio papà e avendo passato il suo giudizio (che di queste cose se ne intende davvero tanto!!!) sono in pace col mondo e con me stessa! :-D
Grazie papy! Ti voglio bene!
Ah! Come potrete notare dall'ultima foto, sul piano inferiore del tavolo si vedono le impronte della mia "bimba".... :-DDD ... anche lei ha voluto dare il suo contributo annusando e zampettando ovunque!

venerdì 15 dicembre 2006

THE AMAZING RACE... all'italiana

Non so se avete letto il "mio profilo"... ho scritto che ammiro chi pratica sport estremi perchè vorrei tanto essere in grado di farlo anche io!
Bene: ieri, giovedì 14.12.2006, in maniera del tutto inconsapevole, devo essere stata iscritta ad una versione nostrana di questa corsa contro il tempo da qualcuno che voleva vedermi un tantinello sotto pressione oltrechè un pò meno "lardellosa"....
Un piccolo preambolo: avete presente, appunto, la gara del titolo che ho scelto, quella che ci fanno vedere (sulla tv satellitare) un gruppo di persone - in genere a coppie - che devono partire da un punto del Mondo ed arrivare ad un altro punto del Mondo scoprendo di volta in volta le destinazioni in una sorta di caccia al tesoro?
Ecco! Proprio quella!
Sono stata mandata "in trasferta" a Falconara Marittima ed ho quindi usufruito delle nostre Splendide, Puntualissime, Organizzatissime Ferrovie dello Stato!
La mattina è andata bene (nel senso dell'orario...) perchè il treno ha base di partenza proprio dalla "mia" stazione (Fabriano) e quindi sono arrivata con calma, ho fatto il biglietto e sono salita sul treno più pacifica e serafica che mai.. infatti sarebbe partito soltanto da lì a 10 minuti.
Oltretutto, ho beccato uno dei NUOVI treni e devo dire che sono rimasta impressionata... ogni carrozza è tutta grigio chiaro e blu, i sedili sono comodi e PULITI (fino a quando non so....) e a metà carrozza sono messi "a salottino", davvero carino! 8)
Quindi mi siedo scegliendo un sedile in modo da guardare "al senso di marcia" (se mi siedo al contrario mi viene la nausea...) e apro il libro che sto leggendo attualmente ("Carne e Ossa") ma dopo un paio di minuti realizzo che sento un freddo cane alle gambe.... mi guardo intorno.... e ri-realizzo che le porte della carrozza sono spalancate e che, dando l'accesso direttamente allo scompartimento, entrava tutto il freddo di questa prima gelida mattinata di dicembre (ovvero: - 3 gradi!!!!) perchè la 2^ classe è così... invece la 1^ ha le sue belle porticine scorrevoli che la isolano dall'ingresso ed è anche rialzata... e dà accesso anche alla cabina di comando.... Allora mi guardo disperatamente in giro ma... ormai era salita altra gente e i posti "nel senso di marcia" erano esauriti... Quindi mi sono rintuzzata bene bene nel mio giaccone 3/4 (che da seduta mi arriva a malapena sotto il deretano...) e mi appresto ad un viaggio di un'ora e mezza al freddo...
Bè, tutto sommato non è andata malissimo perchè ero talmente presa dalla mia lettura che mi sono ritrovata ad entrare alla stazione di Falconara che neanche me ne sono resa conto! ... A parte il libro abbandonato sul sedile con tutte e dieci le dita attaccate... :-DDD
E la sera? ... Ecco l'Amazing Race!!!
Avevo il treno - stazione di Ancona - alle 17.32 (perchè avrei voluto viaggiare con l'ES delle 18.00, ma con questo treno NON PUOI fare il biglietto e usarlo quando ti pare... NO, devi dire al bigliettaio QUANDO hai intenzione di usarlo e così, non essendo sicura di riuscire a rientrare ieri sera, ho fatto la mattina stessa il biglietto normale, quello per il Regionale sia per l'andata che per il ritorno
E quindi alle 17.00 una mia collega e amica mi accompagna in stazione (di solito ci vuole 1/4 d'ora di macchina ma l'istinto ci ha suggerito di partire mezz'ora prima...) e fattostà che alle 17.28 eravamo ancora in macchina ferme in colonna, con la mia collega poverina preoccupatissima e io che pregavo non tamponasse o investisse nessuno (...) Arriviamo davanti alla stazione alle 17.32 in pacca! Buttiamo la macchina da una parte e corre dentro con me in stazione! Mi porta pure la valigia, poverina! dovrò farle un regalo è stata troppo carina! Le dicevo "Vai a casa tranquilla prendo quello successivo non è un problema davvero!" Ma non ne voleva sapere di smollarmi lì da sola! Troppo buona!
Corriamo imboccando il sottopasso per il BINARIO "2" (io avevo già la lingua per terra!!!) dove un macchinista intento a far manovra ci dice che il treno ha un ritardo (BENEDETTO!) di 10 minuti e che sarebbe partito dal BINARIO "8"... tiriamo tutt'e due un sospirone di sollievo e via, verso il binario 8 (per chi non avesse mai visto la stazione di Ancona, è l'ultimo binario, sfigatissimo, per arrivarci bisogna prendere il sottopasso, salire al BINARIO 5/6, riprendere il sottopasso e correre al BINARIO 7/8 - da staffetta, veramente, se poco poco uno soffre di cuore ci resta secco! - non ha gli altoparlanti per sentire gli annunci, non ha la macchinetta obliteratrice e ha tutta l'aria di un "binario morto" riesumato in extremis per i treni ritardatari...
Finalmente tranquilla la mia amica mi lascia "nelle braccia delle FS" (le dò due bacini, è il minimo visto che rischiava pure la multa alla macchina...) e se ne và e io tento di recuperare il fiato... NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!
NON HO OBLITERATO IL BIGLIETTOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!
CHEPPPALLEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Mi guardo intorno cercando la malefica macchinetta gialla... non c'è (l'ho scoperto "in loco") allora chiedo ad una ragazza lì vicino che mi fa "Ti conviene correre al binario 5/6, lì le ho viste, ma fai presto perchè tra 3 minuti arriva il treno... e si offre anche di guardarmi la valigia... cosa che faccio tranquillissimamente anche perchè dentro avevo solo un pigiama con lo spazzolino da denti.... più svariati documenti di lavoro :-DDDDDDD
Rimbocco il sottopasso e mi avvio come un fulmine (si fa per dire...) verso le altre scale ma mentre scendo un ragazzo straniero sale verso di me con dei borsoni in mano e in un italiano veramente buono mi chiede se il treno che sta arrivando è per Fabriano, sì sì gli dico mentre cerco con gli occhi il mostro giallo (che nel frattempo individuo e trafiggo col mio biglietto) e lui mi chiede se per cortesia posso guardargli le borse che ha abbandonato in cima alle scale perchè deve correre incontro alla sua ragazza che ne ha altrettante... oddio aiutami! Io faccio la guardia alle sue e la mia è guardata da un'altra persona... estranei che si aiutano.... incredibile! Insomma, alla fine mi ritrovo quasi piegata in due per ripredere fiato appoggiata al muretto delle scale vicino alle borse di quella coppia... sento gli annunci in lontananza ma fanno eco e non capisco un cavolo... e la ragazza-mia-guardiana mi fa "mi sa che hanno spostato il nostro treno al BINARIO OVEST!" ... devo averla guardata allucinata perchè penso le scappava quasi da ridere... "COME DICI SCUSA?" e intanto recupero la mia valigia e mi riavvio a seguirla verso non so quale binario (OVEST? perchè esiste?) e mentre scendiamo arriva su il ragazzo di prima con 4-5 borse in spalla e dietro la sua ragazza trafelata e gli diciamo correndo di tornare indietro perchè hanno ri-spostato il treno... "No... nono... nooooooooooo!!!" (suo questa volta!) credo che si sarebbe messo a piangere se ce ne fosse stato il tempo... avevano davvero TANTE borse con loro...
Insomma alla fine sto dannato treno c'era, e se non fosse stato per me e la ragazza-mia-guardiana quella coppia l'avrebbe perso perchè arrivati in cima alle scale stavano andando a destra, mentre il treno era a sinistra...
Quando finalmente sono riuscita a sedermi mi sentivo male... fiato grosso, tosse stizzosa da gola ghiacciata, incazzata nera... ops!
Il viaggio è durato un'altra ora e mezza... in compenso il riscaldamento era a palla... 50 gradi tutti! ad un certo punto mi sono annusata i peli delle braccia... puzzavano di bruciato...

martedì 12 dicembre 2006

PACCHETTO DELLA FELICITA'!!!



Eccolo!
Finalmente è arrivato anche quello destinato a me!
Stavo praticamente con il naso dentro la buchetta della posta tutti i giorni! :-DDD
Della serie: non sono per niente curiosa!
E invece la sorpresa me l'ha fatta VALERIA! In diretta dalla SVIZZERAAAAA... IL PACCHETTO EEE QUIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII :D
Infatti ieri sera sono rientrata tardino a casa con il mio compagno e sulle scale di casa si è fermato, si è piegato a sollevare qualcosa di appoggiato sul tappeto e.... MA GUARDA! MI SA CHE E' PER TE! neeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
GRAZIE VALERIA, GRAZIE!!!
Mi sono precipitata in casa, ho buttato la borsa per terra e mi sono messa a scartare il pacchetto come quando era bambina e mi facevano un regalo! :-DDD
Mi sono troppo divertita! :D
Allora il pacco contiene (conteneva... qualcosa è già praticamente sparito... :D)
1 vasetto di, credo, miele di "dente di leone" (Valeria ti prego, correggimi... l'abbiamo assaggiato e ci ho pure fatto colazione questa mattina sulle fette biscottate.... è miele? perchè è molto liquido ma l'aspetto è quello. L'hai fatto tu?) poi una torta alle noci engadinese (questa spero di farla arrivare a Natale così di poterla assaggiare con i miei ed i suoi genitori... ma sarà dura... siamo troppo golosi!) un sacchetto di biscottini a forma di fiore che sono qualcosa di finto (da queste parti per "finto" si intende di veramente buono... un pò come il "di lusso" della nostra Fiore :D ... ne ho mangiati 5-6 e non me ne sono nemmeno resa conto... Valeria, come sono fatti? noi pensiamo a base di cocco e cioccolato ma c'è sicuramente qualche altro ingrediente... troppo buoni! Poi un pupazzo "di neve" di lana dalla faccia troppo buffa ed un maialino rosa portafortuna con tanto di coccinella, trifoglio e scala dorata.
Ti ringrazio davvero tanto, di tutto cuore! A presto! E tanti, tantissimi Auguri anche a te! Il bigliettino mi è piaciuto tanto, e....ma come fai a sapere che appena si parla di fate, gnometti & C. mi sciolgo??!! 8)
Un bacione!

mercoledì 6 dicembre 2006

UN ANGIOLETTO PORTA FORTUNA

Grazie a Isabilla, a Francesca e grazie a tutti quelli che hanno apprezzato la scatolina con l'angioletto!
Non riesco, oggi, ad aggiungere commenti ai commenti dei miei amici di blog quindi lo faccio con questo post! :-P
Ho tanti hobbyes (si scriverà così??? bo??!!) e questo è recentissimo!
E' di facile esecuzione di grande effetto finale... un pochino di pubblicità non guasta e se la cosa vi interessa... sono qui!
Presto metterò anche le foto di "lavoretti" prodotti in questi mesi (dal legno al punto croce alla decorazione con la foglia oro e argento ecc. ecc.).
Con una mia amica stiamo "allegramente saltellando" tra un corso e l'altro con i nostri due bravi ragazzi che ci accompagnano con la lingua penzoloni!!!! :-))))
Bè... insomma... l'ultima volta mica tanto... Infatti siamo state ad un corso di composizione floreale a tema natalizio presso il vivaio "IL GARDEN" di Gubbio... considerando che noi abitiamo a diversi chilometrini da questa bellissima città... e che il tutto si svolgeva dalle 21.00 della sera in poi LORO MASCHIETTI non se la sono sentita di lasciar andare a zonzo la notte NOI DUE POVERE FEMMINUCCE SPROVVEDUTE................... così noi due ci siamo divertite al corso mentre loro si sono sparati una birretta in un pub in città e poi ci hanno aspetta UN'ORA in macchina sotto la pioggia!!! :-))))))))
Non vi dico la faccia quando siamo salite felici e serafiche in macchina ognuna con la nostra bella composizione in mano.... :-DDD
Così imparano a non fidarsi delle nostre capacità "guidatorie" :-))))
A proposito: grazie a tutti e due che sopportate le nostre scorribande e forsennati acquisti post-corsi! :-)

martedì 5 dicembre 2006

AMICIZIA

Una mia carissima amica mi ha mandato giorni fa questo messaggio via e-mail:
Questa mattina quando il Signore ha aperto le porte del cielo, mi ha visto e
mi ha chiesto : « Figlio mio qual'è il tuo grande desiderio per oggi ? » Ho
risposto : «Signore, ti prego, prenditi cura della persona che sta leggendo
questo messaggio, della sua famiglia e dei suoi amici. Lo meritano e voglio
loro tanto bene » L'amore di Dio é come un oceano, vedi dove incomincia ma
mai dove finisce.
Questo messaggio comincia il suo effetto ora.
Gli angeli esistono ma spesso non hanno ali, li chiamiamo allora amici.

Me lo sono riletto e tutto è passato! Grazie Stefy, ti voglio bene anch'io! E lo dedico a tutti i miei amici! :-)

lunedì 4 dicembre 2006

LA LEGGE DEL "2"

Questa mattina un caro amico mi ha detto:
"quando pensi di conoscere una persona, aspettati di ottenere "2", così se ottieni "1" o "0" non ci rimani troppo male, se invece ottieni "10" sei felice... e mi sa che ha proprio ragione... il problema è trovare un'amicizia da "10"... ma mi basterebbe anche da "7,5"... che tristezza...

venerdì 1 dicembre 2006

LETTERA A BABBO NATALE




Caro Babbo Natale,
Da buone azioni facci ispirare,
e solo ai regali non farci pensare.
Durante la notte il tuo lungo viaggio,
ci porti all’alba nuovo coraggio.
Alzarsi presto per l’aria fresca respirare,
e a letto tardi per poter parlare.
Porta una carezza ai vecchi nonni,
dei nipotini custodi di notti insonni.
E alle giovani coppie la voglia di affrontare
un giorno come domani, oggi e ieri,
fatto di lavoro, impegni e pensieri.
So che esisti nei sogni dei bambini,
per questo ti chiedo:
“porta loro meravigliosi destini”
E se a me non puoi portar niente,
non fa nulla,
un altr’anno aspetterò paziente.
Che il tuo giro possa continuare
perchè tutti quanti abbiano un cuore più gioviale.
E quando tutto sarà finito
ti auguro meritato riposo e bene infinito!

Ti potrebbe interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Postato da: